Cheesecake alla mousse di mela renetta e cioccolato fondente amaro: LA CHEESECAKE

musica per l’ascolto

chiudete gli occhi e pensate ad un profumo, intenso,  di mela e di cannella.
io lo sento che mi sale su per le narici, mi inebria e mi avvolge tutta.
chiudete gli occhi e pensate ad una crema, di quelle morbide, vellutate, calde come la mano di un bambino che si insinua nella tua in cerca di protezione e affetto.

per me il cibo è questo, sensazioni. e le sensazioni passano attraverso i ricordi e i ricordi si trasformano in pensieri.
ultimamente la notte quando non riesco a dormire penso. ho smesso di arrabbiarmi per l’insonnia o di agitarmi inutilmente cercando di prendere sonno. mi appoggio sul cuscino e penso.
riesco a farlo  in questo periodo perchè riesco ad essere cosciente della mia ansia e a cercare di non farmi portare da lei dentro meandri ignoti e pericolosi:  sono io che porto lei dentro i miei sogni.
così mi metto a pensare, a sognare ad occhi aperti, a fantasticare di avventure culinarie e non.
e spesso abbino i profumi ai ricordi, i sapori alle cose trascorse, ai sentimenti, alle nostalgie.
mi è sempre piaciuto mangiare, mangiare bene. mi è sempre piaciuta la convivialità di una bella cena, con gli amici più cari, con le persone che amo.
crescendo ho imparato a cucinare bene, a cucinare con amore, con passione.
ho imparato ad usare ingredienti di prima qualità, ho imparato a dosare le parti, ho imparato ad abbinare i sapori. cucinare è diventata una passione, è diventato un piacevolissimo momento di vita.
le penso prima, le mie ricette. le studio, me le coccolo, ci parlo e poi inizio. questa torta è nata così, pensata, ponderata, inventata in parte, accarezzata e sognata fino a sentirne il profumo senza prepararla.


questa torta non è una cheesecake, è LA CHEESECAKE.

la ricetta originale me l’ha suggerita diversi anni fa la mia parrucchiera. si, la mia parrucchiera, famosa per essere una perfetta pasticcera più che essere una brava parrucchiera. questa torta è un’intenso piacere, un perfetto connubio di sapori e consistenze, è un richiamo a profumi leggerissimi che aprono a leggerissimi pensieri. non smetteresti mai di mangiarla, la mangi gustandoti ogni boccone, assaporando sensazioni e consistenze diverse ma perfettamente fuse fra loro. la croccantezza del muesli, i piccoli pezzettini di cioccolato insieme alla morbidezza rotonda della mousse di mela unita alla crema…..
questa cheesecake è “il sabato del villaggio” di Leopardi: quando pensi di mangiarla, quando ti immagini di assaporarla ….. beh, Giacomo aveva ragione nel dire che l’attesa del dì di festa è migliore del dì di festa stesso, quando ancora tutto si deve compiere e tu aspetti trepidante che tutto avvenga.
 

e ora la nota dolente:

AVVERTENZE: non è un dolce leggero, non è un dolce light. no. proprio no. quindi, mettete a tacere colosterolo, pressione alta, kg di troppo e attacchi vari di pentimento  e fatevi una fetta di questa meraviglia per la gioia intera del vostro corpicciuolo: vi prometto che ne vale veramente la pena.

per la mousse di mela renetta

1 grossa mela renetta + 1 per guarnire
2 cucchiai di zucchero di canna bruno
un pizzico di polvere di cannella
2 goccie di limone
2 gocce d’acqua
tagliate a piccoli pezzettini la mela sbucciata e cospargetela con lo zucchero e la polvere di cannella.
aggiungete due gocce di limone e due gocce d’acqua, mettete tutto nel microonde alla massima potenza per 3 minuti. frullate tutto con il mixer e lasciatela raffreddare.

per la base croccante

150 g. di biscotti secchi 
20 g. di cioccolato fondente amaro  
40 g. muesli integrale 
10 g. uvetta sultanina
10 g. frutta disadratata mista
150 g. di burro 
macinate i biscotti o schicciateli  fra la carta da forno con il mattarello. deve venire quasi una farina. schiacciate anche il muesli e unitelo ai biscotti. sminuzzate la frutta secca con un coltello insieme al cioccolato e unite ai biscotti e al muesli. versare il burro fuso e formare un composto che andrete a depositare sul fondo di uno stampo apribile pressandolo bene  con il fondo di un bicchiere. mettere il composto in freezer per una ventina di minuti in modo che si compatti bene.

per la crema 
4 uova intere
160 g. di zucchero a velo 
ma anche lo zucchero semolata va bene
200 g. di ricotta freschissima
150 g. mascarpone 
100 g. di formaggio spalmabile
(tipo philadelphia)
100 g. di fiocchi di latte
150 g. di panna
4 cucchiai di farina tipo 0
zest di un limone
vi avevo avvisato che non era un dolce leggero…..
montare i tuorli con lo zucchero. aggiungere uno alla volta i formaggi e incorporarli bene. aggiungete la farina, lo zest del limone  e montate tutto molto bene. nel finale aggiungete gli albumi montati a neve e incorporare con un mestolo cercando di non smontare tutto. 
prendete la base dal freezer e cospargete la mousse di mela renetta sul fondo facendo un sottile strato. versare il composto sopra la base e infornare per 40 minuti nel forno statico a 180°.
deve prendere un lieve colore dorato, attente che non si bruci. 
dovete lasciarlo raffreddare un paio di ore e poi lasciarlo in frigorifero per almeno 7/8 ore, quindi questo è un dolce da fare  il venerdì per il sabato sera a cena con gli immancabili amici.
non faccio spesso questa bomba, giustappunto perchè è una bomba, ma tutte le volte faccio doppia dose. ha sempre un successo strepitoso, con questo mi prendo sempre un bellissimo bagno di folla, complimenti a sfare e piatti puliti!!!!


con questa ricetta partecipo con piacere  al contest di  Ca’ Versa.  
scade in 05 maggio 2013


Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

54 commenti

  1. l'hai trascritta così bene che quasi ne sentivo il sapore!deve essere davvero molto buona! anche tu quando non dormi pensi a cosa preparare? 😀 ciao cara!

  2. Ma dai!!! Non ci posso credere…ieri l'ho fatta anche io la cheesecake per questo contest!! Per fortuna l'ho fatta abbastanza diversa Sandra! fiù….
    Davvero ottima con la cannella, e bellissima presentazione!!!
    Non sarà leggere ma sicuramente buonissima!
    Brava! Ti abbraccio! Roby

  3. Per me LA CHEESECAKE è quella con i frutti di bosco, ma questa tua promette bene, anzi benissimo e immagino che se è assicurato l'effetto malefico su fianchi e girovita lo è altrettanto quello positivo sullo spirito…….Claudette

    1. bisognerà che tu mi dia fiducia e che provi a fare questa, magari la guarnisci anche con i frutti di bosco….. e al diavolo l'effetto girovita!!!!
      baci

  4. chiudo gli occhi e sogno…in questo periodo in cui la notte come il giorno mi fanno paura, in questo periodo in cui spesso trovo rifugio e tranquillità in persone speciali come te che riescono a trasmettermi energia positiva…grazie Sandra!!

    1. Chiara, mi rendi felice dicendo che sono speciale, anche tu sei speciale, sensibilmente speciale….. niente paura, non avere paura, bisogna solo vivere…..
      un abbraccio grosso!

  5. Oddio sandra io gli occhi li ho chiusi, ho assaporato con la mente ogni singolo sapore descritto ma la cheesecake non c'è! o meglio c'è solo davanti ai miei occhi attraverso lo schermo in tutta la sua bellezza e golosità.. buonissima e tu bravissima:* un abbraccio:)

  6. Gli occhi li ho chiusi, il profumo mi ha inebriata, ma quando li ho riaperti, la cheese non c'era!
    Non è giusto, la voglio!!! 🙂
    Partecipo volentieri alla raccolta, ma non conosco Panissimo, mi dai qualche informazione?
    Un bacione

    1. Panissimo, trovi il banner in fondo alla pagina…… ti aspetto Giovanna… anche per mangiare una fetta di torta!!

  7. Se mangio questa torta muoio. Tutti questi latticini in un colpo potrebbero essermi letali! Così addio ricordi portati dagli odori, dalle sensazioni, la voglia di cucinare qualcosa etc etc…e tutte le cose belle di cui parli! Ti mando un bacio Sandra, i tuoi post sono sempre bellissimi ♥

  8. Ciao Sandra 🙂 Hai creato una cheesecake a dir poco golosa e… goduriosa! 😀 Mi piacerebbe tanto mangiarne una fetta, deve essere deliziosa, complimenti 🙂 Hey… mi sto preparando eh… lievitati a me! 😀 😉 Un abbraccio e buona giornata :**

  9. Leggero per il corpo noooo, ma per l'anima siiii! Mi sentirei così leggera dopo una fetta, che vorrei volare…
    Mi piace l'idea che hai di abbinare la tua insonnia a pensieri culinari: è nei momenti in cui sono solo in compagnia di me stessa, che mi vengono le idee migliori (anche le più pazze!)

    1. per dimagrire bisogna volerlo e, soprattutto, smettere di cucinare….. abbandoniamo il blog? no, resistiamo un altro po' valà!
      baci

  10. Ma sei geniale! Sandrina mia.. che delizia unica!! 😀 Complimenti, è un'idea stupenda e golosissima..! <3 <3 Un abbraccio stretto! 😀

  11. nooo…non puoi tentarmi così di prima mattina! Adoro le mele e la cannella ( anche come profumo per casa) e mi piacciono tantissimo le cheese cake!… e per come la presenti tu…la devo provare!!!
    Ciao Sandra e buona giornata!

  12. Evviva la parrucchiera, la Sandra e i dolci che alzano l'umore, buongiorno!!!!
    ..a me già solo con la cannella m'avevi presa all'amo, un bacione!!

  13. Mi piacciono le donne che zittiscono il loro colesterolo e i kili di troppo, mi aggrego! Ha un aspetto fantastico e il profumo ne è stato descritto così bene che mi sembra di sentirlo! Complimenti!

    1. che vuoi streghetta, crescendo qualche kiletto in più arriva, se poi come a me ti piace mangiare…. beh ne arrivano diversi di kiletti! ma che vuoi fare, io sono come il vecchio Oscar Wild: so resistere a tutto meno che alle tentazioni!
      baci tesoro!

  14. Sandrì, maggica la tua parrucchiera!!! In effetti l'odore di mela è odore di infanzia, di nonna, di ricordi piacevoli! Ti bascio forte forte!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.