granola amaranto e noci gluten free per il 2017

 

 

 

 

 

ghiaccio DSC_4451

Parov Stelar, All Night

 

 

il Sagittario giunge al 2017 da anni non facili, che l’hanno portato ad aprire gli occhi su alcune situazioni che non erano esattamente ciò che apparivano. Nel 2017, il Sagittario è più equilibrato e centrato: non è più disponibile a farsi “saccheggiare” ma sa badare meglio ai propri interessi. Un anno in crescita, che consente di allargare la sfera delle conoscenze e di aprire nuove strade per il lavoro. In amore, per molti cuori solitari “incalliti” arriva il momento di lasciarsi andare ad una nuova, importante storia che potrebbe iniziare come un’amicizia per poi mostrare un volto più tenero.

MA VA!!!!!! mica me ne ero accorta io che venivo da anni non facili!!!! mi sono sembrati una passeggiata….. ha ha ha!

come cominciamo quindi questo 2017? cominciamo con una risata, con una grossa risata. cominciamo con il ridere insieme, cominciamo con mani che si stringono, con sguardi che si incontrano, con affetti che si salutano e si ritrovano, cominciamo con ottimismo, perchè domani è un altro giorno, sempre e comunque, cominciamo con i nostri amori stretti intorno al cuore, cominciamo con la lietezza dello spirito, cominciamo con fiducia, con curiosità, con idee e con pensieri positivi.

ho voglia di esserci. con tutti e due i piedi, ho voglia di progetti nuovi, ho voglia di persone, di pensieri profondi e non, ho voglia di ridere, ho voglia di leggerezza, ho voglia di cose nuove: l’orso è uscito dal letargo, la tana gli sta stretta!  ho voglia di viaggi, di caramelle, di sogni, di occhi, di profumi, di colori, di vita.  voglio fare cose nuove,  tutto, tanto.
voglio cieli diversi, orizzonti nuovi, nuvole su cui dormire serena, onde su cui correre, prati su cui sdraiarmi, mari in cui tuffarmi.

 

 

granola di amaranto soffiato e fondente

 

granola amaranto DSC_7309

Continue Reading

Pizza Porri e Zucca per Panissimo #26

 

    pizza porri e zucca gialla 1
musica per l’ascolto

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
ringrazio pubblicamente la mia amica Teresa De Masi, gran donna, che mi ha aiutato con WordPress  CON I SUOI TUTORIAL nella mia nuova avventura con iFood…… e mi  ha aiutato  NON SOLO con wordpress.
grazie Teresa!

siamo quasi alla fine dell’inverno, si intravede la primavera in qualche giornata.  si sente il tiepido caldo dei raggi solari, si intravede del verde nei campi arati. tra un po’ spunteranno le prime spighe di grano, le prime viole profumeranno l’aria, i primi crochi coloreranno di giallo i prati. chiudo la serie zucca gialla con una ricetta per

  Panissimo #26

raccolta mensile ideata da me e da Barbara, Bread & Companatico  e questo mese ospitata da MARIA TERESA,

De Gustibus Itinera

vi ricordo che avete tempo fino a fine febbraio per inserire le vostre creazioni da Maria Teresa
        PANISSIMO nuovo italia 750

  pizza porri e zucca gialla 2

la ricetta per la pasta la trovate QUA

per il resto tagliate a rotelle il porro e mettelo a soffriggere con un filo di olio,
aggiungete la zucca tagliata a dadini e portate a cottura aggiungendo acqua.
prima di infornare la pasta aggiungete la verdura e la mozzarella, condite con olio
sale e pepe e cuocete.
buon appetito!
la ricetta va anche dalla nostra gemella polacca,

   Zalapach Chleba

e la sua raccolta mensile
zakapach chleba
pizza porri e zucca gialla 3

buona vita a tutti quanti!!!!

Salva

Continue Reading

sarde pomodori e “pan grattato”,… profumo di autunno

dedicato alla mia amica Isabel,  La cucina teorica
che oggi compie gli anni

secondo me si sente già nell’aria
si vede nei colori
nel calore del sole che non è più così diretto
nei profumi e anche nei fiori
nel giardino ci sono i crochi gialli fioriti sotto il fico d’india
la bouganville continua imperterrita con le sue foglie fucsia
le ultime rose continuano a sbocciare, rosse
il gelso comincia a lasciar andare le sue foglie gialle,
quasi arancioni
ma nell’aria della mattina si sente il profumo di terra umida,
di foglie perdute,
si sente la luce diversa
i gatti cercano il sole anzichè  le ombre per dormire
li vedi  brillare con i riflessi del sole sul pelo, sornioni,
stirarsi lenti, come se sapesero che tutto sta mutando
io adoro l’autunno

tortino di sarde e origano

 per 4 persone 
400 g. di sarde eviscerate
pomodorini maturi
olive nere sotto sale
origano fresco
pangrattato casalingo**
olio extra vergine di oliva
sale e pepe 
lavate le sarde eviscerate 
disponete un filo d’olio in una teglia da forno
adagiateci sopra le sarde, i pomodori a fettine, qualche oliva e 
un filo di olio, ripetete ancora una volta e 
sopra l’ultimo strato aggiungete poco sale, 
un po’ di pepe,
abbondante pangrattato e tanto origano
condite con olio e infornate per10 minuti a
180°C e altri 5 minuti a 220°C per gratinare

*** non buttate il pane che avanza, la prima volta che accendete il forno mettetelo in una teglia e fatelo asciugare bene. sminuzzate con le lame e non lo fate troppo fino. potete usare varie tipologie di pane mischiato, il pane integrale per esempio dona alle panature un profumo molto buono.

Continue Reading