Basilicata coast to coast…. no, Basilicata Food & Wine

 

 

 

 

la foto originale la trovate qua 

 

 

la prima volta che ho visto Matera, che ho visto i Sassi, ero poco più che diciassettenne. e me ne sono innamorata.
è stato un colpo di fulmine, un amore a prima vista. poi ci sono tornata da più grandicella e infine quando ero già mamma, ci sono tornata con i figli piccoli. comunque almeno una decina di anni fa.

I Sassi sono un colpo al cuore. sono così emozionanti, così unici, così intimi, scusatemi l’espressione ma rende bene l’idea. un mondo antico, arcaico, un mondo che era in contatto con la terra, con la vita. tutto quello che noi ci siamo un po’ dimenticati, in questo mondo elettronico.
mi ricordo ancora il lento gocciolare dell’acqua nella grande cisterna di raccolta delle acque, un pozzo enorme, atavico, mistico.
tutti i Sassi sono avvolti da questa atmosfera mistica in realtà, sono un mondo che non esiste più, si respirano antichi saperi, antiche vite. chissà quante gioie, quante lacrime, quanti sacrifici sono rimasti incisi in quei sassi, in quelle case. quanta energia.

mi piacerebbe tornarci con la mia compagna attuale, la mia macchina fotografica.
stasera parlando con un’amica al telefono le dicevo che con la macchina fotografica, attraverso il mirino della macchina fotografica i miei occhi vedono quello che altrimenti non vedono. con il mirino riesco a cogliere particolari, sensazioni, emozioni che a occhio nudo non vedo. cosa strana.
quindi si, mi piacerebbe essere una delle tre blogger invitate a questo evento, mi piacerebbe essere scelta dalla Federazione Italiana Cuochi per partecipare a questo blog-tour, partecipare al Basilicata Food & Wine, godere dell’ospitalità e del calore umano di queste genti lucane, godere dei prodotti meravigliosi di questa terra.

insomma a chi non piacerebbe?
quindi mi candido a fare questo immenso sacrificio dal primo al 4 di aprile, mi candido a partecipare a Matera Fodd & Wine e invito anche voi a farlo.
come si fa? si fa un post sul proprio blog, che deve essere vecchio di almeno tre mesi, linkare il post di Teresa e lasciare il link del vostro post nei commenti, linkare il post dell’Evento, esporre il banner come questo sotto.
fatto, siamo candidate!

Continue Reading

millefoglie salato croccante in barattolo per un picnic primaverile, Le Conserve della Nonna

scamporella antipasto DSC_6132

Mannarino, Apriti cielo

musica per l’ascolto

Apriti cielo    E manda un po’ di sole     Su chi cammina solo      Fra milioni di persone

 

 

 

Vogliamo parlare di questa primavera che arriva?
colori dappertutto, fiori di ogni colore, cieli sereni, nuvolette che sembrano batuffoli, sole e luce: FINALMENTE!!!!
il risveglio della natura, con le nostre campagne così luminose e fiorite, così belle.
qualcosa di meglio di un picnic forse per santificare le belle giornate primaverili? difficile!
godiamoci un picnic con Le Conserve della Nonna allora, godiamocelo!
e chi l’ha detto che il picnic deve essere rustico?

 

 

scamporella antipasto DSC_6079

millefoglie salato croccante in barattolo

con crema di carciofi, vellutata di ceci, gherigli di guancia croccante e pomodori sotto’olio

 

Continue Reading

Panissimo, la fine di un ciclo

 ghiaccio DSC_4452

la vita è un ciclo, non so se vi è mai capitato di pensarci.
tutto arriva, sparisce, ritorna. ciclicamente.
e così siamo giunte alla conclusione che Panissimo è arrivato a fine ciclo,  dopo quasi quattro anni di onorata carriera.

questo è il post di chiusura della raccolta.  per i prossimi mesi saremo in stand-by, abbiamo qualche idea in cantiere, vediamo che succederà.

 

Signori e Signore,

io, Barbara, Terry, Maria Teresa ed Elisabetta

vi salutiamo e vi ringraziamo per tutte le vostre meravigliose ricette,

per tutti i vostri meravigliosi pani, per tutte le volte che avete inserito

una ricetta nella nostra raccolta.

speriamo di non perderci di vista!!!!

 

intanto però inserisco la mia ultima ricetta nell’ultima raccolta: volete fare altrettanto?

pane senza glutine ai semi

pane glutenfree2

 

come primo esperimento di sensa glutine (primo esperimento serio almeno) questo pane non è venuto proprio malaccio, forse un po’ troppo serrato, dovrò lavorare sull’idratazione e poi un po’ poco lievito di birra: provvederò a perfezionare la ricetta!

è anche vero che non mi piacciono i mix preparati di farine che si trovano in giro, me li faccio da sola, del resto lo faccio per i pani “normali” e perchè quindi non dovrei farlo con le farine senza glutine????

 

ingredienti

120 g. farina di riso
120 g. farina sorgo integrale
60 g. farina di quinoa
50 g. farina di tapioca
50 g. amido di mais
50 g. amido di patate
12 g. di lievito di birra – suggerisco di provare con 15/18 g.
6 g. agar agar (non avendo lo xantano: dove cavolo si compra questo xantano?????)
300 g. di acqua temperatura ambiente – dipende sempre molto dalle farine

semi misti: semi di canapa, semi di lino, semi di zucca, di girasole,  avena, sesamo e papavero….
1 cucchiaio colmo per ogni seme mischiato insieme

 

2  cucchiaini di miele di castagno

 

 

pane glutenfree 3

 

 

preparazione

 

  • setacciare le farine
  • mischiare i semi (toglierne un paio di cucchiai per la guarnizione prima della cottura) ed unirli alle farine
  • sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida con i due cucchiai di miele
  • cominciare ad impastare aggiungendo prima il  lievito sciolto, poi un filo di olio evo e poi l’acqua
  • impastare fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo: impastate bene che più si impasta e meglio è
  • preparare la forma e lasciarla lievitare coperta nel forno SPENTO ma con la LUCE ACCESA fino al raddoppio: tre ore abbondanti per me
  • cospargere la crosta con i semi rimasti e fare un’incisione
  • cuocere in forno per 10 minuti a 250°C, per altri 30 minuti a 180°C e poi ancora 10 minuti con lo sportello del forno fessurato (un mestolo di legno è un ottimo attrezzo per questa manovra)
  • lasciate raffreddare il pane sopra una griglia, in modo che prenda aria anche da sotto e poi…. buon appetito.

 

 

pane glutenfree 1

 

questo è il mio ultimo pane per l’ultima  raccolta di Panissimo……

 

 

e poi però questo “esperimento” lo porto anche dalla mia STEFANIA….

Con questo post partecipo al #GFCalendar 
con il miele del mese di febbraio di Gluten Free Travel & Living 
con la partecipazione di Cristina di … Per Incanto

 

Continue Reading