Vellutata all’aglio

nuvole -2401

Negramaro, Fino all’imbrunire

 

e adesso che è arrivato il freddo, in perfetto orario essendo novembre, viene la voglia di alimenti caldi, di comfort, di casa e di caminetto acceso.
questa deliziosa

vellutata all’aglio

è perfettamente in tema quindi.
non fatevi fuorviare dalla parola “aglio”: è una crema delicatissima, gentile ed avvolgente, “digeribilissima”, non vedrete i draghi durante la notte, tranquilli!

 

vellutata aglio -0037 - Copia

 

 

ingredienti:

  • 10 spicchi d’aglio – fresco???
  • 2 patate medie
  • 1 foglia di alloro
  • 1 noce di burro
  • 250 dl panna fresca
  • pepe nero e rosmarino
  • olio extra vergine di oliva

vellutata aglio -0035-2 - Copia

 

preparazione:

  • sbucciare l’aglio e soffriggerlo – intero –  in un tegame con un filo d’olio, la noce di burro e la foglia di alloro
  • appena l’aglio imbiondisce aggiungere le patate pelate e a piccoli pezzi
  • coprire con acqua, aggiustare di sale e lasciar cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso
  • togliere la foglia di alloro e con il mix frullare la crema incorporando aria in modo da renderla più soffice
  • aggiungere la panna e lasciar bollire per altri 10 minuti
  • servire bollente con una spolverata di pepe e dei fiori di rosmarino
  • ottima con pezzettini di pane raffermo arrostito

Accompagnata da un buon vino ….

vellutata aglio -0045 - Copia

 

e a momenti mi torna la voglia di riprovare a dipingere…. in questo autunno silenzioso

vellutata aglio -0041

vellutata aglio -0040 - Copia

vellutata aglio -0021-2 - Copia

Continue Reading

Funk & Frattaglie: il primo trofeo LAMPREDOTTO

 

 

 

James Brown – I feel good

oppure  Sex Machine

 

 

Sabato 11 e Domenica 12 Novembre in quel di Firenze, parco delle Cascine, Palazzina EX FABBRI ci sarà il primo festival delle Frattaglie!

e per i fiorentini FRATTAGLIE suona molto bene, anche perchè in gara per il

primo trofeo  LAMPREDOTTO

 

 

 

ci saranno i nostri migliori chef, vi aspettiamo

Sabato 11 Novembre dalle ore 18.00

per l’aperitivo creativo:

—> TRIPPADVAISOR h 18:00
Aperitivo Creativo a base di Frattaglie e non solo, a cura di StefanoPellegrino Frassineti , Giacomo Trapani, Lele Nenci e anche qualcuno dei miei pani speciali (forse)

—> BLACK FUNKY h 22:30
Si spengono i fornelli per lasciarsi trasportare da ritmi funkeggianti.

e invece

Domenica 12 Novembre dalle ore 12.00:

 

—> FRATTUNKY dalle h 12:00
Pranzo domenicale rivisitato dove Dieci giovani chef professionisti reinterpreteranno piatti a base di frattaglie, all’insegna di profumi e sapori della tradizione toscana.
Pubblico e giuria saranno chiamati, per la durata del pranzo, a votare il piatto migliore secondo due categorie “tradizione” e “innovazione”, aggiudicando così il “primo trofeo lampredotto” al miglior chef.—> PRIMO TROFEO LAMPREDOTTO h 15:00
Consegna dei premi con giuria presieduta da Leonardo Romanelli  e dai giurati  Elena Farinelli, Indro Neri, Silvio Tanini e  Raffaella Galamini—> LIVE PAINTING
A cura di Mattattoo di Matteo Masini e Sara Giusti—> FUNKAGLIE
Aperitivo a base di Frattaglie e non solo, a cura di Stefano FrassinetiLa Sosta Specialty Coffee
L’amore e la passione per il chicco tostato di due giovani imprenditori, Simone Guidi e Matteo Goretti.Presso la PALAZZINA EX FABBRI
(PIAZZALE DELLE CASCINE)
FIRENZE
Fermata Tramvia Cascine
Bus 17, 60
info 339/1129516

breve carrellata dei nostri cheffffffffff

Andrea Perini: Si definisce chef all’extravergine, grandi olii accompagnano sempre i suoi bellissimi piatti,come leghera’ un grande olio alla frattaglia? FRANTOIANO Ristorante al 588 Bagno a Ripoli (Fi)

Matteo Giuliani: Passato da calciatore (quasi glorioso), famiglia di cantanti la sua fine era fare l’artista e la cucina e’ il suo palcoscenico. TENORE   Ristorante Touch Florence Osteria Contemporanea

Carri Andrea: il piu’ giovane della compagnia, sicuramente uno dei piu’ determinati a ben figurare e a  farsi strada, da lui ci si aspettano fuochi d’artificio!! MINA VAGANTE Ristorante Il Passaguai (Firenze)

Enrico Romualdi: basi solide, esperienze importanti oltralpe e lavoro a fianco a fianco con lo chef Stefano Frassineti,  si impone il no comment di ufficio per il nostro Enrico nazionale. COMPAGNO DI MERENDE  Ristorante Toscani da sempre Locanda con cucina (Pontassieve)

Fabio Bianconi: abituato alle competizioni sulla grande giacca bianca oltre a tanti sponsor c’e’ una grande scritta sulle spalle “Capitano” e’ lo e’ di nome e di fatto ! NAVIGATO. Ristorante La sosta del gusto (Santa Brigida)

Alessio Sedran :il suo locale e’ la piu bella realta’ della provincia est di Firenze, giovane, dinamico, nonbanale come tutto il suo staff: MALAVVEZZO Ristorante I Malavvezzi (Tavarnuzze FI)

Edoardo Tilli: adagiato sulle dolci colline della Valdisieve, ma in procinto di importante trasloco , riesce a coniugare i prodotti del suo podere in maniera briosa: MASTRO BIRRAIO Agriturismo Podere Belvedere (Pontassieve)

Mario Perone: ormai toscano d’adozione, con particolare amore per l’isola d’Elba ma fedele alle sue radici, la sua e’ cucina di grande base e di grande equilibrio: ISOLANO Villa Pitiana (Donnini  FI )

Ivan Ferrara: passato dalle piu’ nobili cucine fiorentine, presente al comando di un ristorante storico che vuole rinnovarsi nella tradizione:  IL TERRIBILE Ristorante Oliviero – Firenze

Ariel Hagen:anche lui giovanissimo ma con un curriculum importante gia’ alle spalle, alla seconda esperianza nel cuore delle Dolomiti si presenta con grandi speranze. SCALATORE ristorante
Sant’Hubertus (Corvara BZ)

Matteo Tatulli:istrionico, eclettico alla guida di un locale dedicato ai giovanissimi, la sua cucina spazia nell universo ma sempre con un marchio indelebile. COSMONAUTA  Ristorante Dome Firenze

Continue Reading

Ruffino: una storia lunga 140 anni

 

Ruffino: una storia lunga 140 anni…

Ruffino ha una grande storia da raccontare. Una storia fatta di Chianti, di lunghi affinamenti e attese pazienti.
Una storia fatta di uomini visionari che hanno aperto strade nella tradizione, per rinnovarla.
Una storia fatta di idee che diventano vini e di vini che diventano icone.
Oggi questa storia ci riporta un protagonista:

 

il Chianti Riserva

 

chianti riserva 140 anni ruffino DSC_0895

 

i compleanni si devono festeggiare e come non festeggiare i 140 anni di Ruffino?

“Una storia fantastica. Ruffino è sempre stato pioniere del suo tempo e coerente con il suo passato, un ponte continuo fra i decenni vissuti e un futuro da disegnare”.

queste le parole di Sandro Sartor, amministratore delegato di Ruffino, uno dei “visionari” Ruffino.
celebriamo quindi questo traguardo per una Azienda importante, perno vitale dell’occupazione del paese di Pontassieve da 140 anni, con la riscoperta  di questo storico vino, il

CHIANTI RISERVA

vestito a nuovo che ho avuto l’onore di fotografare per loro.

Nella cornice magnifica di Poggio Casciano, tenuta di Impruneta, la cena per festeggiare,  con lo  Chef Edoardo Tilli che ci ha deliziato con incanti e delicatezze speciali.

che dire, sono una donna fortunata!

 

 

 

 

Edoardo Tilli   CHEF 

Francesca Benedettelli Pastry Chef

Francesco Sorelli

 

 

 

 

 

 

 

 

Continue Reading