Monte Sante Marie, Senatore Cappelli e Panissimo#48, la raccolta di Febbraio 2017

 

ovvia, ci siamo, siamo già arrivati a Febbraio. e alla raccolta #48 di Panissimo.

questo mese abbiamo novità. per la raccolta intendo.

vi diamo l’opportunità di portarvi a casa 5 kg di farina biologica, BIOLOGICA DI FATTO.

io ed Elisabetta siamo stati ospiti del podere di

MONTE SANTE MARIE

nelle crete senesi.

 

 

inutile dirvi che è stata una bellissima giornata, ospitati da Stefano e Daniela, con un altro Stefano alla volta di un progetto a lunga scadenza di produzione di grani antichi, Senatore Cappelli per esempio, in assoluta coltivazione biologica. biologica da 400 anni. tanti sono gli anni che la famiglia Tesi è proprietaria di  Monte Sante Marie, un piccolo borgo antico nel cuore delle Crete, a 6 km da Asciano, e per tanto  possiamo asserire senza ombra di dubbio “biologico”.

noi la farina l’abbiamo provata  e la vogliamo far provare anche a voi!

 

 

senatore cappelli monte sante marie DSC_7444

 

 

inserite quindi nella raccolta qua sotto (la solita rana blu dove inserire il link) i vostri pani o dolci CON FARINA MACINATA A PIETRA, unica regola per partecipare alla vincita dei famosi 5 kg di farina di grano duro Senatore Cappelli macinata a pietra… che dite? ce la potete fare? io dico di si, io mi aspetto meraviglie come sempre!

 

riepilogando:

le regole per partecipare a Panissimo le trovate QUA

la raccolta, come tutti i mesi, accetta i lieviti con pasta madre, licoli, lievito di birra e senza lieviti

per partecipare e vincere la farina di grano duro Senatore Cappelli MONTE SANTE MARIE    

dovete fare un lievito (dolce o salato) con

FARINA MACINATA A PIETRA

il resto rimane uguale!
pane al cioccolato DSC_4852

pane al cioccolato e frutta secca

con farina di grano duro di Senatore Cappelli macinata a pietra

  • g. 120 pasta madre rinfrescata
  • g. 300 farina biologica  di grano duro Senatore Cappelli MONTE SANTE MARIE  – MACINATA A PIETRA
  • g. 250 farina di grano tenero macinata a pietra
  • g. 250 c.ca di acqua
  • 2 cucchiaio di cacao in polvere amaro
  • uvetta sultanina, mandorle intere pelate, mandorle in scaglie – la quantità è a piacere vostro
  • una noce di burro

 

pane al cioccolato DSC_4860

 

 

preparazione e cottura

  • setacciate le farine e la polvere di cacao
  • impastate le farine con l’acqua fino ad ottenere un impasto morbido e fluido – tenete presente che la quantità di acqua varierà a secondo delle farine usate
  • aggiungete l’uvetta e le mandorle intere
  • impastate per almeno 15 minuti a mano o in planetaria – con amore –
  • lasciar lievitare l’impasto per 7/8 ore o almeno fino al raddoppio
  • formare il pane: impastare leggermente e formare due pagnotte  (anche una sola se preferite) e lasciate lievitare nelle forme prescelte infarinate – io di solito faccio la seconda lievitazione nel forno SPENTO ma con la luce accesa – ci vorranno dalle due alle tre ore almeno
  • prima di infornare fare un taglio lungo sulla superficie del pane e cospargere di scaglie di mandorle
  • cuocere il pane: 10 minuti a 250°C, 25 minuti a 200°C e gli ancora 5 minuti con il forno fessurato
  • se ce la fate lasciate raffreddare, affettate e mangiate!!!!

 

pane al cioccolato DSC_4857

ok, se volete partecipare alla raccolta di Febbraio 2017, con lieviti con farine macinate a pietra e non dovete inserire il vostro link azzurro sotto la rana blu, inserire nel post il banner di Panissimo che trovate in alto all’inizio del post e fare copia incolla di:

“con questa ricetta partecipo a Panissimo#44,

la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,

e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da me Sono io, Sandra”

 

 


pane al cioccolato DSC_4845

pane al cioccolato DSC_4844

pane al cioccolato DSC_4849

ti potrebbe interessare anche

43 commenti

  1. Sandra in calcio d’angolo riesco a partecipare anche io a panissimo. Ci tenevo proprio a partecipare all’ultimo 😢. Non vedo l’ora però di sapere le novità che stai pensando ! A presto

  2. questo mese bisso, non solo i panini in padella ma anche questo rusticissimo pane ai semi di lino. questa iniziativa è stupenda, mi piacerebbe davvero riuscire a partecipare tutti i mesi, ma ultimamente passano mesi che non pubblico nemmeno un post sul mio blog… Vabbé, prendiamo quello che viene. un abbraccio!

  3. Bellissimo questo pane al cacao, anch’io lo voglio sglutinare, come fabiana, o vediamo chi arriva prima 🙂
    lei, di sicuro, da quando decido di fare una ricetta a quando la faccio concretamente possono passare anni…
    come per questi panini, peraltro, presi da Anna Lisa!

    1. ha ha ha! anche io sono come te, lo dico e poi lascio passare un sacco di tempo! infatti oggi pubblico un pane senza glutine in incubazione da un paio di anni….. come si dice, meglio tardi che mai!
      grazie cara

  4. Ciao Sandra, ho inserito la mia seconda ricetta, stavolta sono riuscita a selezionare la foto finale e non quella di un passaggio che la rana aveva preso in automatico 🙂 dopo la inserisco su fb. Grazie un bacio
    Simona

  5. A parte che io sono rimasta ipnotizzata dal micio ( è un maschio, vero?), anche il tuo pane è ipnotico!
    Ma guarda che prima o poi io ti sglutino, ti tolgo tutto e ti replico, sperando di essere alla tua altezza.
    Per farmi perdonare della mia lunga assenza, ti ho portato una delle mie ricette free from.
    Besos <3

  6. p.s. scusa non ti ho nemmeno detto quanto sia fantastico il pane al cioccolato..che maleducata! e… quel micione rosso è bellissimo! lo immagino giocare con la gatta di mio figlio 🙂

  7. Non ci credo: sono riuscita ad aggiungere il link 🙂 di solito litigo con quella rana blu. Felice di essere tra voi.. ora vedo se riesco ad aggiungere la ricetta sul gruppo di fb (sono iscritta solo da poche ore.. sto ancora imparando 🙂
    ahhhh senti ma è #44 o#48? perchè a questo post c’è scritto 44 ma all’altro (coè qui: http://www.sonoiosandra.it/panissimo-2/) 48io ho scritto quest’ultimo ma se devo cambiare, per favore me lo puoi dire? grazie mille!
    arrivo su fb (ce la posso fare..)
    solo una ricetta? o posso con più ricette? vabbè aspetta rileggo il regolamento mi sarà sfuggito..

  8. Io ci sarò anche questo mese e se riesco, anche con farine macinate a pietra 🙂 Intanto mi gusto con gli occhi il tuo pane (che è poi molto simile a quello che ho in mente di fare io 🙂 A presto :*

  9. Spero tanto di riuscire ad aggiudicarmi quella preziosa farina ^_^ a casa mia ormai entrano solo quelle macinate a pietra..quindi non mancherò ^_^
    Golosissimo il tuo pane…mi hai fatto venire un’acquolina che la tisana che ho di fronte ha perso tutto il suo charme O_o

  10. Appena ho visto questo filone su FB me ne sono innamorata all’istante e come vedi sono corsa qua a vedere la ricetta. Ma poi ho visto la foto del tuo principe peloso e devo dire che non ce n’è per nessuno. Gatto batte pane 1-0 🙂

    1. ha ha ha!!! questo pelosone è uno dei tanti gattini presenti a Monte Sante Marie, un esercito di gatti e 3 splendidi cani!
      posto incantato comunque Monte Sante Marie! ti aspettiamo Elena!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *