Fugit irreparabile tempus: di tagliatelle di alghe Wakame e glassa di pomodorini confit

DSC_9030 san galgano b.n

 

 

 

Radiohead, House of Cards

 

 

Fugit irreparabile tempus…..

 

fugge, fugge veloce e sfuggevole, languido ma inarrestabile il tempo. e non si ferma per nessuno.
una volta che il big beng è stato (si narra che all’inizio non era niente l’universo, solo un infinitesimale buco nero senza materia, senza tempo, senza niente) il tempo è “avvenuto”. da allora comanda il nostro universo, il nostro mondo, il nostro essere vivi.
non possiedo orologi, nè quelli classici da polso nè quelli da parete. da anni non li uso, forse da un ventennio. ma tanto l’ora la trovi ovunque, adesso poi nell’era digitale, nell’era della rete non ci sono problemi. sul telefono, in televisione, sul computer, sul forno a microonde, sul cruscotto dell’auto e chissà in quanti altri posto possiamo misurare il tempo.
ma il tempo non esiste. o meglio, noi non esistiamo, siamo un granello di sabbia su una spiaggia infinita, siamo solo polvere. di stelle.
noi ci arruffiamo, affanniamo, corriamo, arrabattiamo la nostra vita, il nostro tempo dietro e futili cose, stupide cose.

Bisogna imparare ad affrettarci lentamente, a prenderci il nostro tempo per pensare, per gustare il nostro io, il nostro sentire il mondo.
forse tutto esiste nella nostra energia, con la nostra energia. e se fossimo solo delle ombre nel sogno di qualcuno, se fossimo solo riflessi di un’altra vita… alla fine siamo solo materia ed energia, siamo solo briciole di diamanti  vaganti in un mare di idrogeno, siamo solo polvere di stelle, siamo niente e siamo tutto.

e continuiamo a voler misurare il tempo, lo spazio, a pensare di piegarlo alla nostra volontà, pensiamo e speriamo di poterlo in qualche modo aggirare.
poveri piccoli esseri umani.
come dobbiamo sembrare miserabili visti da occhi esterni: corrotti, cattivi, maligni, guerrafondai, insensibili, arrivisti, avidi.
in realtà lo siamo, tutti, ognuno nel nostro piccolo, siamo tutti piccoli esseri meschini ed insulsi ma anche, in qualche raro monento, così belli da far commuovere.

il tempo avrà ragione anche di noi e  tutto tornerà ad essere polvere.

 

tagliolini  di  alghe Wakame con glassa di pomodorini confit

DSC_9125 tagliatelle alghe n.terra

ingredienti:

per 4 persone

 

 

 

DSC_9122 tagliatelle alghe nuova terra

 

preparazione:

 

  • mettere in bagno in un pochino di acqua tiepida le alghe Wakame Terra Nuova
  • frullare con il frullatore ad immersione fino ad ottenere un liquido omogeneo
  • formare la fontana con il semolato di grano duro, versare le alghe, un filo d’olio e un goccio d’acqua: impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo, elastico  e liscio aggiungendo acqua secondo la necessità
  • avvolgere la pasta in una pellicola trasparente lasciarla riposare in frigorifero per almeno 30 minuti
  • in una padellina versate una generosa dose di olio evo, aggiungere un cucchiaio di zucchero di canna e far sciogliere
  • aggiungere un goccio d’acqua, i  pomodorini interi, un pizzico di sale e un rametto di origano fresco
  • lasciar cuocere a fuoco bassissimo coprendo con un coperchio: i pomodorini si devono cuocere lentamente insieme a quella che diventerà una riduzione con l’olio e lo zucchero di canna
  • stendere la pasta e tagliarla del formato desiderato
  • cuocerla in abbondante acqua salata per pochi minuti e saltarla nella padella con la riduzione e  le alghe spaghetto
  • impiattare e guarnire con le alghe spaghetto e i pomodorini insieme ad una spolverata di pepe nero

 

VOI NON AVETE IDEA DEL PROFUMO DI MARE!!!!

 

 

DSC_9131 tagliatelle alghe n.terra

 

 

DSC_9128 tagliatelle alghe n.terra

 

 

DSC_9136 tagliatelle alghe n.terra

 

 

DSC_9135 tagliatelle alge n.terra

 

 

DSC_9150 tagliatelle alghe n.terra

Continue Reading

un mare di gusto con Palamita & Friend – ravioli alla curcuma ripieni di mare

 

pescatori di palamita

 

il 5, 6 e 7 maggio io sarò a San Vincenzo, alla manifestazion UN MARE DI GUSTO, Palamita & Friend.

lo so, che c…., direte voi, ma essendo io una foodblogger immensamente nota e influencer d’eccellenza sono stata scelta….. ha ha ha! ringrazio tutti gli organizzatori, tutto S.Vincenzo per avermi invitato, sarà un fine settimana intenso, bellissimo, avrò modo di conoscere tante persone e di ritrovare vecchie amiche, insomma davvero una grande e bella emozione.

se poi parliamo di cibo, in questo caso di palamita, beh, lasciatemi andare a godere di questo bel mare, dei suoi frutti sapientemente cucinati e lasciatemi immergere nella bellissima costiera toscana.

quindi mi, ci, faremo coccolare da questo bel mare, da questa bella gente e dalla palamita….

 

e per un mare di gusto un raviolo semplice semplice

 

 

ravioli ripieni DSC_0766

Continue Reading