Spezzatino tofu e piselli con cialde al sesamo

musica consigliata:
nada malanima – pioggia d’estate 
(speriamo!)

Quest’autunno quando pioverà voglio mettermi distesa sul mio letto,
in camera mia e stare a sentire la pioggia che batte sul lucernario del
tetto.
Voglio aprire le finestre e lasciar entrare quel profumo di
pioggia e di umido autunnale,  profumo di foglie rosse che cadono,
quello spiffero di vento che entra di soppiatto dagli infissi e si
insinua vicino vicino.
Voglio soffrire un po’ di sano freddo, voglio
stare al di qua del vetro con una tazza di tisana fumante a vedere
cadere la pioggia, voglio sentirla battere ritmicamente e magicamente
tutto intorno a me.
Accenderò il caminetto e starò a sentire il
fresco profumo affacciata alla finestra, con il rumore del crepitio del
fuoco dentro e le gocce di pioggiache cadono fuori.
Domenica mattina è piovuto, 10
minuti, forse. Poco, pochissimo tanto che dopo poco era tutto asciutto. Le previsioni promettono sole e
caldo per i prossimi giorni.
Certo, non ci saranno più i 44° di
Lucifero, ma comunque sarà caldo e io sogno ancora l’autunno e
l’inverno. Questa estate è cominciata tardi ma è stata lunghissima. Ho voglia di fresco, quello che pizzica la gola la mattina presto e ha quella bruma leggera che avvolge tutto come un manto fatato….

In questo periodo di ferie sono successe un paio di cose che mi hanno fatto riflettere molto e ripensare a tante cose da fare e cose da non fare.
Per
esempio non voglio più perdere neanche un minuto di tempo ed energia
per provare rancori o gelosie, per provare odio o qualsiasi altra forma
negativa di pensiero. Vorrei essere, o perlomeno vorrei provare ad
essere, più tollerante e più positiva.  E poi voglio cominciare a
mangiare meno proteine animali e meno zuccheri raffinati. Vorrei anche
riuscire a dimagrire un po’…. ce la possiamo fare!
Per questi buoni propositi oggi ho preparato questo delizioso spezzatino di tofu e piselli.
Mai
cucinato il tofu prima di ora, o forse una o due volte una vita fa.  In
se per se il tofu è veramente insipido, forse l’unica sarebbe provare a
farlo da soli in casa. Non è escluso che ci proveremo……

Per adesso mi cimento in questo spezzatino vegetale…. piatto vegan? Waoh, whaoh, wahohh!

ingredienti per 2 persone affamate:

 130 gr. di tofu
500 gr. di piselli
12 cipolla di Tropea
2 carote medie 
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di pomodori pelati passati
poca farina integrale 
semi di sesamo
olio di semi di mais
semi di coriandolo
olio extra vergine di oliva
sale e pepe 

In un tegame (io adoro quelli con il rivestimento in ceramica) affettate la mezza cipolla, l’aglio e un filo d’olio extra vergine. Fate soffriggere e aggiungete le carote sbucciate e tagliate a cubetti. Sale e pepe e un filo di brodo vegetale. Fate cuocere due minuti coperto e poi aggiungete i piselli. I miei erano surgelati e quindi si sono cotti pian piano con l’acqua di scongelamento e poco brodo vegetale. 
Per la cronaca, è per la teoria del riciclo e del non-spreco,  ho fatto il brodo con le bucce delle carote, la parte esterna della cipolla, un pezzettino di sedano, qualche fiocco di sale rosa dell’Himalaya   e un chicco di pepe nero di Cayenna. Aggiustate di sale e fate cuocere i piselli aggiungendo brodo se necessario con la casseruola coperta. Ci vorranno una ventina di minuti circa. 
Nel frattempo cominciate con il tagliare qualche listarella di tofù per fare le
cialde. Tagliate il resto del tofu a quadrettini piccoli. Io li ho fatti
piccolini perchè mi piaceva l’idea, voi potete tagliarli nel modo che
preferite di più.  Passate il tofu nella farina integrale e scuotete la farina in eccesso. Siamo pronti per la frittura….
Fritto con olio di semi di mais, una scorza di limone per attenuare il cattivo odore della frittura e qualche semino di coriandolo per rendere il tutto più profumato. Ho messo in un piccolo ma profondo  wok l’olio di semi in modo che il tofu risultasse fritto in immersione. Ho fatto scaldare a fuoco veloce l’olio e una volta arrivato a temperatura ho abbassato la fiamma e cominciato a immergere il tofu poco per volta. Pochi minuti e una volta che la farina si è colorita l’ho passato ancora caldo nei semi di sesamo.
Ho messo da una parte le cialde per fare la guarnizione croccante del piatto.
Una volta che i piselli si sono cotti li ho tolti dal tegame e ho fatto ristringere il fondo di cottura con 2 cucchiai appena di pomodoro passato. Quando il tutto è risultato cremoso ho fatto saltare il tofu nella crema per qualche minuto.
Ho impiattato e guarnito con le cialde al sesamo. 
Come primo esperimento con il tofu sono rimasta soddisfatta. Duttile e adatto a diverse preparazioni… avrò un futuro con questa proteina vegetale.
A parte gli scherzi, l’ho davvero trovato buono e accattivante, con i piselli e le carotine poi si sposa particolarmente bene. Se poi vogliamo dire che fritto, come diceva mia nonna, è buona anche una scarpa lo possiamo dire ma non in senso dispregiativo, io voto per il tofu.
E visto che mi sono lanciata in questa ricetta ho intenzione di sfruttarla fino in fondo e di mandarla dal Ravanello curioso per il suo contest che scade in 9 di settembre …..
Allora, ora metto il banner nella apposita colonna, poi pubblico il post e poi lo posto dal Ravanello curioso….. grazie a tutti e buona, buonissimissima giornata.
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

23 commenti

  1. ma che meraviglia! un tofu all'italiana ma cosi' lucido e gustoso che sembra cucinato da un cinese verace. a prima vista mi sembrava uno spezzatino di carne… pensa che miracolo che hai fatto con quella materia prima così insipida (diciamocelo) che pero' a me piace moltissimo per via della sua consistenza al palato. sul non covare rancore la vedo difficile. ma sul quasi-vegetarianismo ti seguo, anzi, sono già avviata. la carne mi attira sempre meno. e da quando hanno cominciato a parlar male anche dei gamberi, del salmone e del pesce spada… viva le verdure (e granaglie varie). bacioni e se vuoi un po' di fresco fai un salto da queste parti.

    1. Ma era anche buono, porca miseria!!!! Sempre meno carne, poco pesce e tanta verdura e semini vari!!! Avanti tutta allora…. baci baci….
      p.s. ora comincia a fare un po' più fresco anche qui, almeno si ricomincia a respirare.

  2. Ma i buoni propositi non si fanno per l'anno nuovo? Forse è opportuno ricordarsi più spesso di essere sereni e mangiare sano. Anch'io odio il caldo eccessivo quello che ti fa sudare anche solo pensando di fare qualcosa ma, dalle mie parti, ora si sta meglio. Mi piace la tua ricetta perchè io non uso quasi mai il tofu e mi piace vedere l'uso che se ne può fare. Ciao a presto.

  3. che belle parole! I tuoi propositi sono anche i miei, e l'autunno è la mia stagione preferita, sarà forse perchè sono nata ad ottobre, sarà che anche io soffro molto il caldo, e coi primi freschi ricomincio a vivere, chissà, comunque anche io ho tantissima voglia che arrivi! Complimenti pr la ricetta, come battesimo del tofu hai proprio creato qualcosa di buono! Ciao!

    1. Fresco, frescoooo…. meno male che stanno un po' calando, mi è venuto anche voglia di riaccendere il forno!!!!
      Confesso che qualche giorno fa sono stata tentata di mettermi davanti al frigo con le porte aperte…..
      Grazie per i complimenti…. grazie alla capra e al caprone!

  4. buonissimo questo piatto! adoro il seitan e questo spezzatino sembra proprio buono, poi accompagnato con quei cracker deve essere ancora più goloso! 🙂

    volevo farti i complimenti per il blog, l'ho scoperto da poco per caso ma ho già sbirciato altre tue ricette, tutte bellissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi 🙂
    da pochissimo ne ho uno anch'io, passa a visitarlo se ti va!
    a presto,
    Michela

  5. Sandra non so perche' o forse lo so… Mi piaci immensamente tanto come persona, come donna… Mi piace la tua anima, la tua essenza… <3
    Anch'io aspetto la pioggia, l'autunno, il freddo, il fuoco del camino, i maglioni, le sciarpe, la neve, le coperte pesanti, i piumoni… Voglio, come ogni anno, immortalare tutto ciò che di paesaggistico mi affascina… I colori dell'autunno sono divini!

    Complimenti inoltre per i nuovi propositi, io tifo per te e so che puoi farcela, perche' sai essere intraprendente 😀
    E per la ricetta non c'e che dire, una super ricetta gustosa! ^^ il contorno di pisellini e carotine lo ADORO! ^^

  6. Qui ha fatto talmente tanto caldo che ho prenotato le vacanze in Marocco per settembre ed ora quasi quasi sto rimpiangendo di non averle prenotate in alta montagna!! Adoro l'estate e il caldo ma veramente non ne posso più! Bedllissimo lo spezztino e anche di più le cialdine, brava!

    1. Senti, se vuoi vado io in Marocco al posto tuo e tu vieni a lavorare…. ma che sei pazza? Parti subito subito e divertiti un sacco!!!!

    1. Ma qui è stata afa per troppo tempo Giovanna, proprio troppo e troppa afa… ora sembra un pochino più clemente, speriamo!
      P.S. Comunque quasi quasi vengo a fare un bagno da te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.