12.12.12 data palindroma, apertura dell’ultimo portale energetico, la ridiscesa in campo e le lasagne ai carciofi

per l’ascolto

Brrrrrrrrr, che giornata oggi! 
A casa mia tutto bianco di brina, un sole giallo nel cielo azzurro che colora l’orizzonte di rosa, viola, arancio….. una tipica giornata invernale, fredda, secca e luminosa!!!!
Rose e erba coperti di uno strato di brina bianca…fa molto “siamo sotto le feste di Natale”….
In più bisogna considerare che oggi, 12.12.12, è l’ultima data palindroma da qui a molti anni a venire, bisogna aspettare il 01 di gennaio del 2101 (01.01.01….), cabala, tarocchi, malocchi, energie…..
La cabala dice che oggi alle 12, 12 minuti e 12 secondi si aprirà questo portale di energia che purificherà l’anima a chi sarà in linea con l’universo avrà benefici innumerevoli:  sarà un caso che oggi 12.12.12  alle ore 12.00 Benedetto XVI ha deciso che farà il suo primo twitter?

E in attesa della fine dell’era della guerra  del calendario maya, noi rimaniamo nella nostra italietta con colpi di scena politici a tutto spiano (???) Il vecchio che avanza, potremo dire, visto per il nostro ABBURLESCONI si ricandita per l’ennesima volta alla guida del paese. Vi dice niente il decreto che doveva essere approvato sul pagamento delle frequenze televisive?  Ecco uno dei motivi per cui lui ha datto  cadere il governo Monti (non che Monti non abbia fatto danni, anche lui,  sempre agli stessi), altro che il l’altruismo nei confronti dell’Italia e degli italiani che ci propina per la sua ridiscesa in campo!

 Sabato sera sulla 7 è stato trasmesso  un film-documentario di Erik Gandini  “Videocracy – basta apparire” . La Rai nel 2009 non  ha messo in onda neanchè il trailer perchè è  ” un film che critica il governo”.. la morte dell’informazione libera, ancora????? Comunque, io l’ho visto tutto per intero ma spesso ho avuto la tentazione di cambiare canale tale lo “stupore” che ho provato in certi passaggi. Ma davvero esiste un’Italia che canta a scuarciagola “meno male che Silvio c’è?” …. sono sempre senza parole. Tutte donne poi! Casalinghe frustrate, nonne, donnine compiacenti vestite da avvocato, vestite da infermiere (ma lui ce l’ha davvero la fissa!)… tutte donne!!! Ma questi non si rendono conto che tutte le volte che lui ridiscende in campo è per un mero e schifosissimo interesse personale?  Ecco, lo vedete che il decreto  che doveva essere approvato sul pagamento delle frequenze televisive comincia a parlarvi?  Non le trovo, le parole,  per esprimere lo sgomento: ma davvero ci sono persone a cui piace certa “roba”? Ma meglio un porno ragazzi, perlomeno è un porno e uno lo sa che cosa sta guardando! Io non riesco a concepire una moralità come quella che si evidenzia dal film. Conta solo apparire, in televisione il massimo della libidine, contanto solo i soldi ostentati a destra e a manca, conto solo emergere anche se bisogna massacrare chi sta sotto, basta solo non preoccuparsene.
Ragazzi, ho deciso che non li posso più guardare certi programmi, il mio cuore non li regge più, il mio umore ne risente in maniera incredibile…. eppure continuo a farmi del male con  la Gabbanelli che mi rovina i sette giorni seguenti alla sua trasmissione, con Ballarò che mi angustia, con Piazza pulita  che mi arranca alla gola, con Santoro che mi tarpa tutti i sogni, per non parlare de L’infedele che  mi disturba la digestione……troppo nero su bianco messo là senza filtri mi fa star male. 
Meno male che ogni tanto ci facciamo due risate sane di satira con la Luciana Litizzetto e la sua “pragmatica sensazione di aver rotto il cazzo” e ohhhhh… tutti scandalizzati dalla parolaccia: ma quando ci rubano i milioni da sotto i baffi non si scandalizzano mica gli stronzi!!!!!
Va bene,  va bene, ho capito, sono troppo polemica, ho già  scritto troppo…….. ma come diavolo si fa a non essere polemici con certo popolo?

rimettiamoci la bocca….

Lasagne ai carciofi

per 6 persone

300 gr. di pasta per lasagne fresca
1 litro latte intero + 1 lt scremato
1 noce di burro
5 cucchiai di farina tipo 0
noce moscata 
8 carciofi freschi 
2 cipolle bianche
1 cucchiaino di erba cipollina liofilizzata Cannamela 
formaggio parmigiano
1/2 mozzarella
sale e pepe 
olio extra vergine di oliva

Cominciate con il pulire i carciofi, togliete la parte esterna e più dura delle foglie, tagliateli a fettine per la parte larga e togliete il pelucchio interno. Metteteli in bagno in acqua fredda con del limone spremuto per non farli diventare scuri.
Nel frattempo preparate la bechamelle, non ve lo racconto come si fa, lo sapete. Grattugiate il formaggio parmigiano e sminuzzate con le mani 1/2 mozzarella fiordilatte.
Tagliate le cipolle a fette spesse e saltate in padella con un filino di olio, aggiungete l’erba cipollina fatta riprendere in un bicchierino d’acqua. Quando la cipolla comincia a diventare trasparente aggiungete i carciofi sgocciolati e sale e pepe. Lasciate cuocere per una decina di minuti aggiundendo acqua se necessario.

  

Cominciate con gli strati, bechamelle, pasta, carciofi, formaggio…. almeno tre strati mi raccomando.
Sull’ultimo piamo, sopra la bechamelle e i carfiofi, cospargete pan grattato, formaggio parmigiano e un po’ di mozzarella. Qualche fiocchettino di burro e in forno fino a che non fa la crosticina sopra.
Vi garantisco il risultato: la mia amica Cristina che le ha mangiate venerdì scorso mi ha telefonato domenica per dirmi che erano stupende,  lunedì per farmi i complimenti, martedì per sapere la ricetta … pensate che voglia essere invitata ancora a cena? E io sono felice di questo!!!!

Vi regalo una delle mie ultime rose….

e anche un po’ di rosmarino che in cucina ci sta sempre bene….

stamani tutto ghiacciato!!!!
baci

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

26 commenti

  1. condivido le delicate parole della Lucy…io sono in piena crisi di gnoma, ma passerà. Faccio mantra contro la neve che vuole cadere contro i miei corsi, sogno di dormire tanto e di non avere freddo 🙂 e ti mando baci a non finire bellezza

    1. la Lucy è "sempre" delicata con …loro….
      la gnoma passa, abbi un po' di pazienza (tanta in verità)…. tutti ormoni in movimento!!!!
      che i tuoi sogni possano esaudirsi dal primo e più piccolo a quello più grande e enorme… mi prendo tutti i baci a non finire gallinella mia!

  2. Sandrina …che ti si puo' dire ?…se non che hai piena , completa , totale ragione ? 🙁
    Ma qui viviamo , questo è il nostro paese maltrattato, malgovernato, mal…qualunque mal ti venga in mente
    è giusto..ma qui viviamo, e cchecavolo non andrà sempre così!!!!!

    Dai , che ci rifacciamo gli occhi con le foto bellissime che hai fatto e ci rinfranchiamo il corpo
    con quelle lasagne da sbavo..e poi giù..in guerra di nuovo! Contro l'ipocrisia,intanto…che una volta sconfitta quella saremo già un bel pezzo avanti! Un bacio grande stella!

  3. ciao Sandra,
    partiamo dalla fine: il rosmarino lo sai è il nostro preferito e il tuo oltre ai suoi
    aghetti ha ha anche quelli della brina ne prendiamo un po',
    la tua rosa di brina vestita è una delizia, come sono deliziose le tue lasagne e
    per finire "Brrrrrrrr che giornata oggi"…possiamo dire che "Brrrrrr che tempi oggi"
    La speranza? che il 12-12-2012 cambi davvero qualche cosa…è troppo poco??
    Un bacio dalle 4 apine

  4. Colgo nel cuore la tua rosa stupenda, ammiro la tua deliziosa ricetta e ti abbraccio forte. Poi.. quasi mi rammarico che non sia successo nulla, in questa data palindroma. Solo cattive notizie, solo un po' più di tristezza. E della speranza che non voglio mollare. Se si aprisse davvero un portale… desidererei che ci portasse tutti in un posto migliore.. o che si portasse via certa gente che non ha vergogna davvero di prendere in giro la gente nei guai. Non ho parole, o forse non voglio averne. Se le tiro fuori non mi ferma più nessuno. Ti voglio bene tesoro! Sei stata eccezionale!

  5. Cara Sandra,
    anche qui fa un freddo "gatto".. ora -2.5 in discesa!
    Per Berlusconi, ci sono rimasta sgomenta quando ho visto la notizia. E' una cosa che non riesco a capire e non vi invidio. Forte la Litizzetto, "pensavamo che fosse a dimagrire in Kenya".. e come sta seduta sul tavolo mentre parla, come le veline 😉
    Meno male le tue lasagne genuine sono arrivate a riscaldare l'umore, sono fortunati i tuoi famigliari che si gustano queste prelibatezze!!!!!
    Se dovessi provare la pasta ai peperoni, fammi sapere se ti è piaciuta 🙂
    bacioni
    Dany
    bacioni!!

  6. Sandra…. anche tu segui Bottura a Radio Capital???? Anche io la mattina quando porto le bimbe a scuola e mi schianto dalle risa (amarissssssime!!). Videocracy lo avevo già visto e più che rabbia il videoclip di Manomalechesilviocè mi ha fatto pena, l'ho trovato patetico, ma no poco, parecchio!! Rifacciamoci con le tue lasagne che tra qualche mese potremmo (e MI AUGURO vivamente di no!!) avev di nuovo lo stomaco sottosopra!
    un bascio!

    1. Si Patty, risate amarissime, purtroppo. Tutte le mattine, Bottura e il ruggito del coniglio su radio 2, sono i miei punti fissi….
      ciao tesoro!

  7. ho condiviso anch'io su facebook uno status simile,sai che penso?che nessuno è bravo abbastanza da condurre l'Itali,abbiamo un presidente della repubblica senza pa…eee che non ha il coraggio di bannare tutti sti ladri che portano alla rovina la vostra e la mia di Italia,si perché anche se sono straniera per me l'Italia è il mio paese,quello dove voglio vivere tutto il resto della mia vita,se Dio lo vuole…scusa lo sfogo ma non ne posso più di loro…
    meglio ammirare queste delizie,molto meglio:)

  8. Allora,le tue lasagne sono meravigliose! Penso che per gustarle in maniera più ottimale, spengere o spostare la tv dalla cucina/sala da pranzo. Ecco, ora sono ancora più buone 🙂

    1. non lo so Amanda, ma io sono davvero una inguaribile romantica, spero sempre che questi italiani si tolgano le fette di prosciutto da davanti agli occhi….. terra di cachi….aaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh!
      le lasagne anche per gli allergici… ciao passerotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.