Al 588

 

 

 

 

Al 588 è Giulia, è Andrea, è Giacomo e Lorenzo,
è il nostro orto, è l’olio dei nostri olivi,
è il profumo del pane fatto in casa, è la passione,
è la ricerca di fusioni fra sapori antichi e qualche trasgressione
…. Al 588….. In fondo ci somiglia

 

questo si legge nella prima pagina del menù del Ristorante

Al 588

di Borgo  Vecelli in quel di Bagno a Ripoli.

ambiente raffinato, musica che aleggia per la “sala da pranzo” all’aperto, panorama mozzafiato, cucina sapiente e precisa di Andrea, il giovane “folle” chef, perchè ogni chef è folle a modo suo, lui lo è con gli oli per esempio, con la sua collezione di oltre 70 oli extra vergine da abbinare a ogni piatto.

abbiamo passato una serata deliziosa sorseggiando buon vino, gustando pietanze molto ben preparate,  in armonia con il paesaggio, con l’accuratezza dei particolari. ottimo, davvero ottimo, complimenti ai giovani del Al 588, bellissimo.

 

ogni piatto accompagnato ed esaltato da un olio evo diverso, ogni piatto curato nei minimi particolari, perfetti nell’esecuzione e nella presentazione.

mi piace la fantasia, la voglia di ricerca che si intuisce dietro alle preparazioni, la curiosità nell’accostamento dei sapori.

 

vi lascio alle foto, che come sempre saranno più brave di me a farvi capire la delizia!

 

 

Pane olio e pomodoro come lo intende Andrea

 

la “Pappa al Pomodoro” – solo 21 preparazioni diverse per questo piatto!

 

 

Lo spaghettone: spaghetti Martelli all’olio su crema di cuore di bue arrosto e verdure saltate alla soia –

 

I’Mugellano: cappelletti ripieni al ragù, spuma di patate, purè d’aglio e prezzemolo

 

 

The Cherry queen: petto d’anatra scaloppato alle ciliegie, scalogni brasati, scarola saltata e aceto di lamponi

 

20 Maggio: cremoso di cioccolato bianco, scorza di limone su purea di piselli alla vaniglia e cialda di fondente

 

 

Ma se poi: mousse di yougurt su pan di spagna alla lavanda e acqua di mela Grammy Smith

 

il fuori programma: i cioccolatini fondenti ripieni di olio di oliva extra vergine di oliva

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *