incredibili magie: COOKSTOCK 2016

 

cs DSC_1283

Hallelujah, Acustic guitar, Manuele Colamedici

cookstock 1 DSC_0898
li vedete questi due sopra? ecco, questi due sono lo spirito di quello che è stato Cookstock 2016. come vogliamo dire? solari? allegri? incoscienti? si. possiamo dirle tutte e tre. così è la gente del Cavolo, soprattutto incosciente e coraggiosa, e, volendo, meravigliosa.

Continue Reading

A volte i sogni si avverano….. la presentazione de La Toscana di Ruffino, il gusto di stare insieme – Coniglio in umido alla fiorentina

 

convivialita-ruffinoo-dsc_4515

IL PIU’ GRANDE SPETTACOLO DOPO IL BIG BENG – Jovanotti

…che abbiamo fatto un sogno, che volavamo insieme …

 

 

è stato fantastico!
ieri è stato fantastico, davvero.
praticamente da ieri pomeriggio alle 16.00 a stanotte all’una ho vissuto in un sogno.
vi giuro, era come galleggiare a mezz’aria in una favola, ed è stato inebriante.
ero preoccupata, preoccupatissima per il fatto di dover parlare in pubblico. non sono abituata ai microfoni, alla stampa, agli occhi puntanti addosso.
cerco sempre di rendermi “trasparente” in modo da sparire fra gli altri ma ieri sera ero al centro dell’attenzione, come doveva essere.
e invecce è stato facile, parlare del libro, ascoltare tutti i complimenti e le belle parole spese per noi, per il libro.
insomma, chi mai l’avrebbe pensato solo un anno fa che sarebbe successo tutto questo?

veramente ancora adesso sono un po’ fra le nuvole, come sospesa in una dimensione leggera. non mi rendo ancora ben conto di quello che mi sta succedendo.

Continue Reading

la ricetta della nonna, il coniglio in umido, per la presentazione de LA TOSCANA DI RUFFINO

 

Il coniglio in umido alla fiorentina

 

Stressed sut, Twenty One Pilots

 

 

ci siamo, sembrava non dovesse arrivare mai e invece ci siamo, la presentazione ufficiale a Firenze del nostro libro, La Toscana di Ruffino – il gusto di stare insieme     al    MERCATO CENTRALE DI FIRENZE, terrazza Tosca, ore 18.30 domani 25 maggio 2016.

ecco, l’ho detto tutto d’un fiato! chi mi conosce si immagina il mio stato di ansia, non sono abituata al “pubblico”, mi trovo meglio DIETRO la macchina fotografica che non davanti…. ma sono emozionata, molto emozionata.
e come tutte le donne, mi capirete ragazze, sono in agitazione per il trucco e parruco e annessi e connessi.
sembra facile sembra! ma dopo fatto prove su prove, consulenze di figli e amiche non sono ancora a niente. non ho ancora deciso cosa indosserò…. l’unica certezza sono le scarpe, décolleté tacco 12…. aiuto!
ha ha ha!
che bello avere il problema di scegliere l’abito, mi alleggerisce un po’ dopo tutte le ultime disavventure!
comunque, qualcosa indosserò, vediamo domani
inutile dire che chi è in zona è invitato a fermarsi a brindare con noi!

 

IL CONIGLIO IN UMIDO

per la presentazione la ricetta più classica, quella della nonna, della tradizione contadina, della famiglia toscana.
la domenica, giorno di festa, forse e dico forse si poteva mangiare la carne. e quando era un coniglio era una festa doppia.
mi ricordo mia nonna, quando già i tempi erano cambiati e si mangiava la carne più spesso,   io ero una bambina ma mi ricordo le teglie di alluminio con queste zampette e spalline che spuntavano tutte avvolte nel sugo di pomodoro…. che profumo!
rigorosamente da mangiare con il pane fiorentino sciocco “intuffato” nel sugo, obbligatoria la scarpetta!

 

Il coniglio in umido alla fiorentina

Continue Reading