Palermo e la FornoStar

per creare l’atmosfera – Kashmir, Led Zeppelin

Oh, pilota della tempesta che non lascia traccia
come pensieri dentro un sogno

Giugno 2019

Perché partire è sempre stato un po’ triste per me, non lo so perché, malinconico. Lasciare gli affetti, i luoghi, le vie quotidiane.
E adesso invece qua, oggi, sulla pista, con i motori al massimo, tenuti prigionieri in attesa del via, con Cashmere sparata a palla negli auricolari, ecco, adesso qua, questa volta, sono consapevole di voler andare via. E così, al rilascio di tutta l’energia imbrigliata, quando il motore viene liberato questo piccione prende il volo, si alza sopra Firenze, vira, sale. E io con lui. E tutto diventa piccino piccino, l’Ikea un quadratino blu, la cupola del Brunelleschi sparisce, le case le strade….e ancora si sale, aspettando di essere sopra le nuvole, in quel mare ovattato di bianco, aspettando di volare davvero sopra il mare. E l’autostrada è un nastro fra le colline toscane, e i paesi solo tetti e geometrie. E le prime nuvole come batuffoli di cotone, un mare lontano, all’orizzonte, fra cumuli e cirri, sole e azzurro.
Palermo mi aspetta. Io mi aspetto, mi aspetto da troppo tempo, è arrivato il tempo di prendersi, curarsi, amarsi.
E mi voglio riempire gli occhi di azzurro mare fino a che non straboccheranno di colore.
Ecco, come direbbe mia sorella Amanda. ecco.

Continue Reading

Cookstock 2019 e la Paella al Lido Manderino

la sesta edizione di Cookstock è dedicata interamente al nostro amico: ci manchi Alberto!

E come tutti gli anni, da sei anni a questa parte, Settembre è il mese di Cookstock, la festa che inonda di persone il centro storico di Pontassieve.

Quest’anno le date sono 6, 7 e 8 Settembre 2019

Allestimento del Lido Manderino

Gli organizzatori principali sono sempre gli stessi: noi, il Cavolo a Merenda (associazione culturale), la Ruffino e il Comune di Pontassieve insieme a tanti altri sostenitori. Come tutti gli anni si entra nel vortice, quest’anno sono direttamente coinvolta nell’ organizzazione essendo entrata nel Consiglio del Cavolo. E se fino ad adesso è stato complicato da adesso si entra nel marasma dell’ultima ora: si cominciano a montare gli stands, quest’anno il Cavolo a Merenda ha sette enoteche sparse per tutto il paese…….

si comincia con Piazza Verdi, a San Francesco, dove troverete l’UIMPI MECCA GRILL, la gloriosa celebrazione di uno dei locali storici di Pontassieve degli anni 70/80, proseguendo passerete sul Ponte Mediceo dove troverete tutti i cooking show che quest’anno saranno “stellati”, presentati da Leonardo Romanelli e con i vini RUFFINO.

la piazza successiva sarà Piazza XIV Martiri (la piazza di Bruco) dove gusterete il cibo della montagna con i famosi tortelli di San Godenzo e la nostra enoteca con grandi vini, e poi la GRANDE GRIGLIA GERINI in Piazza Boetani, quest’anno la novità sarà lo SPIEDO sia a pranzo che a cena e potrete innaffiare il tutto con i vini dell’enoteca del Cavolo a Merenda.

Salendo e passando sotto la Torre dell’orologio (Porta Fiorentina) troverete il mercato alimentare biologico e territoriale, tutte le nostre associazioni del territorio e i primi foodtruck per poi arrivare in Piazza Vittorio Emanuele II (la piazza del Comune) dove troverete TUTTI ma proprio TUTTI i foodtruck.

E continuando verso la Porta Aretina troverete altri foodtruck, i testaroli della Lunigiana ed il Mercatino Vintage per poi arrivare al Circo Tascabile e all’ OSTERIA DELLE TRE RANE (Locanda Toscani da Sempre).

E poi c’è il LIDO MANDERINO (mi troverete lì 24 h su 24h), a cui accederete sia dal Borgo, Via Ghiberti, che dal Ponte Nuovo: quest’anno abbiamo la paella, a pranzo e a cena, e le colazioni a tema e non voglio anticiparvi niente su quello che sarà l’allestimento perchè è troppo bello, dovete venire a vederlo di persona.

La chiusura della festa invece si farà tutte le sere alle Muratine, in piazza Vittorio Emanuele II, con DJ set e cocktails bar con i migliori bartenders fiorentini.

Mi dimenticavo: avremo tanta di quella musica, con la Scuola di Musica Comunale, sparsa per tutto il percorso che ci sarà solo l’imbarazzo della scelta!!!!

Vi lascio sotto i link per tutte le vostre curiosità, vi aspettiamo!

Il programma completo di Cookstock 2019

I luoghi di Cookstock (tutte le piazze)

Tutti gli eventi: cooking show, degustazioni vini, verticali di prosciutti

Il sito di Cookstock, dove troverete tutto ma proprio tutto della sesta edizione del 2019

Siamo una banda di “suonati”, ognuno con peculiarità diverse e ognuno ci mette del suo, ma è così bello veder “risorgere” Pontassieve per tre giorni che tutta la fatica, tutti gli sforzi e tutte le arrabbiature passano in secondo piano quando la magia ha inizio.

Dimenticavo, noi del Cavolo a Merenda siamo tutti volontari: un grazie a tutti in anticipo!

Continue Reading

Pane brutto semintegrale

pane brutto semintegrale

il rientro….. il rientro dopo le ferie è sempre una spina nel fianco, per me come per tutti penso, questa volta arrivare al lavoro è stato durissimo, ahimè, sarei voluta rimanere a girarmi nel letto e invece la sveglia inclemente non mi ha dato pace!

per alleggerire la giornata del rientro mi sono concentrata sulla mia nuova macchina fotografica, comprata a Luglio e non ancora presa in considerazione, quindi mi sono armata di pazienza, libretto di istruzioni e mi sono buttata a capofitto nell’uso dell’ultima arrivata…… e gli obiettivi? visto che devo assortirli di nuovo, non essendo compatibili con la vecchia, mi sono fatta una cultura sul web, per esempio, la lunghezza focale dei diversi tipi di obiettivi : un obiettivo a focale fissa o un grandangolare? inutile dire che me li comprerei tutti ma per adesso mi dovrò accontentare di una focale fissa, un 50 mm o un 35 mm, visto che le mie foto sono in maggior parte fatte a soggetti fissi e molto ravvicinati, tipo il pane che vedete sopra e poi vediamo se per il mio compleanno riesco a regalarmi anche un bel grandangolare per i paesaggi… non mettiamo limiti alla provvidenza divina!

comunque, benrientrati a tutti! io come sempre, nonostante le temperature, ho panificato perchè senza pane non so stare, e mi sento orgogliosa di mostrarvi questa ultima creatura, il pane brutto semintegrale, che era stupendisssimo: profumato, croccante e saporito.

pane brutto semintegrale
Continue Reading