Saccottini di pasta sfoglia e mele

Questi sono dei dolcetti meravigliosi, davvero meravigliosi. 
L’imput me l’ha gentilmente dato un pasticcere di Firenze e io ho poi aggiustato la ricetta a mio piacimento. Devo dire che a volte ho degli amici che vengono a cena e che per dolce “ordinano” i saccottini di mele. Sono un dolcetto veloce e delizioso, basta avere la pasta sfoglia in casa. Nel mio frigorifero difficilmente manca, solo quando decido di provare a fare una dieta! (Le mie diete sono famose, durano circa 3 o 4 giorni e poi mi dimentico dei kg di troppo e ricomincio a smanettare ai fornelli).
In fin dei conti, il cibo è una delle cose più belle della vita e a tavola non si invecchia mai!  
La ricetta è semplicissima e anche economica. Gli ingredienti per 8 saccottini:
  • rotolo di pasta sfoglia – possibilmente rettangolare –
  • marmellata di pesche o di albicocche –  fatta in casa meglio!
  • due mele 
  • zucchero a velo
Allora, tirate fuori la pasta sfoglia dal frigo almeno 10/20 minuti prima, così risulta più maneggevole. Srotolare la pasta e staccarla dal foglio di carta da forno. Giratela e adagiatela di nuovo sul foglio di carta forno con delicatezza. Accendete lo stereo e coccolatevi con un po’ di musica se ancora non lo avete fatto.
Adesso dividete  in otto quadrati più o meno uguali la pasta  e nel centro di ogni quadrato adagiate dolcemente un cucchiano  di marmellata e la mela sbucciata e tagliata a pezzetti piccolini. La quantità di mela è a vostro piacere, non esagerate però! A questo punto unite gli angoli dei quadrati a formare una saccottino e girateli su se stessi  per chiudere bene in modo che non si apra troppo in cottura. Adesso viene la  parte più difficile: con un colino spolverate abbondantemente di zucchero a velo che caramellerà in cottura rendendo il tutto delizioso. Sapete come si fa lo zucchero a velo? Moooolto difficile: prendete lo zucchero semolato e mettetelo nel frullatore, frullate fino a che lo zucchero diventa zucchero a velo ed è fatta! Adagliate i saccottini su una placca coperta di carta forno stando attenti a lasciare spazio fra gli uni e gli altri perchè cuocendo gonfiano un pochino e  si possono attaccare fra di loro e noi non lo vogliamo. In forno a 200° per circa 15/20 minuti. Guardateli a vista e quando il colore è bello dorato e lo zucchero è fuso spengete e toglieteli dal forno.
Sono buonissimi se sono ancora  caldi, di solito io li preparo prima e li inforno quando siamo quasi a fine cena. Dovete stare attenti  perchè spariscono subito velocissimamente! Di solito un saccottino per persona non è sufficiente! Li potete fare anche piu’ piccoli ma danno meno soddisfazione secondo me.
Non vi rimane che mangiarli e quando lo fate pensate a me che vi auguro, come sempre, 
Buona vita!

Aha, fatemi sapere come è andata….
preso in prestito le foto sul web, chiedo scusa.

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.