La Panzanella

 

 

La Panzanella

 

La Panzanella

o come si dice a Firenze il “Pan molle”: pane sciocco raffermo di qualche giorno bagnato  nell’acqua e condito con quello che c’è, pochi e poveri ingredienti.

questo è il Pan Molle (molle a Firenze vuol dire bagnato, non sono le molle del materasso 😉 ).

la ricetta più semplice del mondo ma allo stesso tempo buonissima, fresca e veloce per i tempi estivi,  la trovate a QUESTO LINK.

questa versione è sempre semplice ma servita in una “ciotola” particolare, d’effetto e buona da mangiare!

 

La Panzanella

Continue Reading

Rana pescatrice con salsa alla panna acida

Rana-pescatrice-con-salsa-alla-panna-acida

 

Noemi, Porcellana

 

 

 

una ricetta facile e veloce, con poca cottura per contrastare la calura estiva.

la rana pescatrice, o cada di rospo, ha una carne leggera e saporita che non ha bisogno di ricette elaborate, molto meglio cucinarla semplicemente, arrosto?

in questo caso lessa, con aromi e condita con una salsa alla panna acida, una simil creme fraiche

la rana pescatrice alla salsa con panna acida sarà una piacevole e veloce solizione per una cena leggera ma gratificante.

se cercate le mie solite farneticazioni le trovate più sotto…..

 

Rana-pescatrice-con-salsa-alla-panna-acida

Continue Reading

Le Insalatone: croce e delizia estiva

le insalatone

 

Estate=caldo

in cucina non si puo’ stare ai fornelli per ore come si fa in Inverno, ci vogliono cose veloci e magari  anche senza fuoco.

allora la scelta cade sulle tante idee di insalatone, crostoni, pasta fredda, frutta.

ultimamente sono molto attratta dalle insalate: mi piace sgranocchiare le verdure crude, sentirle crocchiare sotto i denti e assaporare  tutte le sfumature del sapore nudo e crudo. mi piace sentire il fresco, i sapori che si mischiano.

ma se quando pensi “oggi a pranzo mi mangio un’insalatona” e ti viene quel senso di tristezza latente, quella sottile sensazione di malessere alla bocca dello stomaco, della serie “mi convingo che mi fa male lo stomaco così non posso mangiare e quindi niente insalatone yuppieeee!!!“, ecco, allora c’è qualcosa che non va. il pensiero del cibo vi dovrebbe mettere bene e non mettere male.  MA CHI L’HA DETTO?

Ma chi l’ha detto che le insalatone debbano essere tristi?
io mi sono divertita a usare i colori, quelli belli, brillanti, allegri. l’arancio, il verde, il viola. estate.
ho mischiato i sapori confondendoli: il melone in contrasto con la cipolla di Tropea o con le zucchine.
niente vieta di divertirsi e di mangiare con piacere e con soddisfazione una bella insalata, colorate e saporita. sani ve lo lascio dire a voi.

avere poi un fratello che “coltiva”, che si è appassionato all’orto…. beh, mi piace!

sapete come funziona con l’orto vero? quando cominciano le zucchine è come l’invasione degli anticorpi: zucchine dappertutto, di tutte le dimensioni, fiori. fiori di zucca come se non ci fosse un domani. tutti i giorni.  oppure il periodo delle melanzane o dei pomodori o dei peperoni.

vogliamo parlare delle virtù delle insalate?
– se fatte con accortezza possono essere a basso apporto calorico (sia mai che la prova costume vi colga impreparate, io ormai me ne frego altamente, mi dispiace per voi)
– rinfrescanti e fresche, facili da digerire
– disintossicanti (sempre che non l’appesantiate con ingredienti piccanti)
e quindi? che aspettate?
tutti a produrre le insalatone allora, però insalatone colorate, divertenti, simpatiche, accattivanti: si perchè anche l’occhio vuole la sua parte:

questa è una versione un po’ diversa di insalata, un’insalatona direi, un pochino più elaborata ma deliziosa. il melone si sposa benissimo con il piccante della cipolla e del cavolo rosso, bisognerà che facciate un atto di fede e vi fidiate di me, credetemi sulla parola.

Le Insalatone: croce e delizia estiva

 

le insalatone

Continue Reading