riso invecchiato con porcini e “galleti”

quando mi è arrivato il pacco con i prodotti la cosa che mi ha incuriosito senz’altro di più è stata questa lattina di riso.
riso invecchiato.
riso di qualità.
io non sono un’amante del riso, non in modo particolare, sono mediterranea fin nel midollo, adoro la pasta ma in casa mia invece lo adorano.
i funghi me li aveva regalati mio fratellino, freschi di giornata, piccoli e saldi, profumati di bosco.

ripensandoci adesso mentre scrivo il post il riso era venuto veramente bene, pur essendo un semplice e normale riso con i funghi porcini e  galletti.
e siccome ne avevo diversi ho approfittato per friggerli e guarnire il risotto…

 riso invecchiato con porcini freschi

 per 4 persone 
(a cui piace il riso)
400 g. di riso 
(ma una porzione normale si aggira intorno ai 70/80 g.)
6 funghi porcini come quelli della foto sopra
una trentina di galletti
una cipolla bianca
olio extra vergine di oliva
1/2 bicchiere di vino bianco di buona qualità
brodo vegetale
sale dolce di Cervia
pepe nero macinato fresco
una noce di burro

il procedimento è lo stesso per tutti i risotti.
preparate il brodo vegetale,
pulite i funghi stando attenti a che non 
inzuppino troppo acqua, quindi prima di lavarli 
togliere la parte terrosa con un coltello.
tagliare la cipolla ad anelli sottili
arrosolare nell’olio
aggiungere i funghi tagliati a vostro piacere
far saltare a fuoco vivace
aggiungere il riso e farlo tostare
sfumare con il vino bianco
aggiustare di sale e aggiungere il brodo
poco per volta, secondo la necessità.
il riso deve essere controllato, non vi distraete 
e aggiungete il brodo. 
intanto friggete i galletti infarinati in abbondante olio
metteteli a scolare sulla carta assorbente
a fine cottura del riso spegnete il fuoco, aggiungete una 
noce di burro e mantecate.
servite accompagnato dai gallettini e una 
bella spolverata di pepe nero.
tutto qua
 
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

27 commenti

  1. Questo riso, insieme ad altre cose buone, mi è stato donato in occasione di una giornata dedicata allo slow food! Prima di allora mai visto riso in barattolo!
    Anche io sono più per la pasta, ma mi piace molto anche il riso. Il risotto con i funghi o il tartufo in particolar modo, perciò non posso che complimentarmi con te per questo piatto. 😉

  2. Ahahahahah, le dosi del riso per amanti del riso mi fanno morire 😀
    Anche io ho un barattolo di acquerello che attende la più fiorente ispirazione. Facciamo che assaporo prima la tua versione? ^_^
    Un abbraccio Sandra, buona giornata.

  3. nooooooo, visto troppo tardi, Proprio stamani avevo a disposizione porcini e galletti, raccolti da mio marito, ho fatto il sugo per la pasta con un po' di salsiccia, però avrei provato volentieri questa tua ricettta

  4. Nuuu, non ti piace il riso? Ma no dai, che è buonissimo! E poi che fortuna avere qualcuno che ti regala i funghetti freschi freschi!
    Ciaooo Isabel

  5. Risotto con i funghi..sbavo alla sola idea di sentirne il profumo…ma poi con "quei" funghi lì, i miei preferiti!!!
    Sandrina…mi manchi. Quando ci abbracciamo e stritoliamo un po'?
    Tua B.

  6. "tutto qua"
    dici tutto qua?!?!
    adoro questo riso!!! uno dei miei preferiti
    non amo molto la pasta, mangio raramente un primo di quelli mediterranei 😉
    ma ai risotto non riesco proprio a resistere!
    e se il risotto è fatto con funghi appena raccolti e accompagnato da galletti fritti…voglio il tuo risotto!!!!

  7. Amo il riso più di ogni altra cosa… lo mangerei sempre… e tu hai creato un piatto fantastico… quei funghetti mi fanno una gola!!!!
    Un bacione e complimenti come sempre!

  8. ciao Sandra!!!!mmmmhhh…noi adoriamo i funghi ma purtroppo non siamo raccoglitrici per quanto le nostre zone abbondino di prelibatezze da cogliere!Immaginiamo i profumi di questo piatto che si spargono per la cucina e saremmo tentate di rubare quei funghetti fritti belli belli!!

  9. Anch'io sono una grande amante della pasta senza riserve, ma apprezzo molto anche i risotti (passione ereditata dal nonno!) e adesso con questo riso invecchiato mi hai messo la pulce nell'orecchio. Cerco di scoprirne di più…
    A presto
    Giulia

  10. Riso in lattina?!?!?!?!? DAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!! che forte! 🙂 A me il risotto piace tantissimo!!! Per ciò che concerne i funghi ho seri problemi con la loro consistenza: mi dà la nausea 🙁 ma il loro sapore mi piace tantissimo!!! Quindi questo tuo bel risuttin me lo papperei a suon di forchettate in men che non si dica!!! Un bacione Sandraaa!!! 🙂

  11. Tutto qua?? E' un piatto perfetto!!! Lo adoro, anche io preferisco la pasta al riso in generale ma un risotto così mi conquista sempre! Il riso invecchiato mi manca nel mio repertorio!! Un abbraccio!!

    1. Silvia, io sono una donna estremamente curiosa e capirai che avere in casa una lattina di riso invecchiato….. se non lo provavo potevo impazzire!
      veramente delizioso, con un profumo, un sapore e una consistenza notevoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.