biscottini alla farina di nocciole SENZA GLUTINE

ghiaccio DSC_4496
capita a volte di non vedere
di non riuscire proprio a vedere avanti, questo è il mio momento. è come essere in riva di un fiume e non riuscire a vedere l’altra sponda.
non riesco a vedere oltre. ce la farò? non riesco più a fidarmi del mio indistruttibile ottimismo, della mia vocina di sottofondo che dice che tutto andrà bene, che tutto filerà liscio, che succederà qualcosa di bellissimo, che tutti i giorni sono buoni per migliorare, che c’è ancora speranza insomma.
lei mi urla nelle orecchie ma io non ce la faccio ad ascoltarla, troppe volte mi ha tradito, troppe volte.
e allora mi siedo, sulla sponda del fiume, e aspetto

 

 

biscotti farina n. DSC_6105

 

Frollini con farina di nocciole e….. acqua

Continue Reading

tapas fiorentine con caciucco di cavoli per Italian Tapas


sono stata invitata a partecipare a un concorso fra blogger per Italian tapas  Risto-Bar, locale aperto da Marco e Matteo in “OLTRARNO”, storico quartiere fiorentino, a due passi da Piazza Santo Spirito, nel cuore di Firenze.

Risto-bar perchè il locale rispecchia la tradizionale tapa spagnola ma traspordandola nella nostra città,  con la nostra cultura culinaria, le nostre abitudini, i nostri “vizi” alimentari.

“Italian Tapas è il nostro modo di vivere la tavola in libertà ed allegria.
Italian Tapas è cucina italiana con servizio spagnolo.
Italian Tapas è un rifugio per sorseggiare un drink, assaporare un bicchiere di vino o una birra, oppure gustare qualche ricetta.
Italian Tapas è dove si può trovare ciò che si desidera, dalla cucina tradizionale a quella innovativa, vegetariana e vegana, dai vini particolari alle birre gustose, dai cocktail classici a quelli speciali.
Italia Tapas è la giusta dimensione e convivialità.
Nasce da un’ idea dei fratelli Laporta, è un connubio tra la formula easy della tapas spagnole, un servizio curato e dinamico e l’ eccellenza della cucina italiana.”

questa la descrizione del locale secondo la visione di Marco e Matteo.

e tapas siano, ma alla toscana, vegetariane ma buone!

 

 

tapas con caciucco di cavoli

 

ingredienti

4 uova intere
un goccio di latte
1 cucchiaio di mascarpone
2 cipolle rosse medie
1 broccolo di cavolo
5 foglie di cavolo verza
10 grumolini di cavolo nero
2 carote
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaino di curry
pepe, sale e olio extra vergine di oliva

 

 

preparazione:

  • lavare i cavoli e ridurre in cimette il broccolo e in striscioline la verza
  • pelare e tagliare la carota julienne
  • preparare le frittate: affettate sottilmente le cipolle e fatele cuocere a fuoco lentissimo in una padella con un filo di olio evo, aggiungere acqua per terminare la cottura, un pizzico di sale e uno di pepe nero
  • dividere in quattro le cipolle e con ogni parte preparare una frittatina sottile con le uova sbattute con un goccio di latte intero, sale e pepe.
  • cuocere le cime di broccoli, il cavolo verza e i grumolini di cavolo nero insieme a uno spicchio d’aglio in camicia in una padella antiaderente: aggiungere il curry e aggiustare di sale. portare a cottura aggiungendo acqua. la verdura dovrà essere comunque croccante.
  • cospargere ogni frittatina con un cucchiaino di marcarpone, aggiungere i cavoli e ripiegare in quattro
  • guarnire con cavoli e carote e servire

PARTECIPANO CON ME A QUESTA AVVENTURA A ITALIAN TAPAS:

Alice del Re di Panelibrienuvole.com
Chiara Brandi di Forchettinagiramondo.com
Cristina Galliti di Poverimabelliebuoni.blogspot.it
Elisabetta Cuturello di Cakesandco.ifood.it
Judy Witts Francini di Divinacucina.com
Letizia Cicalese di Ilrisottoperfetto.ifood.it
Fabio Campetti di Kamp Secret Kitchen

Continue Reading

La Toscana di Ruffino a Milano

 

 

milano ruffino DSC_3267
mezze maniche alla pappa al pomodoro – Stefano Caffarri – Il cucchiaio d’Argento

 

 

e quando il sole ce l’hai dentro non importa se fuori piove

Black Mountain,  Mother of sun

siamo approdati a Milano il 14 di dicembre, sbarcati alla stazione centrale, carichi di patè di fegatini, di pane sciocco toscano, di emozioni, di risate, di apprensione. perchè, almeno per me, ogni presentazione del libro è emozione e anche un pochino di anZia per fare la presentazione del nostro libro,

LA TOSCANA DI RUFFINO.

i miei compagni di viaggio sono più avvezzi al pubblico, io di solito scrivo e fotografo, non ci metto la faccia in prima fila!

comunque è andato tutto splendidamente bene. come sempre del resto.
Milano, la città del panettone, e noi con cosa arriviamo? con il sugo dei fegatini di pollo toscani, quello dell’Artusi, quello della tradizione toscana, quello che, come tutte le ricette della tradizione, varia da famiglia a famiglia.
chi ci mette la milza e chi no, chi ci mette la salvia e chi no, chi ci mette il brodo e chi no.
io lo faccio come lo fa mia mamma, che lo fa come lo faceva mia nonna, che lo faceva come lo faceva la sua mamma e chissà per quante “mamme” potremmo andare indietro.
la presentazione nella sede della prestigiosa scuola di cucina CON GUSTO, ambiente splendido, si respira buona cucina e allegria in tutti gli angoli, io che devo cucinare accanto a Stefano Caffari, Il Cucchiaio d’Argento, scusate se è poco e capiteamme se ero un pochino in asia… no, giusto? cucino con uno splendido professionista accanto e non mi emoziono un po’?

fortuna che Stefano è una persona gentile  oltre che un professionista ecellente e che quindi alla fine mi sono sentita a mio agio, grazie a lui! è stato un piacere aiutarlo a riempire le mezzemaniche di pappa al pomodoro, è si, perchè a un certo punto eravamo tutti a riempire mezze maniche!

va bene, basta così vi lascio alle foto che parlano da sole e meglio di me!

Continue Reading