Ceci, carciofi e patate e il bloggaline alla riscossa!!!

è nato.
è nato il gruppone su facebook
e a me che non mi piace facebook
ma non sono riuscita a resistere alla tentazione
dopo anni di stallo su fb, l’account me l’ha aperto la forius in tempi non sospetti, credo che frequenterò di più
le bloggalline….. cercate su facebook e trovate una banda di gallinelle scatenate che razzolano in cerca di nuove avventure, in cerca di nuove fughe e per starnazzare in libertà e amicizia…..
per ora c’è una ritrovo in vista…… a Roma, caput mundi, staremo a vedere….
intanto andate, iscrivetevi e cominciate a razzolare, poi ne riparliamo
queste siamo noi
io con uno come Sting sarei scappata di casa.
fin dai tempi del liceo, sarei scappata di casa.
lo sa anche il 1/2 pompelmo che con Sting potrei ancora scappare di casa, che volete farci, sono una gallina vecchiotta ma si sa, gallina vecchia fa buon brodo!!!
anche con i ceci scapperei di casa.
oddio come mi piacciono i ceci, in tutti i modi, in tutte le salse, anche la farina assai!

 mi sono cotta i ceci, ieri.
li ho tenuti in bagno per un giorno intero e li ho cotti nella ragazza a pressione per 20 minuti 20 dal primo fischio: sono rimasti belli interi, cotti ma ancora saldi, come piacciono a me.
essendo stata a fare la spesa al mercato a filiera corta mi ero portata a casa le patatine bianche, i carciofi, i porri e i finocchi freschi freschi e a un prezzo ragionevolissimo.
ho usato i carfiofi e le patate per abbinare ai ceci e per fare un piatto unico caldo.

vi serviranno 
5 carciofi freschi
5 patate medie a pasta gialla
ceci lessati un paio di romaiuoli colmi con la loro acqua
pomodori pelati 200 gr.
aglio
olio extra vergine di oliva
sale e pepe
farina integrale
pulite i carciofi: lo so, una rogna. per prima cosa preparare acqua fredda acidulata e passatevi il limone sulle mani se non volete usare i guanti per evitare di annerirvi le mani. 
tagliate in quattro i carciofi e usate anche i gambi, che una volta ben sbucciati sono buonissimi. con le foglie esterne se avete coraggio potete fare una tisana… un po’ amara ma un ottima depurazione per il fegato.
pulite le patate, lavatele bene perchè userete anche la buccia. io le passo con un bruschino di plastica e le tengo in ammollo per qualche minuto. taglietele a fette di mezzo centimento e lasciatele in acqua fredda.
infarinate i carciofi con la farina integrale e friggetele in olio di oliva, idem con le fette di patate. 
lasciateli a sgoccialere sulla carta assorbente e intanto preparate il pomodoro.
in una padella mettete un filo d’olio e uno spicchio d’aglio intero e fatelo soffriggere. aggiungete il pomodoro e una mezza tazza di acqua e fatelo andare con un po’ di sale e pepe per 10 minuti. quando il pomodoro sarà cotto aggiungete i ceci con un po’ della loro acqua di cottura, i carciofi e le patate e fatelo cuocere per altri 2 o 3 minuti….
potete accomodarvi con un bel filone di pane e buon appetito!
con questa ricetta andiamo al salutiamoci da Pappa & Cicci 
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

62 commenti

  1. l'abbinamento ceci/carciofi va per la maggiore in questi ultimi giorni, io non ho mai provato e credo proprio che in settimana proverò perchè mi incuriosisce molto! grazie per aver partecipato!

  2. Le galline padovane sono di una bellezza unica 🙂
    sono contenta di questo vostro raduno gallinesco 😀 se ne vedranno delle belle, cercando su Fb comunque non ho trovato nulla 🙁

    Pensavo anch'io all'abbinamento ceci e carciofi, e poco fa ho visto un'altra amica che ha avuto la stessa idea condendo una pasta, anch'io avevo in mente questo abbinamento ma in modo diverso.
    Comunque adoro tutto ciò che è al sugo, e i carciofi al sugo mi piacciono proprio assai… Gnam!! 🙂

  3. Cara Sandra, se tu fossi qui…ti abbraccerei!!! Io sono così, spontanea e gioiosa: ho letto che ti ho ispirato a riprendere ago e filo…non potevi farmi regalo più bello, sono davvero emozionata e molto felice!! Felice perché anche a distanza ci ispiriamo a vicenda: anche tu, grazie alle tue ricette, mi fai riscoprire i sapori autentici del passato ma…sembre con quel prezioso brio che ti contraddistingue!
    Un abbraccio
    Claudia

    1. e anche ieri sera mi sono data al ricamo!!!! prima o poi ti mando la foto (se non mi vergogno troppo) del mio lavorare! grazie topino, buona giornata!

    1. tu sei la gallina in primis, vieni subito a unirti, ti propongo come gallina onoraria!
      bella la mia gallina!!!!! ti strapazzerei tutta se ti avessi qui davanti!
      baci

    1. un piatto per te sempre… in quanto a fb… non ci sono mai andata d'accordo neanche io, mal comune mezzo gaudio!
      baci

  4. TI INVITIAMO AD ISCRIVERTI AI NOSTRI CONTEST!
    speriamo tu faccia parte della nostra grande famiglia!
    La famiglia di Cà Versa

  5. ciao cara Sandra,
    ho cercato le bloggalline su FB ma non l'ho trovato.. hai mangari un link???
    eh si lo spot delle galline svizzere è un fenomeno!
    così come questa tua ricetta quanto mi fa venir voglia di cucinare qualcosa diverso dal solito, ultimamente mi manca la motivazione in quel senso, e i carciofi li adoro!!!
    buona giornata
    Dany

    1. e non l'ho mica superato ancora… e poi non ci capisco nulla…. non sono brava con i social: vorrà mica dire che sono asociale?
      baci Elena!

  6. che meraviglia! ma i carciofi qui me li sogno… brava ad aver tenuto in bagno i ceci un giorno intero. e' cosi' e solo cosi' che dovrebbero essere mangiati. vedo che le foto stanno resuscitando. cambiato macchina? appro, che macchina (fotografica) hai? se ti dovesse servire una macchina d'emergenza io ho una compattina niente male che ha solo un problemino all'otturatore che potresti far aggiustare senza problemi (e' che impegni vari permettendo potrei spedirti, sempre che ti serva).

    1. mai meno di un giorno in bagno!!!! non mi tentare con la macchina fotografica, ora che le giornate di allungano la mia piccola samsung wb500 si rianima, più luce naturale e lei si riprende….. in realtà io ho una cucina buia e d'inverno è dura….. ma sto mettando da parte i soldini per comprare qualcosa di serio…. prima o poi! se poi ti senti di farmi un regalo… maleducazione rifiutare!
      un abbraccio grosso, ma talmente grosso di quelli che ti fanno male le costole e ti manca il fiato!

  7. Ma belle che siamo!!!!! E questo piatto… rustico e profumato, un bascio Sandrì, se riusciremo ad incontrarci a Roma, sarà un piacere incontrare una donna intelligente come te! Un bascio!

  8. Fantastico Sandra, lo sapevo che ne usciva fuori un super post!
    Io stamani mi sono svegliata con i capelli pari pari alle galline padovane 🙂
    E il video mi ha fatto morire! Il piatto anche perchè io con i ceci ci farei il bagno (anche con Sting se è per questo!)
    Ma tu vieni sì?!?
    Baci!

  9. Guarda troppo bella questa cosa delle bloggaggine!!! Mi piace tantissimo! Sono contenta di questo gruppo MI PIACE!!!!
    Ottima la ricetta, devo andare a comprare un pò di legumi che a casa mi scarseggiano!!!
    Alice

  10. Ahahaha ..le padovane!!! Sandrì come diceva la mia prima datrice di lavoro: se i affari va mal , el corpo ao da patir? Traduco: se le cose non vanno bene , non ci si può divertire lo stesso? E così fanno le bloggalline!! ^_^
    Nemmeno io sono un gran fan di feissbuc, ma un po' di ottimismo e allgria sono merce rara di questi tempi…
    Buona la tua ricetta, ho ceci a mollo anche io! Bacioni!

    1. merce rarissima da prendere al volo ottimosmo e allegria, brava la mia gallina!
      ceci a mollo e via! baci grosssssssi

  11. Bloggallina Sandra non ti conoscevo prima del gruppo! E menomale che adesso con il gruppo del pollaio ci possiamo conoscere tutte 🙂 Un bacione!!

    1. sei un mito Berry, partirei con te…. partirei volentieri ma non so se posso…. ma non perdo la speranza!

  12. Buoni i ceci!!! Li ho cotti ieri sera e li mangio stasera…forse faccio una minestra, o forse provo la tua ricetta? Dubbio amletico :))))

    PS ho visto che ti sei aggiunta alle galline…ti ho chiesto l'amicizia…coccodè!!!

  13. Ahahahah, gallina svizzera a rapporto! 🙂
    Vi presto la pubblicità, però in cambio mi accettate nel gruppo anche se non ho FB?!
    Io continuo a dirmi che prima o poi sti benedetti ceci dovrò provarli. Ma se mi presenti foto così corro subito a comprarli! 🙂 Un abbraccio

    1. Topino! certo che sei con noi anche se non hai "feisbuk"! ma che scherzi? dimmi se ti metti in lista che ti ci infilo io… e ti metto anche nell'elenco dei blog delle galline, posso? se mi dai il via eseguo subito!
      i ceci…. mi dispiace che non hai mai provato i ceci, se mi dai l'indirizzo te ne mando un kg di quelli buoni buoni!!!!!
      baci grossi

  14. Sandra..ma è fantastico il tuo post!!!
    Ah!ah!ah!..le galline padovane!!! Vero, è davvero bello il gruppone che si è creato e sono felice di poter incontrare le amiche blogger che conosco (virtualmente..) già da tempo e anche quelle che ho conosciuto da poco!!!
    Sono certa che sarà divertente! Tu ci sei vero?
    Abbiamo già una cosa in comune, anzi due: Sting e i ceci!!!
    Ottimo piatto, perfetto per Salutiamoci!
    Baci, Roberta

    1. io penso che sarà difficile che possa venire, problemi familiari, ma quanto mi piacerebbe!!!!
      non mettiamo il carro avanti ai buoi, stiamo a vedere che succede….
      baci tesoro!

  15. troppo forte cara Sandra!! Simpaticissimo post! GUARDA CHE NOI NON SCHERZIAMO, IL RADUNO STA PRENDENDO VITA PROPRIO DA OGGI, CHE ABBIAMO STESO IL PROGRAMMA 🙂
    Piacere di conoscerti!
    Vaty (Vatinee Suvimol)

    1. appena appena fritti e con l'olio d'oliva…. tocca bere sette tazze di tisana amara come il veleno… ma vuoi mettere il carciofo fritto un pochino?
      io sono per sforare, lo sai, sono per sforare un pochino…. piatto unico però!
      baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.