U.F.O.: piccoli “oggetti volanti non identificati ” ripieni di C.e.FeT

panini confettura fichi tartufo

Cinematic Orchestra – A promise

NO, NON SONO IMPAZZITA

per niente impazzita ma la cosa è andata così: ho deciso che avrei fatto dei panini, visto che dovevo panificare per forza perchè avevo un esubero eccessivo di pasta madre e sia mai che io butto via la pasta madre!

pensa che ti ripensa mi vengono in mente questi panini, veramente non proprio così, son cambiati in corso d’opera.

nascono come panini rotondi ripieni, dovevano essere piccoli, rontondi e ripieni di C.e.FeT – confettura extra di fichi al tartufo, sono divendati doppi e tipo dischi volanti! dopo ve lo spiego, nella ricetta, però una cosa ve la posso dire: erano (erano perchè ne ho fatti troppo pochi e sono finiti subito) troppo buoni!!!

quindi, dovete andare sulla fiducia o prenotare un corso privato di panificazione con me, per capire bene come funzionano questi picco U.F.O.

U.F.O.: piccoli "oggetti volanti non identificati " ripieni di C.E.FeT
Continue Reading

Ciambella con farina di noci e mandorle e frosting alla robiola e Pitti Taste n.ro 14

Ciambella con farina di noci e mandorle e frosting alla robiola
Ciambella con farina di noci e mandorle e  frosting alla robiola

The black eyed peas – where is the loves?

Ciambella con farina di noci e mandorle e frosting alla robiola

ogni tanto mi metto alla prova; decido che devo fare un dolce.

perchè per me non è cosa così facile e naturale fare un dolce: datemi un sacco di farina da pane e non batterò un ciglio, impasterò fino allo sfinimento ma non mi lamenterò, datemi un kg di 00 e mi tremano le ossa… ma ogni tanto metto il testone avanti e provo a fare i dolci.

devo dire che la mia tendenza a non seguire alla lettera le ricette un po’ mi rema contro, un pochino pochino, il mio andare “a orecchio” non va bene in pasticceria, come mi ricorda sempre la mia amica Elisabetta (e lei è brava brava a fare i dolci). Ma se lei è brava brava e ho la fortuna che ci vediamo almeno una volta la settimana e li assaggio TUTTI, perchè mi dovrei impegnare a farli io… ha ha ha!

così questa volta ho seguito alla lettera, mi sono sforzata, parecchio, e non ho aggiunto o tolto niente dalla ricetta che ho trovato su un vecchio libro di cucina di mia mamma (anche lei spesso non seguiva le ricette), ma questa torta era considerata un classico e non era “discutibile”.

ed è stato come essere di nuovo in cucina con lei, leggere la ricetta con le sue note scritte a lato, gli apppunti, le macchie di burro sulle pagine. l’ultimo dolce che abbiamo fatto insieme, prima che lei cominciasse a stare male, è stata una guerra fra risate e battibecchi: mi mancano i nostri coloriti scambi di idee. mi manca lei.


Continue Reading

Mini muffin glassati con scorza di arancia caramellata

Mini muffin glassati con scorza di arancia caramellata

Gotye, eyes wide open

io che con la pasticceria sono un disastro, io che non “tengo” pazienza, che li potrei “uscire” direttamente dalla finestra, io che i dolci li faccio “a orecchio” come la Mara, la mia mamma, io che son più quelli che assaggio che quelli che produco….. eppure io ho trovato tutta la mia pazienza per preparare per la Lucia e l’Ivana questi mini muffin, questi bocconcini profumati all’arancia e vaniglia, io che ce l’ho messa tutta ma proprio tutta tutta tutta la pazienza!

io sono contenta di questi piccolini, alla fine la sfida l’ho vinta io e quindi posso essere contenta! perchè c’era la vocina che diceva che erano troppo “bellini” perchè mi riuscissero:

“ti stuferai dopo il terzo, ti immagini, tu che prepari lo stampo e ci metti i pirottini, che li riempi uno per uno 4,5,6 volte, figurati, tu che li metti a freddare sulla griglia (90, dico NOVANTA pezzettini), scommetto che dopo i primi dieci apri la finestra e li “esci” direttamente, riponi tutto e vai in pasticceria a comprarli. tu che prepari la glassa con lo zucchero a velo e li glassi uno per uno e mentre li glassi ci appoggi sopra le scorzettine d’arancia che stanno candendo nella padella perchè così calde rimarrano incollate con lo zucchero e la glassa fresca….. MA FIGURATI!”

e invece, cara la mia vocina str@@@@ ti ho fregato, li ho fatti tutti e novanta e non li ho ingurgitati freneticamente, giusto uno per capire se erano buoni :O)), ecco, li ho fatti tutti e novanta, con pazienza, amore, passione. ed erano davvero buoni!

Mini muffin glassati con scorza di arancia caramellata
Continue Reading