Un cavolfiore “alternativo”

 

 

nebbia -1493

Musica per l’ascolto:

The Nationale, About today

 

cavolfiore cotto a vapore con filetti di pomodoro, acciughe e capperi

 

Ecco, ci stiamo avvicinando all’inverno, tempo di cavoli.
cavolo nero, ancora un pochino troppo presto forse, non ha ancora preso freddo e le foglie sono ancora troppo dure e legnose, cavolfiore di tutti i colori, cavolo cappuccio, cavolo riccio….
si è capito che il cavolo è una delle mie passioni?
per non fare il “solito cavolo” però mi ingegno, io sono per diversificare… ha ha ha!
questo è un modo semplice, veloce, sano e divertente di mangiare cavolo, non si puo’ chiamare “ricetta”, solo una dritta per cuocere il famoso cavolfiore

Brassica oleracea var. botrytis: il cavolfiore e le sue proprietà

Il cavolfiore ha un basso contenuto di calorie, il che non guasta, essendo molto saziante è utile in una dieta ipocalorica.
Grazie al perfetto equilibrio dei suoi componenti il cavolo esercita un’azione benefica su tutto l’organismo.
Ha ottimi livelli di potassio, è molto ricco di minerali, acido folico, fibre, calcio, ferro, fosforo e vitamina C.
Da sempre usato per prevenire, curare o alleviare numerosissime malattie, contiene principi attivi anticancro, antibatterici, antinfiammatori, antiossidanti e antiscorbuto.
Depurativo e rimineralizzante e favoriscela rigenerazione dei tessuti.
Può essere consumato anche in caso di diabete.
NON contiene GLUTINETratto da: http://www.alimentipedia.it/cavolfiore-bianco.html
Copyright © Alimentipedia.it

 

 

cavolfiore vapore-2653

Continue Reading

Vellutata all’aglio

nuvole -2401

Negramaro, Fino all’imbrunire

 

e adesso che è arrivato il freddo, in perfetto orario essendo novembre, viene la voglia di alimenti caldi, di comfort, di casa e di caminetto acceso.
questa deliziosa

vellutata all’aglio

è perfettamente in tema quindi.
non fatevi fuorviare dalla parola “aglio”: è una crema delicatissima, gentile ed avvolgente, “digeribilissima”, non vedrete i draghi durante la notte, tranquilli!

 

vellutata aglio -0037 - Copia

 

 

ingredienti:

  • 10 spicchi d’aglio – fresco???
  • 2 patate medie
  • 1 foglia di alloro
  • 1 noce di burro
  • 250 dl panna fresca
  • pepe nero e rosmarino
  • olio extra vergine di oliva

vellutata aglio -0035-2 - Copia

 

preparazione:

  • sbucciare l’aglio e soffriggerlo – intero –  in un tegame con un filo d’olio, la noce di burro e la foglia di alloro
  • appena l’aglio imbiondisce aggiungere le patate pelate e a piccoli pezzi
  • coprire con acqua, aggiustare di sale e lasciar cuocere per circa 15 minuti a fuoco basso
  • togliere la foglia di alloro e con il mix frullare la crema incorporando aria in modo da renderla più soffice
  • aggiungere la panna e lasciar bollire per altri 10 minuti
  • servire bollente con una spolverata di pepe e dei fiori di rosmarino
  • ottima con pezzettini di pane raffermo arrostito

Accompagnata da un buon vino ….

vellutata aglio -0045 - Copia

 

e a momenti mi torna la voglia di riprovare a dipingere…. in questo autunno silenzioso

vellutata aglio -0041

vellutata aglio -0040 - Copia

vellutata aglio -0021-2 - Copia

Continue Reading

Ruffino: una storia lunga 140 anni

 

Ruffino: una storia lunga 140 anni…

Ruffino ha una grande storia da raccontare. Una storia fatta di Chianti, di lunghi affinamenti e attese pazienti.
Una storia fatta di uomini visionari che hanno aperto strade nella tradizione, per rinnovarla.
Una storia fatta di idee che diventano vini e di vini che diventano icone.
Oggi questa storia ci riporta un protagonista:

 

il Chianti Riserva

 

chianti riserva 140 anni ruffino DSC_0895

 

i compleanni si devono festeggiare e come non festeggiare i 140 anni di Ruffino?

“Una storia fantastica. Ruffino è sempre stato pioniere del suo tempo e coerente con il suo passato, un ponte continuo fra i decenni vissuti e un futuro da disegnare”.

queste le parole di Sandro Sartor, amministratore delegato di Ruffino, uno dei “visionari” Ruffino.
celebriamo quindi questo traguardo per una Azienda importante, perno vitale dell’occupazione del paese di Pontassieve da 140 anni, con la riscoperta  di questo storico vino, il

CHIANTI RISERVA

vestito a nuovo che ho avuto l’onore di fotografare per loro.

Nella cornice magnifica di Poggio Casciano, tenuta di Impruneta, la cena per festeggiare,  con lo  Chef Edoardo Tilli che ci ha deliziato con incanti e delicatezze speciali.

che dire, sono una donna fortunata!

 

 

 

 

Edoardo Tilli   CHEF 

Francesca Benedettelli Pastry Chef

Francesco Sorelli

 

 

 

 

 

 

 

 

Continue Reading