pane semintegrale con i semi e la farina di Monte Sante Marie

ghiaccio DSC_4485

MUSICA PER L’ASCOLTO: Bustelle, Amanda Lear

 

e ora che la raccolta di Panissimo non c’è più dove lo porto questo pane?

mi sento un pochino orfana, ve lo devo confessare. mi manca andare a cercare le vostre ricette, a trovarle, ad ammirarle…. ma avremo fatto bene? voi che dite? comunque se avete idee esponetecele, scriveteci mi raccomando.

mi sento davvero orfana, stamani facendo il giro a bearmi con le vostre ricette pensavo che si, mi mancherà tutto questo. nel momento in cui abbiamo deciso che era arrivata la fine dei giochi sembrava tutto normale, asettico, senza ripensamenti e assolutamente irrimandabile. adesso invece, girellando per i vostri blog mi è venuto il magone. dopo 4 anni, quattro-anni-quattro mi mancherete. mi mancherà il continuo scambio con le mie “colleghe” ed amiche, mi mancherà inventarmi qualcosa per pubblicarlo, mi mancherà Panissimo.  ma i cicli si chiudono, le cose iniziano e finiscono. una cosa però vorrei: NON PERDIAMOCI DI VISTA!!!!

comunque….. comunque abbiamo scelto il vincitore della farina macinata a pietra di grano duro Senatore Cappelli di Monte Sante Marie. E’ stata dura, parecchio dura, come sempre quando c’è da scegliere!

 

Pane al grano saraceno e riso di Consuelo

e

Pane con farina di grano saraceno di Lucia

non ci si sapeva decidere   allora abbiamo deciso che si potevano fare due vincitori ex-equo…..

quindi, signorine, inviatemi in privato i vostri indirizzi che vi inviamo la farina!

 

 

 

 

 

 

pane integrale semi DSC_7050

 

Pani semi integrale con farina di grano duro Senatore Cappelli di Monte Sante Marie e semi misti

Continue Reading

Panissimo, la fine di un ciclo

 ghiaccio DSC_4452

la vita è un ciclo, non so se vi è mai capitato di pensarci.
tutto arriva, sparisce, ritorna. ciclicamente.
e così siamo giunte alla conclusione che Panissimo è arrivato a fine ciclo,  dopo quasi quattro anni di onorata carriera.

questo è il post di chiusura della raccolta.  per i prossimi mesi saremo in stand-by, abbiamo qualche idea in cantiere, vediamo che succederà.

 

Signori e Signore,

io, Barbara, Terry, Maria Teresa ed Elisabetta

vi salutiamo e vi ringraziamo per tutte le vostre meravigliose ricette,

per tutti i vostri meravigliosi pani, per tutte le volte che avete inserito

una ricetta nella nostra raccolta.

speriamo di non perderci di vista!!!!

 

intanto però inserisco la mia ultima ricetta nell’ultima raccolta: volete fare altrettanto?

pane senza glutine ai semi

pane glutenfree2

 

come primo esperimento di sensa glutine (primo esperimento serio almeno) questo pane non è venuto proprio malaccio, forse un po’ troppo serrato, dovrò lavorare sull’idratazione e poi un po’ poco lievito di birra: provvederò a perfezionare la ricetta!

è anche vero che non mi piacciono i mix preparati di farine che si trovano in giro, me li faccio da sola, del resto lo faccio per i pani “normali” e perchè quindi non dovrei farlo con le farine senza glutine????

 

ingredienti

120 g. farina di riso
120 g. farina sorgo integrale
60 g. farina di quinoa
50 g. farina di tapioca
50 g. amido di mais
50 g. amido di patate
12 g. di lievito di birra – suggerisco di provare con 15/18 g.
6 g. agar agar (non avendo lo xantano: dove cavolo si compra questo xantano?????)
300 g. di acqua temperatura ambiente – dipende sempre molto dalle farine

semi misti: semi di canapa, semi di lino, semi di zucca, di girasole,  avena, sesamo e papavero….
1 cucchiaio colmo per ogni seme mischiato insieme

 

2  cucchiaini di miele di castagno

 

 

pane glutenfree 3

 

 

preparazione

 

  • setacciare le farine
  • mischiare i semi (toglierne un paio di cucchiai per la guarnizione prima della cottura) ed unirli alle farine
  • sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida con i due cucchiai di miele
  • cominciare ad impastare aggiungendo prima il  lievito sciolto, poi un filo di olio evo e poi l’acqua
  • impastare fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo: impastate bene che più si impasta e meglio è
  • preparare la forma e lasciarla lievitare coperta nel forno SPENTO ma con la LUCE ACCESA fino al raddoppio: tre ore abbondanti per me
  • cospargere la crosta con i semi rimasti e fare un’incisione
  • cuocere in forno per 10 minuti a 250°C, per altri 30 minuti a 180°C e poi ancora 10 minuti con lo sportello del forno fessurato (un mestolo di legno è un ottimo attrezzo per questa manovra)
  • lasciate raffreddare il pane sopra una griglia, in modo che prenda aria anche da sotto e poi…. buon appetito.

 

 

pane glutenfree 1

 

questo è il mio ultimo pane per l’ultima  raccolta di Panissimo……

 

 

e poi però questo “esperimento” lo porto anche dalla mia STEFANIA….

Con questo post partecipo al #GFCalendar 
con il miele del mese di febbraio di Gluten Free Travel & Living 
con la partecipazione di Cristina di … Per Incanto

 

Continue Reading

biscottini alla farina di nocciole SENZA GLUTINE

ghiaccio DSC_4496
capita a volte di non vedere
di non riuscire proprio a vedere avanti, questo è il mio momento. è come essere in riva di un fiume e non riuscire a vedere l’altra sponda.
non riesco a vedere oltre. ce la farò? non riesco più a fidarmi del mio indistruttibile ottimismo, della mia vocina di sottofondo che dice che tutto andrà bene, che tutto filerà liscio, che succederà qualcosa di bellissimo, che tutti i giorni sono buoni per migliorare, che c’è ancora speranza insomma.
lei mi urla nelle orecchie ma io non ce la faccio ad ascoltarla, troppe volte mi ha tradito, troppe volte.
e allora mi siedo, sulla sponda del fiume, e aspetto

 

 

biscotti farina n. DSC_6105

 

Frollini con farina di nocciole e….. acqua

Continue Reading