Marmella di peperoni piccanti e mele e il ritorno del guerriero… al lavoro….

dopo km di sogni arrotolati, zanzare invadenti che non mi lasciano dormire, dopo che ho visto lo scuro della notte diventare sempre più chiaro fino a distinguere quelle due o tre nuvolette girovaghe che si affacciano alla mia finestra, dopo aver arato il  letto, tossito, rotolato, pensato, inventato e infine deciso che era ora di alzarsi (alle 4 e 23 del mattino), dopo tutto ciò iosono qui.
ho mille vorticosi pensieri che sbalzano nella mia testa matta che non mi fanno essere limpida e decisa ma che mi offuscano. 
si ricomincia a lavorare stamani, dopo 15 giorni di pausa.
non ho fatto in tempo a cambiare i  ritmi che già di nuovo ripiombo in quelli vecchi.
la routine di tutti i giorni, aspettare i prossimi tre giorni di pausa cercandoli sul  calendario, sfogliare le pagine della memoria andando a cercare attimi di tregua: quest’anno sono passate così in fretta, le ferie,  che davvero non me ne sono accorta.
nel dolce gozzovigliare di questi ultimi giorni (non ho fatto assolutamente NULLA, il NULLA più assoluto se non quello che volevo fare) mi è scappata questa marmellatina poco impegnativa di peperoni piccanti ottima con i formaggi.

 

marmellata di peperoni piccanti
1 mazzetto di peperoncini piccanti
1 mela golden con buccia e picciolo
3 cucchiai di zucchero bianco
3 cucchiai di zucchero di canna brown 
1 chiodo di garofano 

 

pulite i peperoncini: togliete il picciolo, apriteli in due e togliete i semi. affettate i peperoncini a pezzettini.

lavate la mela e tagliatela – SENZA sbucciarla e SENZA togliere il torsolo –  in pezzettini piccoli piccoli (nella buccia e nei semi della mela c’è la pectina che fa da conservante e addensante).
mettete a bollire la frutta in una pentola di rame (altrimenti cercate un pentolino con il fondo spesso) e quando comincia a rilasciare il succo aggiungete lo zucchero. fate bollire per 15 minuti e poi frullate con il frullatore ad immersione lasciando comunque abbastanza grossolana la dimensione della frutta. bollite per ancora qualche minuto fino a che la solidità vi sembra giusta. tenete conto che raffreddando la marmellata solidificherà maggiormente. invasate caldissima  in vasetti sterilizzati (in lavastoviglie) e disinfettati passandoci dentro alcool o grappa. chiudete il coperchio e capovolgete il barattolo fino a che non è raffreddato. avrete fatto il sottovuoto. 
la marmellata di peperoni è ottima per accompagnare formaggi stagionati o anche per i bolliti.

libreria da appendere recuperata da una vecchia cassetta di munizioni della seconda guerra mondiale, restaurata e dipinta a mano in vendita.
se volete informazioni contattatemi 
fuffy1964@gmail.com

stiamo
cominciando una nuova avventura, io e il mio mio 1/2 pompelmo artista:
il recupero e la trasformazione di vecchi oggetti, giusto per inventarsi qualcosa e non buttare via niente!

 
 
 
 
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

40 commenti

  1. Toc toc.. Ci sarà la padrona di casa oppure sta navigando in altri siti ?;-)))
    Prima di tutto e' possibile che tu abbia cambiano cognome senza che nessuno si sia accorto? O sono io che mi svegliò ora?
    Poi.. Mi piace questa confettura! La mia amica thai coltiva i peperoncini piccantissimi suo balcone e ogni volta tornò a casa con mega sacco. Ora so che farmene:-) anche perché mio marito dice che sono afrodisiaci.. E allora vamos!! ;-))
    Un abbraccio grande cara. So del rientro ma noi si che abbiamo sempre nuovi stimoli vero? Ti adoro ..

    1. ogni tanto gioco con la mia identità…. questa è presa in prestito da mia nonna paterna….
      se i peperoni sono afrodisiaci, la tua amica te li coltiva: non hai scuse, provare subito!
      …. quali stimoli scusa? non mi sovviene…..
      un bacio enorme!

  2. Eh sì, il rientro dalle vacanze è sempre duro, però vedrai che riuscirai a ritrovare il tuo ritmo 🙂
    Ho assaggiato la marmellata di peperoni poco tempo fa e mi è piaciuta tantissimo: immagino che quella di peperoncino e con l'aggiunta delle mele che contrastano, sia stupenda!
    Un bacione cara :*

    1. le mele ammorbidiscono il piccante del peperone e consentono di usare un po' meno zucchero, e poi la pectina…… insomma, bisogna che provi, sarei curiosa di vedere la tua versione cara meravigliosa Elisa!

  3. Mi piace questa marmellata addolcita con le mele e insaporita dai chiodi di garofano, e poi adoro le marmellat che si accompagnano ai formaggi!
    E invece quella libreria… che meraviglia è????? STUPENDA!!!!

    Baciotti.

  4. Ciao Sandra!!!
    Anche io sono appena tornata operativa dopo un periodo in cui mi sono eclissata da tutto…
    Questa marmellata mi ispira parecchio, sai, io la consumo molto di più in abbinamento ai formaggi (è una cosa che adoro) che con il dolce.
    Poi il peperoncino…. Yummy!

    1. questa io la adopero solo con i formaggi e con le carni bollite….. ho visto che ti sei presa un bel mese di ferie: brava!

  5. Ah ah ah, Sandrina mi ero persa il tuo stupendo invasamento!!!!! La tua marmellata è assolutamente invitante, ma la bellezza di quel camino come sfondo è veramente unica. La mia è una bellissima sana invidia, goditi la tua stupenda casa in campagna, adesso ho una lacrimuccia che mi scende…la voglio anche io!!! Bacioni Manu

    1. lo sai Manuela, agli invasamenti non si resiste!
      grazie per i complimenti per la casa e della SANA invidia, mi hai fatto morir dal ridere!
      baci baci

  6. Sandrina mia! ma che meraviglia questa ristrutturazione!
    e la tua marmellatina è davvero gustosa!!
    ti abbraccio così forte!!
    Val

    1. mi fa piacere che la nostra ristrutturazione di piaccia, quello è cibo per l'anima e la marmellata cibo per l corpo!
      una stritolata grossa tutta per te!

  7. Bentornata tesoro … ti sento stanca e tirata. In compenso la marmellata e la libreria mi piacciono un sacco, più la marmellata veramente. Mi sa che se becco i peperoncini giusti la replico, mio genero ne va pazzo! Forza dai sù … un abbraccione!

    1. ora mi riprendo Terry, ho bisogno di un po' di comporto ma mi riprendo! la marmellata è un must, i miei amici ne vanno pazzi, prova e vedrai!

  8. Pensa che io non ho ancora staccato la spina a momenti esplodo O_o!!!!
    Intrigante la tua marmellata e davvero bello il mobile che state recuperando..complimenti!
    Buon inizio settimana <3
    la zia Consu
    ps: sono sicura che riuscirai a ritrovare il tuo ritmo in men che non si dica ^_*

    1. il ritmo si ritrova subito, anzi sembra di non averlo mai lasciato, quello è il problema! ora vengo a vedere a che punto siamo con il tuo contest, sono curiosa di vedere le torte per il compleanno…..
      baci!

  9. Dato che impazzisco per i peperoncini piccanti e giusto ieri ho fatto un bel raccolto dalle mie piantine.. questa è nella lista tesorina! <3 Stupenda la libreria.. veramente. Un bacione grande grande, tutto per te <3 TVB

  10. Ogni anno le ferie passano troppo in fretta!… e senza accorgetene ti ritrovi già a contare i giorni che ti separano dalle vacanze di Natale!!!
    Fantastica marmellatina appetitosa!
    🙂 ciao! MARI

  11. Le mie ferie sono stati 6+2+2 giorni … altro che tornare al ritmo di prima: praticamente il ritmo non è mai cambiato! Però anch'io dopo i primi 6, quando ho divuto rientrare in ufficio, ero in piedi all'alba, dopo una notte piena di rovelli.
    Mi piacciono molto le marmellate piccantine abbinate ai formaggi e la tua è veramente stuzzicante!
    Claudette

    1. e pensare che alle ferie vere ci sono altri unidici mesi…. mi deprime! non ci pensiamo va che è meglio! un bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.