La ribollita fiorentina di “nuovo” vestita ..ovvero, crostoni di zuppa toscana

per le vostre orecchiette
 (prrrrrrrrrrrrrrrrr! alla faccia di chi non lo vuole)
per gli occhietti 
Ma con tutti i problemi che ci sono in Italia si fanno le leggi e le polemiche sull’Inno di Mameli? Ma allora ditelo che siamo tutti S…..TRONZ….I!
Si, ma stronzi scritto grosso ed evidenziato, perchè come dice l’Amanda-la-mia-dottora-preferita , quando mi invalvolo do’ il meglio di me, me-medesima, me-stessa e ieri sera mi sono invalvolata non poco sentendo la notizia di queste ripicchine da bambini dell’asilo ma forse neanche!  Ma si puo’, domando, in questo marasma di problemi fare polemica per l’Inno di Mameli? Ma signori della Lega, ma le avete sentite quelle parole? A me MI si drizzano tutti i peletti del corpo quando lo sento, mi si scioglie l’italianità e mi diventa liquida e disponibile e mi si commuovono gli occhi….

Ma vi sembra normale? Navighiamo nei problemi, siamo in una cristi spaventosa e questi  ….signori non trovano di meglio che comportarsi così? MA LA VOGLIAMO FARE UNA LEGGE ELETTORARE NORMALE?  Quando sento queste quisquilie penso che per noi italiani non ci sia più speranza, mi sembra poi che la nostra classe politica manchi di qualsiasi traccia di buon senso: l’unica cosa di cui si preoccupano è la propria “carriera”, il proprio “scranno” istituzionale, la proprio “borsa” e i propri “privilegi”. Ma ci toccherà fare una sommossa popolare? E qui non si scherza mica più, questi sono andati oltre ogni moralità e non se ne accorgono neanche…. il 42.5% per i premio di maggioranza… si, e il 12.75% per eleggere gli stronzi…..
Scusate, uno sbotto, una liberazione scritta, ma a volte non ce la faccio a contenere la delusione che mi sorge dal cuore per questa classe dirigente meravigliosa……sarà mica vera il detto:
……ognuno ha quel che si merita…..
Meglio parlar  di cibo…..
La famosa ribollita, la minestra di pane in versione crostone…..
la ricetta della minestra di pane fiorentina la trovate  QUI , ricetta autentica di quelle tramandate di generazione in generazione, con le varie rivalità fra famiglie: la ricetta della mia nonna, l’Annunziatina, era stre-pi-to-sa….. io gli vado dietro senza cambiare niente, di solito.
Appena fatta, con il profumo che vi invadeva la casa, fra il cavolo nero, le patate, i fagioli,  un meraviglio suffumigio per lo spirito, sentendo questa incredibile consistenza di sapori e profumi, mi è venuta voglia di fare come faceva lei per assaggiarla: abbrustoliva una fetta di pane e ce la metteva sopra, così com’era, ancora calda fumante e la “condiva” con “un filino di olio bono” e un po’ di pepe….. dovete provarla.
Il pane che scricchiola e si sgranocchia sotto i denti con il profumo e il sapore di questa zuppa povera, contadina…. niente togliendo alle cucine del mondo…. ma chi la eguaglia una zuppa così?
ringrazio l’azienda Green Gate , azienda danese, per avermi inviato alcuni dei loro prodotti per la presentazione delle mie ricette per la lietezza dello spirito, perché anche l’occhio vuole la sua parte!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

38 commenti

  1. mentre condivido il tuo sfogo e difendo i bambini dell'asilo che sono tanto intelligenti non come chisappiamonoi….immagino di assaporare almeno un cucchiaio di questo magnifico piatto! Sei stata proprio brava e ancora di più ad immortalarlo! Le foto sono stupende! Ah mi presento sono Marina e ti seguo con molto molto piacere!!!! A presto!

  2. QUANTO MI PIACE LA RIBOLLITAAAA….ma lo sai che il mio secondo o terzo post dalla nascita del blog, è stato proprio dedicato alla ribollita servita su crostoni? Io e te siamo separate alla nascita!
    Un bel bacione carissima…(se non smette di piovere, mi nasce il muschio sulle sopracciglia ed in altro posto non nominabile!).
    Pat

    1. Tu mi fai sempre ridere Patty, anche quando non ho voglia! Bisogna che smetta, di piovere, a parte le nostre muffe qui la situazione non galleggia bene…..
      Buona notte tesoro!

  3. Uh signù la ribollita!!! Ma quanto è buona??? Io la mangerei anche a colazione (si, e l'ho fatto per davvero in più di un'occazione ;-D). Ne approfitto anche per dirti che da me c'è una novità, ideata con Felicia: un nuovo contest facile facile e sano sano … qui c'è da divertirsi: regole elastiche, anche ricette vecchie, quante ricette vuoi e pure per email! Insomma ne vogliamo una valanga!! A presto un bacio dalla Ravanella http://ravanellocurioso.wordpress.com/2012/11/11/felici-e-curiosi-il-contest/

  4. Stendiamo un velo pietoso! Mi sembrano specchietti per le allodole in modo da distogliere l’attenzione su quelli che sono i problemi seri e reali!
    Favoloso la rivisitazione della ribollita in chiave “crostone”. Se ci mettiamo anche del buon pane fatto in casa…la giornata grigia e piovosa di oggi sarebbe perfetta per gustarlo tutto! Un bacio, buona settimana

    1. Pensano di infinocchiarci con un sacco di bischerate e poi ci schiantano un altro po' di tasse, a noi!
      Magari si, con un bel pane fatto in casa! Ciao Federica, buona serata!

  5. Cara Sandra, sono con te! Ha ragione Carlo Verdone: la realtà, ormai, supera la fantasia … e di parecchio! Ma che abbiamo fatto di male per meritarci certa gente?

    1. E non ci si fa più a stargli dietro Andrea, ne fanno di tutti i colori e senza nessun tipo di vergogna…. a volte penso a quando Enrico Berlinguer nel 1984 parlava di "questione morale" e mi si rizzano tutti i capelli…. che Dio ce la mandi buona e senza vento!

  6. La polemica per l'Inno di Mameli nasce a mio avviso per nascondere agli Italiani i problemi veri.Ormai la Tv non la vedo da un bel po', ho il web con milioni di canali e senza essere condizionato da quel personaggio che negli ultimi 20 anni, pieno di Tv, ha fatto solo danni al nostro bello e amato paese.
    Mi godo invece questo piatto povero ma ricco di gusto eseguito dalla nostra MITICA Sandra.

    1. O di chi tu dici Pasquale, di quel signore che sembra Big Jim con tutti quei capelli di plastica e che gioca al bunga bunga? Ma se è così tanto una brava personcina!!!!
      Alla faccia sua, prrrrrrrrrrrrrr!
      Buona Pasquale, alla prossima!

  7. Ciao Sandrima mia, ti scrivo anche quì (xchè nn sn sicura che tu abbia ricevuto la mia risposta) in quanto ti volevo ringraziare del prezioso aiuto che mi hai dato per poter cancellare un mio mini blog che avevo creato per la danza…la mia grande passione! Sei stata gentilissima e preziosissima come sempre. E che dire delle tue ricette, sn sempre un capolavoro da cui prendere degli ottimi spunti. Un bacio e un abbraccio forte cara amica… Buona domenica, Carmen

    1. Brava Carmen, l'altra risposta ancora non l'ho vista…. ora se tu non la smetti di farmi tutti questi complimenti va a finire che io ci credo!!!
      Un abbraccio tesoro e felice di esserti stata utile…. anche se mi hai fatto un po' paura con quel chiudere….

  8. e grazie anche alla nonna! meravigliosa questa zuppa-crostino e splendide le foto rustiche. fanno venire tanta voglia di campagna. ma dici che il cavolo nero si trova in svezia? provero' perche' mo' m'hai messo in testa la ribollita svedese. ah l'Italia. io ho gettato la spugna, si sa. ma e' piu' facile amarla da lontano che subirla da vicino. la mia ammirazione a tutti voi che restate e in un modo o nell'altro portate avanti la carretta (e la nazione). un bacionissimo

    1. Barbara, mettiti gli stivali nuovi e fai il giro di tutti i super di Stoccolma, qualcosa che assomigli al cavolo nero lo trovi per forza! E poi gliela postiamo a tutti gli sveziani, svezievoli, svedesi e glielo facciamo vedere noi come si fa a mangiare!!!!! Un abbraccio grosso!

  9. E' ora , che bello!! Ribollita, la amo!! E amo tutto di questa pagina , anche quello S…onzi bello grande,
    perché quando ce vò ce vò!!!… ma non è vero che abbiamo quello che ci meritiamo..Sandrina mia, quello no…
    Un bacionissimo!

    1. Ho cercato di ingraziarmi una dottora, sai le dottore sono persone importanti…. mi sono adeguata alla classe media italiana…..
      In realtà mi sono resa conto di scrivere piuttosto "sostenuta" e mi sei venuta in mente…..
      ciao ragazza!

  10. una ribollita destrutturata… mi piace. Per le stronzate politiche italiane, come sempre resto senza parole e mi unisco alla tua indignazione…

  11. Eh, cara Sandra, hai proprio ragione, a me certe volte mi sembra non di guardare il tg ma un programma di satira, da quante se ne sentono!
    Invece mi piace molto la rivisitazione che hai fatto della ribollita, e mi piacciono anche i prodotti della Green Gate.
    Buona giornata, cara 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.