insalate estive con radicchi di campo

DSC_2188 insalata di campo

Arcade Fire, Everythin now

 

 

 

 

– Lucifero!!! vuoi spegnere quell’altoforno per favore che fa un caldo infernale? mi immagino quei poveracci sulla terra, mica li vorrai fare arrosto prima del tempo!
– si mamma…. mi sono divertito un pochino a vedere che effetto faceva … d’altra parte anche loro però! il buco dell’ozono, tutte le emissioni delle auto, il carbone, i condizionatori…. che cosa pretendono da me! se  tengo l’altoforno africano acceso se lo meritano!!!
– non essere irriverente Lucifero: chiudi quel diavolo  di altoforno!

 

…….. ecco, qui fra le colline fiorentine siamo in un altoforno, 39 gradi, dicono con un tasso di umidità altino…. IO SONO UN ANIMALE DA INVERNO! voglio il fresco, il freddo, la pioggia… aiuto!

 

insalata di radicchi di campo

 

 

qua di ricetta non si  puo’ parlare,

si parla di erbe selvatiche, ognuno nelle proprie terre ha a disposizione varietà e tipi diversi,

ognuno le chiama in maniera diversa

mia mamma e mia nonna avevano nomi romantici:

il pie’ dell’uccellino (radicchio stellato), i rosolacci (il papavero prima della fioritura), le cicerbite, le orecchie di lepre(piantaggine),

il piscialletto (tarassaco), la rughetta (la rucola selvatica piccante), l’insalatina di campo, la bella di notte (cicoria),

le margherite gialle (calendula)….

peccato che ci stiamo dimenticando di quanto siano buone e utili queste

piccole piantine selvatiche.

ottime come drenanti del sangue, depurative, diuretiche, ognuna con la sua proprietà

 

 

 

DSC_2198 insalata di campo

 

conditele con olio sale e aceto, accompagnatele con la cipolla fresca, con l’uovo sodo, con le frittate, con il tonno, i pomodori, i ravanelli… chi più ne ha più ne metta

foto e ricetta tratte da LA TOSCANA DI RUFFINO

 

 

DSC_2195 insalata di campo

Continue Reading

Schiacciata semiintegrale all’aglio fresco

 

 

 

 

DSC_9383 bn_aglio

Luigi Marchitelli, Tra tre anni , Marika e l’Estate

 

non mi dite “io non digerisco l‘aglio “, non esiste, qua si fa in modo che l’aglio sia digerito e digerito bene, si sbollenta e poi si cuoce in forno  quindi non avete scuse.

vogliamo poi elencare alcune delle proprietà dell’aglio?  delle sue molteplici proprietà benefiche per il nostro corpicciuolo?

antibatterico naturale, antibiotico naturale, antitumorale, ottimo per tutto il sistema circolatorio, ricco di vitamina C, B6, selenio…. ancora? quindi smettete di storcere il naso e cominciate ad usare l’aglio in tutti i modi possibili ed immaginabili.

e poi? e poi è anche un ottimo ammazza-vampiri, annulla le fatture e il malocchio…. dimenticavo di dire che l’aglio è anche buono!!!!

schiacciata integrale all’aglio fresco

 

DSC_9378_aglio

Continue Reading

Fugit irreparabile tempus: di tagliatelle di alghe Wakame e glassa di pomodorini confit

DSC_9030 san galgano b.n

 

 

 

Radiohead, House of Cards

 

 

Fugit irreparabile tempus…..

 

fugge, fugge veloce e sfuggevole, languido ma inarrestabile il tempo. e non si ferma per nessuno.
una volta che il big beng è stato (si narra che all’inizio non era niente l’universo, solo un infinitesimale buco nero senza materia, senza tempo, senza niente) il tempo è “avvenuto”. da allora comanda il nostro universo, il nostro mondo, il nostro essere vivi.
non possiedo orologi, nè quelli classici da polso nè quelli da parete. da anni non li uso, forse da un ventennio. ma tanto l’ora la trovi ovunque, adesso poi nell’era digitale, nell’era della rete non ci sono problemi. sul telefono, in televisione, sul computer, sul forno a microonde, sul cruscotto dell’auto e chissà in quanti altri posto possiamo misurare il tempo.
ma il tempo non esiste. o meglio, noi non esistiamo, siamo un granello di sabbia su una spiaggia infinita, siamo solo polvere. di stelle.
noi ci arruffiamo, affanniamo, corriamo, arrabattiamo la nostra vita, il nostro tempo dietro e futili cose, stupide cose.

Bisogna imparare ad affrettarci lentamente, a prenderci il nostro tempo per pensare, per gustare il nostro io, il nostro sentire il mondo.
forse tutto esiste nella nostra energia, con la nostra energia. e se fossimo solo delle ombre nel sogno di qualcuno, se fossimo solo riflessi di un’altra vita… alla fine siamo solo materia ed energia, siamo solo briciole di diamanti  vaganti in un mare di idrogeno, siamo solo polvere di stelle, siamo niente e siamo tutto.

e continuiamo a voler misurare il tempo, lo spazio, a pensare di piegarlo alla nostra volontà, pensiamo e speriamo di poterlo in qualche modo aggirare.
poveri piccoli esseri umani.
come dobbiamo sembrare miserabili visti da occhi esterni: corrotti, cattivi, maligni, guerrafondai, insensibili, arrivisti, avidi.
in realtà lo siamo, tutti, ognuno nel nostro piccolo, siamo tutti piccoli esseri meschini ed insulsi ma anche, in qualche raro monento, così belli da far commuovere.

il tempo avrà ragione anche di noi e  tutto tornerà ad essere polvere.

 

tagliolini  di  alghe Wakame con glassa di pomodorini confit

DSC_9125 tagliatelle alghe n.terra

Continue Reading