Filoncini di pane con farina di quinoa e sorgo macinate in casa

 

Filoncini-di-pane-con-farina-di-quinoa-e-sorgo-macinate-in-casa-vitamix-farine_

 

HOME IS WHERE, Diamond Bones

 

Filoncini di pane con farina di quinoa e sorgo macinate in casa

Da perfetta panificatrice seriale con l’abbassarsi delle temperature, si fa per dire, ho ricominciato a panificare settimanalmente.
ma questa è una ricetta speciale.
io ci ho provato, tante volte per essere sincera, con il mio modestimmo robot da cucina, con le lame, ci ho provato svariate volte con scarsi risultati. A fare che cosa?
a macinare i cereali per fare la farina espressa!

questa volta invece ce l’ho proprio fatta, MINIMO SFORZO MASSIMA RESA, grazie a lui, il mio nuovo VITAMIX
è successo che ho partecipato a un concorso su Faceboock: ora, io ho una certa “resistenza” a fare i concorsi su faccialibro, non mi piace chiedere i famosi LIKE, mi scoccia rompere le scatole ai contatti perchè quando lo fanno con me mi da un certo fastidio, quindi, a meno che non siano amici davvero di solito rimbalzo il like.

però, però….

questo concorso mi piaceva, si parlava di scatti fotografici, di #ItalianFood, si parlava del “tuo cibo preferito”: io ho partecipato con questa foto, l’italianità per eccellenza, gli spaghetti al pomodoro…..

 

spaghetti al pomodoro -2904
fatto sta che, pur non chiedendo like a destra e a manca io sia arriva quarta….. peccato, solo quarta ho pensato, il cucchiaio di legno….. ma, per una pura “botta di fortuna” il secondo classificato non è pervenuto e il Vitamix è passato direttamente a me.

voi capite, per una foodblogger vincere qualcosa di inerente alla cucina è sempre una festa, e io ho festeggiato come si deve.

il frullatore intelligente è arrivato a casa mia i primi di settembre ma io stavo traslocando e quindi il VITAMIX è rimasto nella sua scatola fino alla scorsa settimana.
lo vogliamo provare mi sono detta? per prima cosa appena aperto mi sono resa conto che non era un “frullatore” normale ma la Ferrari dei frullatori: bellissimo, elegante, intelligente.
prima prova una crema di zucca gialla: istruzioni alla mano, immersa nel caos che solo io riesco a fare quando ho gente a cena, insomma, istruzioni alla mano e la scelta del programma per le creme e vellutate.
aah no, siccome sono diligente faccio esattamente come mi dicono le istruzioni, pulisco il frullatore con il primo frullato: acqua fino a tre quarti della brocca e una goccia di detersivo per i piatti e via per 30 secondi spostando la velocità. E GIA’ ERAVAMO SUL FANTASCIENTIFICO!!!

no, mitico, MITICO! un frullatore veramente intelligente, che si autopulisce!

grandissimo! io che impazzisco sempre con i residui di cibo fra le lame a rischio perdita di dita varie….. troppo forte!
e poi la crema: deposito gli ingredienti cotti (zucca gialla e patate con latte e acqua) dentro la brocca e faccio partire il programma.
45 secondi di meraviglia: quando arriva alla velocità massima va come un treno e non si sposta di un millimetro, vale a dire puoi andare a fare un giro mentre lui lavora per te, puoi non preoccuparti del fatto che andando veloce ti “scivola” dal piano della cucina, puoi andartene insomma a fumarti una sigaretta in tranquillità  😀 😎
e già qua, con quella “spuma” di zucca e patate, perfettamente frullata e amalgamata con incorporo di aria automatico, un velluto, ero meravigliosamente stupefatta.
il bello arriva sabato mattina con le farine.

Ora faccio un casino immane e non frullo un piffero, come sempre“, pensavo e invece…. invece una meraviglia! FAN-TA-SCIEN-TI-FI-CO!!!

TRENTA SECONDI TRENTA e qualsiasi cereale è perfettamente frantumato in FARINA!
credetemi, mi sono commossa, ci siamo commosse perchè c’era anche l’Elisabetta, CI SIAMO COMMOSSE!
e adesso, ho pensato, chi mi ferma più? posso farmi qualsiasi tipo di farina, con qualsiasi tipo di cereale: lenticchie? ceci? fagioli?

quindi era d’obbligo provare le farine, filoncini di pane con farina di quinoa e sorgo, per cominciare, aspettatevi di tutto da qua in avanti!

 

e adesso la ricetta….

Filoncini di pane con farina di quinoa e sorgo macinate in casa

 

Filoncini-di-pane-con-farina-di-quinoa-e-sorgo-macinate-in-casa-vitamix-pane-farina

Continue Reading

Pane bianco alle erbe aromatiche e pomodorini secchi

Pane bianco alle erbe aromatiche e pomodorini secchi

 

Pane bianco alle erbe aromatiche e pomodorini secchi

La colpa è sua, di lei, di  Burro e Malla, è lei che fa queste cose e mi mette sempre le pulci nelle orecchie, e siccome io sono, come ben sapete, una panificatrice seriale e compulsiva emulo.

e siccome LEI è proprio brava, la mia GaiaSera, ma proprio prorprio brava,  io mi accontento di guardare le foto sue mentre esce dal forno il mio pane, non arrotolato come il suo ma comunque farcito.

ultimamente ho anche la passione per le erbe aromatiche: timo, santoreggia, menta, origano, basilico…. ne ho scelte solo due, non preoccupatevi!

 

Pane bianco alle erbe aromatiche e pomodorini secchi

 

erbe aromatiche e pomodorini secchi…. non ve lo sto a dire come è buono!

e dato che il caldo africano è passato io accendo il forno, davvero, io accendo proprio il forno, da perfetta panificatrice seriale.

va da se che questo pane va nella raccolta delle RICETTE ITINERANTI, quelle orfane di  PANISSIMO che trovate a questo LINK e vi ricordo che aspetto le vostre ricette per inserirle nella raccolta e renderle sempre disponibili al volo a chi volesse vederle.

 

 

Continue Reading

Panbioche alla cannella a colazione

panbriochè alla cannella

 

Mio fratello che guardi il mondo, Ivano Fossati

 

 

perchè era ora di provare un panbrioche alla cannella

perchè di panbrioche una golosa come me ne ha sperimentati diversi, questo per esempio, o questo salato o anche questo sfogliato

perchè la colazione del sabato mattina, a casa, con calma e devozione non se ne puo’ fare a meno

perchè magari, e dico magari, una tua cara amica ti regala un vasetto di marmellata di arance amare che ci sta da Dio spalmata sopra

perchè la golosità è una parte importante della vita e i golosi mi daranno ragione

perchè so resistere a tutto tranne che alle tentazioni (come diceva il vecchio Oscar Wilde)

perchè impastare comunque mi rimette in pari con il mondo

perchè la magia dei lieviti tutte le volte è diversa e mi emoziona

perchè…. perchè è buono!

 

panbriochè alla cannella Ceramiche e eletrodomestici da cucina LUIGI FANTECHI

 

La ricetta del

panbioche alla cannella

 

Continue Reading