24 anni

 

 

Truth,  Ramin Djawadi 

 

 

 

ecco, esattamente 24 anni fa, fra qualche ora saresti nato tu, saresti uscito gridando e scalpitando dopo un giorno di travaglio per entrambi.
e mi sei sembrato subito un dio: così bello che di più bello non avevo mai visto niente (ho eguagliato tale bellezza solo con la nascita di tua sorella, com’è, ogni scarrafone è bello a mamma soja???)
e se ci penso mi sembra un attimo fa che uscivamo con la culla di vimini (perchè all’epoca non andavano mica di moda gli ovetti) dalla porte della Maternità e pensavo: e adesso cosa faccio? in preda al panico.. si perchè fino a che sei in Maternità tutti i santi ti aiutano (e soprattutto le infermiere) ma quando esci e ti ritrovi con la responsabilità di un aggeggino di ciccia tutta tua? e come si fa a capire perchè piange? avrà fame? avrà sete? avrà sonno o gli farà male qualcosa?
non mi ricordo come sia andata Lorenzo, sono passati così in fretta questi anni che quasi non mi pare possibile.
sei diventato um uomo ormai e mi piaci da morire.
non che non abbia i tuoi difetti, diciamocelo, ne hai tanti come tutti noi del resto, ma sei una bella persona.
si sono di parte, ma lo dico lo stesso, sei una bella persona. sei una delle mie persone.

buon compleanno luce dei miei occhi

 

 

la ricetta mi pare davvero superflua questa volta….

i disegni dell’artista, lui proprio lui questo qua sopra con la sorella,  invece sono adeguati

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

6 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.