Quanti modi di fare e rifare: la bughatsa dolce da Salonicco

questo mese per fare e rifare siamo  ne     il laboratorio di mm skg      con questo tipico dolce da Salanicco.

FINALMENTE posso partecipare anch’io, questa volta ce l’ho fatta!!
tutti i mesi mi riprometto di partecipare e poi per un motivo o per un altro non ce la faccio:  ragazze, questo mese ci sono anch’io!!!
la ricetta mi è subito piaciuta, semplice e deliziosa,  e devo dire che mi sono pure divertita ad apportare qualche piccolo cambiamento….in linea di massima molto simile ma con ingredienti un po’ diversi.
ho usato lo zucchero di canna brown per esempio, ho usato le mele e il succo di arancio per arricchire la farcitura….. cambiamenti in corso d’opera insomma!

cominciamo dalla crema che dovrà essere freddina al momento della preparazione…

500 ml di latte intero 
100 g. di zucchero di canna brown
2 tuorli 
2 cucchiai di maizena
la scorza di un limone
un pizzico di vaniglia 
montate lo zucchero con i tuorli d’uovo con le fruste elettriche fino a che risulterà bello spumoso, aggiungete la maizena e infine il latte e mettete sul fuoco molto basso. aggiungete la scorza di limone e un pizzico di vaniglia e continuate a rimestare fino a che la crema non ha preso la giusta consistenza. spegnete e coprite la crema con una pellicola da cucina per non far formare la “crosticina” sopra. lasciatela raffreddare.
per la sfoglia:
1 confezione di pasta sfoglia quadrata
(non ho avuto tempo di poterla fare personalmente)
1/2 mela golden
il succo di una arancia rossa
1 pizzico di cannella
zucchero a velo 
sbucciate la mela e fatela a fettine sottilissime che lascere in fusione con il succo di arancia e un pizzico di cannella. schiacciate la pasta sfoglia con il mattarello in modo da renderla ancora più sottile. dividete in otto quadretti più piccoli cercando di farli più o meno uguali. al centro del quadratino spalmate un po’ di crema, abbondate, e mettete qualche pezzettino di mela. chiudete a busta e cospargete di zucchero a velo. in forno per 15/20′ a 200° forno ventilato. appena escono cospargete ancora con zucchero a velo e cannella… non vi resta che servire con una ciotola di crema a parte con una guarnizione di zucchero di canna.
Ringrazio Quandi modi di fare e rifare e Il laboratoria di MM_SKG per l’ospitalità offertami.

Colgo l’occasione per ringraziare  Consuelo, de I biscotti della zia, per avermi assegnato questo premio.
non ho davvero tempo per rispondere a tutte le domande di rito ma  giro questo premio  a tutti coloro che leggeranno questo post e vorrano prenderlo con l’augurio di una buona vita!!!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

32 commenti

  1. ciao Sandra,
    piano piano, ma siamo arrivate e
    che versione di bughatsa dolce da Salonicco che abbiamo
    trovato a casetta tua!
    Un sacco di idee belle: zucchero di canna brown, mele, arancia e
    ciotolina di crema di riserva!
    Sei stata molto brava.
    Un bacio dalle 4 apine

  2. saltellando tra un bit e l'altro arrivo per ultima a vedere la tua versione della bughatsa, che si è fatta bella, si è arricchita di mele e succo d'arancia. Renderla ancora più golosa? Mission accomplished!
    Buona serata e a rileggerci presto ♥

    1. colazione coi fiocchi e controfiocchi si direbbe a firenze!
      grazie tesoro, mi prendo il tuo voto virtuale per il bambino!

  3. Ciao Sandra!! Complimenti per la tua versione…le tue "aggiunte" la rendono ancora più golosa..
    Sono una tua nuova follower grazie ai quanti!!!
    A presto!

  4. oh finalmente riesco a scriverti…è già da un paio di settimane che non essendo su Google+ non riesco a parlarti… quindi ho un sacco di cose da dirti… prima di tutto che questa tua versione mi piace assai…la mela è uno di quei frutti che ci stanno sempre bene e poi quei fagottini regolari sono un vero bijoux…
    e poi che i tuoi tortelli alle erbetti sono fantastici… in bocca al lupo per il contest..mica male un w-e ad imparare a cucinare le erbe spontanee..
    Per il whb non è un problema…dai parteciperai la prossima volta…stasera se riesco posterò il raccolto.. se ti va di venire a vedere…
    e per il raduno delle blogallinelle ..mancavo pure io..e mi è pure dispiaciuto…ma al prossimo ci saremo..ok?
    ora devo aver finito, come vedi un poema, quando parto chi mi ferma più!!!!
    Speriamo di riuscire a ripassare a commentare e che sia stato solo un problema momentaneo… a presto!
    elena

    1. al prossimo raduno non ci tiene lontano nessuno. con google+ ho avuto dei problemi con i commenti: non mi piace per niente per niente questa storia, sono tornata subito al mio solito!!!!
      il prossimo whb cercherò di esserci, ma…. sempre di corsa Elena, mi capisci vero? comunque ti aspetto a panissimo e poi ci prendiamo sempre!!!!
      baci tesora bella

    2. ah, pensavo di averli avuti io i problemi, non sono certo un'informatica nata… panissimo è una bella iniziativa… non si può mancare! bacioni!

  5. Ciao ! faccio giro x vedere tutte le ricette! buona anche la tua versione! deliziosa con le mele … c'è un problema con il link porta nel post x votare tuo figlio…ehehee sono un po' lontana…eheheehe
    ciao Dany

  6. oh oh ti sei persa gli altri commenti
    comunque adoro una ricetta con la pasta sfoglia pronta fa sentire meno imbranate le non perfette impastatrici come me, questa il 3/4 se la cucca di sicuro

    1. questa è anche facile e veloce oltre che strepitosamente buona!!! saluti al 3/4!
      ma che razza di storia con quei commenti su google+: per un attimo sono andata in panico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.