maccheroni al ferretto fatti in casa con la farina di noci, filetti di cernia e code di gambero. e ancora bloglovin’ e mi farete venire la gastrite!

comunicazione di servizio
(l’ennesima comunicazione di servizio)

con questa storia di Bloglovin’ ho l’impressione di perdere pezzi
ma mi avete aggiunto? ohhh, non fate scherzi che altrimenti mi tocca venire a cercarvi uno per uno!
ero tutta contenta che avevo raggiunto e superato i 300 followers su google reader che quello se ne va a chiudere!
maledetti tutti!!!
insomma, io vi ho messo un paio di bottoni, uno sopra il titolo del post e uno bello grosso in basso: klikklateci sopra e fate poche storie, su, su, andate….
che altrimenti mi viene la gastrite nervosa,
e per tigna ve ne metto uno anche qui
 

ecco, adesso veniamo a noi. 
stamani cercando la chiavetta con le foto  mi sono messa a guardare dentro la borsetta fatta con le confezioni del caffè usate che uso come portatutto per andare al lavoro. mi è preso uno “sturbo”. per trovare la chiavetta   ho dovuto tirare fuori tutto: l’invasione degli ultracorpi!
devo mettere un po’ in ordine ma in questo periodo incasinato della mia vita non ho voglia di tenere in ordine le cose. non ho voglia di fare la brava donnina di casa e così trascuro le pulizie settimanali (non mi risulta difficile trovare scuse valide, vi assicuro) trascuro le ceste tracimanti dei panni sporchi, trasuro il riordinare tutto quello che io e i miei lasciamo indiscutibilmente in giro per tutte le stanze perchè siamo disordinati.
ma non riesco a sentirmi in colpa.  

ma non trascuro il blog, i social, la cucina e la fotografia.
e ancora non riesco a sentirmi in colpa.
embhè? chi siete voi per criticarmi? adesso ho  la crisi di mezza età e mi è presa così, devo usare tutto il tempo necessario per la mia mente e non per pulire e rassettare. 
poi una volta la settimana mi prende la frenesia e mi sembra di essere la famosa signora Pompucci: quella che lo leva di mezzo (lo sporco) e lo mette nei cantucci!!!
e ieri sera, dietro a questa storia del “non ho voglia di far niente che non mi piaccia” mi sono messa ad impastare. 
pasta. ma poteva essere una cosa semplice e normale?
mai. come dice sempre il mio 1/2 pompelmo: 
“ma in questa casa non si puo’ mangiare normale come si mangiava prima?”
ha ha ha, povero ammmmore, gli toccano tutti gli esperimenti,  ma in realtà gli toccano anche cosa assai buone, vi assicuro e poi non credete che sia deperito!!!

e allora pasta alle noci, ma non con le noci, io ho fatto la pasta con la farina di semola rimacinata  e la farina di noci. la farina di noci? ho semplicemente tritato 30 g. di gherigli di noci più finemente possibile e ho mischiato la polvere ottenuta alla farina. il resto è come sempre.

setacciate insieme la farina e le noci tritate e impastate con un bel cucchiaio di olio extra vergine di oliva e acqua tiepida. impastate almeno per una decina di minuti  (fa bene al bicipite del braccino che comincia a diventare flaccido, ottimo allenamento) fino a che la pasta non sarà abbastanza duttile sotto le vostre manine e riponetela sulla spianatoia sotto una bol di vetro a riposare per una ventina di minuti. 

per due persone: 

200 g. di farina di semola di grano duro  rimacinata
30 g. di gherigli di noce ridotti in farina 
100 dl di acqua circa
1 cucchiaio abbondante di olio extra vergine di oliva

nel mentre che aspettate mica potete stare senza fare niente? volete forse starvene sedute sul divano con il telecomando in mano? naaaooooo, niente da fare, cominciate a preparare il facile sughetto.

ingredienti

250 g. di code di gambero
2 filettini di cernia
pomodorini pendolini 
 (qualsiasi pomodorino è più che gradito)
basilico fresco
prezzemolo 
aglio 
olio extra vergine di oliva
pepe

sfilettate la cernia e togliete tutte le reste possibili. preparate un battuto con uno spicchietto di aglio e abbondante prezzemolo. mettete in padella, accendete il fuoco, basso, il più basso che avete e fate soffriggere. aggiungete i filetti di cernia e aspettate 2/3 minuti. aggiungete una decina di pomodorini tagliati a metà e una foglia di basilico tagliata a strisce. aggiustate di sale e fate cuocere sempre a fuoco bassissimo per pochi minuti. aggiungete le code di gambero e sfumate con un mezzo bicchiere di vino bianco.  tagliate delle foglioline di basilico e mettetele sopra il sughetto.
e ora veniamo alla pasta. tagliate un pezzetto e lasciate l’altra sotto la bol.
fate un cordoncino spesso meno del vostro mignolo, tagliatelo a pezzetti e poi “arrotolateci” dentro uno stuzzicadenti di quelli lunghi se non avete un ferretto.  i primi saranno un po’ bruttocci ma poi sarà semplicemente divertente arrotolare tutti i maccheroni. cuoceteli in abbondante acqua salata, bastano pochi minuti, e saltateli dentro la padella con il sugo in modo che si amalgamino insieme. una spolverata di pepe, un bel bicchiere di bianco fresco e profumato e la cena è servita. 
di questi il 1/2 pompelmo non si è lamentato, questo esperimento gli è piaciuto.
invio questa ricetta a Pasta Please #6 raccolta ideata da Tinned Tomatoes e che questo mese è ospitata da lavender and lovage       perchè l’idea della  raccolta di pasta fresca  è troooooooooppo bella!!!! 

e con la foto sotto anche per il Mercoledi monokromo, la attuale amministratrice, evento settimanale ideato da Susan e ospitato per questa settimana #90  da   Priya of The Hympty Dunpty Kitchen 

e siccome mi sono regalata una splendita macchinetta fotografica della Nikon ho colto al volo l’arcobaleno che si è formato subito dopo la “burrasca” delle ore 19.00, ultimamente ci si potrebbe rimettere l’orologlio con la burraschina quotidiana.

e che dire del glicine che è ancora in fiore nonostante le foglie? miracoli dell’acqua

grazie a tutti per la pazienza nel leggere questo post kilometrico e buona giornata!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

45 commenti

  1. Senti Sandra, ma dov'è che stai? No, perché tanto lontana da te in non sono e la prossima volta dammi un fischio che in 1 oretta sono da te. Questo piatto è semplice e fantastico anche se nasconde una sapienza e una fantasia uniche!
    …e mi sembra proprio bono!
    Piano piano imparerò a conoscerti meglio curiosando tra le tue cose. me lo permetti, vero?
    Sei una forza della natura,cara Sandra e grazie alle Galline, alle nostre galline, ho avuto la possibilità di conoscerti. E ne sono strafelice!
    A presto, BELLA DONNA!
    GiuseB

  2. Un po' questa cosa qui che facciamo cose sulla stessa lunghezza d'onda comincia a preoccuparmi (in senso buono). Qualche giorno fa ho fatto degli gnocchetti con farina di mandorle! Pero' purtroppo tra una cosa e l'altra ho perso il treno di Pasta Please, quindi il post arrivera' quando posso. I maccheroni al ferro sono divertenti da fare. Se arrotoli la pasta un po' diversamente puoi fare i fusilli (se vai sul mio canale YouTube c'e' un videino). Bellissimo l'arcobaleno 🙂 Buon weekend!

    1. sarà per il prossimo pasta please allora! vado subito a trovarti su YouTube e mi guardo il videino…. ma quante cose fai tu, sei vulcanica!!!
      baci enormi!

  3. Io sto perdendo i pezzi, mia cara, non tu, in ogni senso….
    Ti ho aggiunto, mi sono aggiunta ma non so bene che cosa ho fatto con bloglovin'
    Vediamo come e se funziona!
    Claudette

  4. Con me la gastrite non ti viene di certo..6 stata una delle prime che ho aggiunto su bloglovin 😛
    ..non ti lascio mica scappare 😛
    la zia Consu

  5. Ahhahahhh mi hai fatto morire! Anche il mio omone, come il tuo 1/2 pompelmo, mi dice la stessa cosa!!
    La psta è fantastica, così come il sughetto, un abbraccione e … io non ti sgrido di certo per il disordine, sto vivendo la stessa cosa anche io!! Un baciotto

    1. Sai che stasera ho messo in tavola l'ennesima ricettina particolare (che pubblicherò nei prossimi giorni) e ho raccontato questa cosa a mio marito? Ci siamo fatti tante risate e mi ha detto di dirti che vorrebbe conoscere tuo marito così si consolano insieme dei nostri piatti "speciali". Mi ha detto "Vedi che non sono l'unico marito che vorrebbe trovare un piatto di semplici tagliatelle al sugo?" Ma comeeeeee?????

    2. eeee, le tagliatelle al sugo, che noia!!!
      rispondigli Terry: si annoierebbero a morte a mangiare sempre le stesse cose, devono ringraziare il cielo devono e stare anche zittini!!!
      un abbraccio enorme… anche a lui va!

    1. povero 3/4 gli tocca essere allergico anche a lui! ma senza noci? senza noci si puo' fare no?
      abbracci, soprattutto al 3/4 che soffre con te solo per amore.

  6. Io non ti seguo. Io TI ADULO! Perchè tu sei la dea della pasta fatta in casa, oltre che di altre mille cose. Sei quella che mi piace tanto tanto anche se è tutta confusa e confusionaria e poi scusa ma sto ancora ridendo…LA SIGNORA POMPUCCI!!!! Ahahahahahahahahahahahahahahahahahah oddioooooooooo che ridere! Mi hai fatto pisciareeeeeeeee TI AMO!!!!

    1. ultimamente sono particolarmente confusa e felice: perdo tutto in questi giorni, la testa no perchè ce l'ho attaccata!
      bacissimi

  7. Che bel piatto, complimenti! La pasta mi piace molto.
    Bella la foto con l'arcobaleno.

    P.S. Ho trasferito su bloglovin' tutti i blog che seguo, ci sei anche tu 🙂

  8. ..sabato..e hai il coraggio di sgridarmi?!? ecco, che fate voi sabato che io NON POSSO esserci???E io piango, io!!! Scherzoooooo, ho letto qualcosa, non tutto, qualcosa, DIVERTITEVI ♥♥♥, è un ordine!
    Ma veniamo a noi, che buona è questa pasta??? E mi hai aggiunta te su bloglovin? E pure la macchina fotografica nuova? E vabbè, allora dillo! Ti voglio bene , pazza scatenata di signora Pompucci, baci!

    1. perchè non ci sei donna del mio forno? ora vado a controllarti, su bloglovin, ma a me me li ha importati tutti lui senza muovere un ditino…. ho avuto una botta di c….o? dici? mah, ogni tanto ci vogliono anche le botte di forturna!
      baci

    2. Oh si che ci vogliono quelle botte lì!!comunque anche io ho fatto come te, cioè ha fatto tutto lui, il bloglovin 🙂
      Buon fine settimana tesora ♥

  9. Ciao carissima SANDRA,
    la tua 300°seguace si è prontamente reiscritta fra i tuoi followers di BLOGLOVIN: è con piacere immenso che continuerò a seguirti!
    …primo piatto delizioso…sento da qui un buon profumino…!;-)

  10. Sandra, questa pasta non è meravigliosa… Di più!
    Buona buona buona!
    Appena possibile la ripeto.
    Baci!

    PS: Meraviglioso il glicine

    1. il glicine è stupendo, di solito quando spuntano le foglie i fiori sono finiti: quest'anno con tutti questi monsoni giornalieri ha ancora i fiori e sentissi che profumo Silvia!
      baci

  11. Io non ti perdo di vista manco se viene giù il demonio a prendermi di peso 😀 piuttosto, non è che ti sei dimenticata di me? *__*
    Io sostengo che mezzo pompelmo ama non mangiare "normale" 😀 co' sta storia della cucina per il blog si beccano un sacco di prelibatezze…pazienza se poi devono aspettare che fotografiamo ecc ecc 😀

    Mi piace troppissimo la pasta fatta in casa!!!
    :**
    Ciao Susina mia 🙂

    1. aaaaaaahhhhh, me ne sarei offesa a morte se non mi avessi seguito!!!
      baci baci baci baci baci!!!!
      ma come mi dispiace che sabato non ci sei!

  12. Tranquilla Sandrina, tranquilla, potrei forse non seguirti in questa migrazione di massa??? E poi come farei senza di te, le tue storie, le tue ricette e le tue foto??? Non se ne parla proprio guarda!!! 🙂
    Baci!!!!

  13. Ti avevo già importata e ti seguo anche da lì: ma poi quando cambi la borsa, ti rendi conto di quanta roba ci sta dentro e (maremma!) quanto pesa!
    Deliziosi questi maccheroncini ai ferri!

  14. Ti ho aggiunta, e ci sei…però, stamattina stavo confrontando il blog roll di blogger con quello di bloglovin, e molti blog amici non mi compaiono..e man mano li sto caricando manualmente…ma sto entrando in crisi ! Che palle !

    'sti maccheroni sono uno spettacolo !

    Baci tesori, e buona giornata !

    1. strano, io me li sono importati tutti senza nessun problema…… sarà che quando l'ho fatto non c'era la ressa, sono una a cui piace partire per tempo io! baci tesoruccio!!!!

  15. tesoro ma ti pare che non ti seguo? mi sono appena aggiunta ai tuoi lettori su bloglovin! Io non ho mai avuto google reader, infatti come avrai notato non avevo pulsanti per aggiunte varie, ma su Bloglovin ci sono pure … e non vedo l'ora di aggiungere tutte le amiche che già normalmente seguo con affetto:*
    e tuoi maccheroni? speciali! ma come sempre:*
    ti abbraccio carissima*

  16. Io ho trasferito su bloglovin tutti quelli che seguivo con google …quindi ti seguo già…spero! 🙂
    Gran bel piatto Sandra, complimenti!
    Bacioni!

    1. e infatti anch'io ho fatto così e ho automaticamente importato tutti i contatti….. ma vedo che ho pochissimi follower e un po' mi proccupo!!!
      baci

  17. Ciao cara, ho letto l'email di risposta per panissimo, non ti preoccupare, quando avrai bisogno fai un fischio e ci sarò.
    Poi ti volevo dire che la tua pasta è una super meraviglia e che, se la tua metà pompelmo si dovesse lamentare, le prendo io le tue invenzioni! Un bacio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.