Crema di zucca delica con granella di nocciole – spostare costantemente i confini

 

crema di zucca delica con granella di nocciole

 

 

 

The beatitudes,  Vladimir Martynov

 

Crema di zucca delica con granella di nocciole

spostare costantemente i confini, quelli fisici e quelli mentali

oltre, sempre oltre. non accontentarsi mai. e spingersi sempre più avanti, troppo avanti a volte

spingersi alla fine del coerente e sbarcare  nella follia dell’incerto e spingersi oltre, osare, sognare.

siamo fatti di parole, sogni, idee e amore

dobbiamo andare oltre il nostro confine fisico

 

 

Crema di zucca delica con granella di nocciole

 

Crema di zucca delica con granella di nocciole

Continue Reading

Riso selvaggio con crema di zucca delica

bicchieri-luce-nero

Bon Iver, Holocene

 

mai guardare indietro.
sta arrivando il freddo.

lo sento nella mani. seduta a girarmi una sigaretta sento il fresco che avvolge le mie dita, finalmente.
sta arrivando il freddo.
con il freddo mi rigenero. mi sveglio. comincio a respirare. rinasco.
il caldo mi opprime e mi toglie le forze lasciandomi in un torpore soporifero di pensieri e di azioni.
sta arrivando il freddo.
mi piace la mattina, all’aba. il sole che sorge, la luce che avanza lentamente fino a diventare accecante e bianca. bianca e splendente. e tutto è più brillante al mattino. fresco. pungente. vivace. vivo.
mi piace guardare i particolari, l’umido della notte sulle foglie contornate dal sole, il brillio freddo e lindo della luce.
e ogni particolare mi sembra più bello del precedente, come una bambina che ha la bramosia di guardare sempre avanti, sempre dopo. ho imparato però a godere di ogni singola cosa, senza avere fretta. guardare, ascoltare, sentire, annusare e toccare. usare tutti  i  sensi più quello interiore e cercare di connettersi con quel tutto che ci sta intorno, quella rete intricata di energie fisiche di cui il nostro pianeta è intriso.

mai guardare indietro, sta arrivando il freddo. e la luce. e la gioia. e la felicità.

 

Riso selvaggio con crema di zucca delica

riso-selvaggio-con-crema-di-zucca-delica

 

Continue Reading

castagnaccio: tempo di castagne

castagnaccio

 

 

castagnaccio -pezzi-rosmarino-pinoli

la mia nonna lo faceva sempre. anche la mia mamma ne era giotta. io ne sono ghiotta. tutto ciò che gira intorno alle castagne è la mia croce: sono irrimediabilmente golosa! il

castagnaccio

è un tipico dolce della cucina povera toscana, fiorentina. mia nonna lo chiamava MIGLIACCIO,  il dolce, poco dolce per dire la verità, delle sere d’Autunno, con il caminetto acceso, il fuoco che crepita e una cena familiare.

ci sono varie versioni, io lo faccio come mi hanno insegnato, con l’uvetta, i pinoli, le noci e l’immancabile olio profumato al rosmarino.

ricetta facile, facilissima ma molto “intima”, familiare, un comfortfood, una coccola familiare, una carezza golosa per l’anima.

senza glutine, senza proteine animali (vegano con gusto).

 

castagnaccio-pezzi-orizzontale_

Continue Reading