torta con le mele, ma nel microonde

in questa autunno/primavera sono arrivati i soffioni giganti…
 finalmente….

facciamo il gioco del se fossi……

se fossi una stagione sarei l’autunno
malinconica e colorata
se fossi un mese sarei dicembre
il freddo secco delle giornate assolatie
se fossi un giorno sarei il mercoledì
sempre nel mezzo
se fossi un’ora sarei le cinque del mattino
quando la notte lascia il passo al giorno
se fossi una carta sarei il due di briscola
piccola ma efficace 
se fossi un animale sarei una farfalla gialla
ne troppo bella ne troppo brutta
se fossi un fiore sarei il soffione del tarassaco
un soffio e tutto svanisce 
se fossi una nuovola sarei un cumulo
morbido e bianco
se fossi un cielo sarei quello illuminato dalle stelle della via lattea
……..
ma sono solo l’altra faccia della luna
quella che non è dato vedere ad occhio nudo
quella che ti devi immaginare
quella che comunque rimane nascosta,

sono solo  l’altra faccia della luna e basta

fatelo anche voi un bel se fossi, chissà che non venga fuori qualcosa che non conoscete ancora….

torta di mele nel microonde

quando prende l’urgenza del dolce. avevo bisogno di zuccheri allo stato brado, bisogno di gratificazione zuccherosa e avevo poco tempo, come sempre del resto.
ma a volte mi tocca. mi tocca di avere un pomeriggio vuoto e disponibile e di potermi mettere in cucina a fare tutto quello che ho voglia di fare. e allora ringrazio e mi godo la giornata.
torniamo a noi. la ricetta è quella classica del vasetto di yogurt, quella che conosciamo tutte più o meno…

1 vasetto di yogurt intero
2 vasetti di zucchero
(io ne metto 1 e 1/2)
3 vasetti scarsi  di farina tipo 0
1/2 vasetto  di maizena o fecola di patate
1 vasetto di olio di semi 
3 uova
2 grosse mele
scorza di limone grattugiata
1 pizzico di vaniglia 
zucchero a velo
1 bustina di cremor tartaro



montate lo zucchero con le uova intere. cominciate con l’aggiungere prima le farine setacciate, poi l’olio e lo yogurt, infine grattugiate il limone, aggiungete il pizzico di vaniglia e per ultimo il cremor tartato. ungete e infarinate una ciotola per microonde e versateci dentro il composto. tagliate le mele a fette piuttosto spesse e infilatele nella pasta fino a riempire tutto il piano.
una leggera spolvera di zucchero a velo e via.
nel mio microonde ho cotto per 5 minuti massima potenza combinato.
ho aperto e constatato con lo stecchino che era ancora umida e ho tenuto a bassa potenza la torta dentro per ancora 3 minuti. ho aperto lo sportello del forno e ho lasciato la torta ancora dentro per 5 minuti. spolverate di zucchero a velo e fate le foto prima che arrivi la truppa e cominci a trovare difetti mentre se la finisce allegramente tutta…..
la torta è risultata comunque soffice e saporita ma  devo dire che la cottura nel forno mi da assai più soddisfazioni…. evvabbuo’, questa volta è andata così…. velocemente!!!!

e con la foto sotto me ne vado da Confusion cook   per il Black and White Wednesday , l’evento culinario lanciato da Susan nel 2011 e che quest’anno è da Cindystar – Merkoledì monocromo – 

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

25 commenti

  1. Non e' che ne e' avanzata una fetta? Ho una grande passione per le mele e per i piatti fatti con le mele. Pero' ammetto che la torta nel microonde non l'ho mai fatta. Ti e' venuta molto bella e mi piace la versione mono cromatica.

  2. se fossi una stagione sarei l'autunno con i suoi splendidi colori e le prime piogge
    se fossi un mese sarei settembre, con la luce morbida e dorata
    se fossi un giorno sarei il martedì, che guarda al resto della settimana, dopo averle preso le misure al lunedì
    se fossi un'ora sarei le sei del mattino con il sole che sorge dietro le montagne
    se fossi una carta sarei …il due di briscola
    se fossi un animale sarei un gatto, domestico ma con tratti di insofferente indipendenza
    se fossi un fiore sarei una margherita, anzi un pratolina, che c'è sempre ma si nota poco
    se fossi una nuvola sarei una di quelle nuvole leggere, quelle dei giorni di vento
    se fossi un cielo sarei quello silenzioso del mattino, che cambia colore

    e te ne aggiungo un'altra: se fossi una torta, sarei una torta di mele, con infinite varianti…
    Claudette

    1. il mascarpone fatto in casa…. io ci scalpito!!!! me la mangio tutta io questa torta, tutta tutta!!!! grazie Simona!
      baci
      la pastafrolla sembra così croccante…. gnam!

  3. se avessi letto ieri avrei fatto questa invece delle mia yogurt cioccolato, pere e cannella che ora mi aspetta in cucina per la colazione

    se fossi la Sandra sarei un pane cotto in forno a legna croccante fuori e morbido dentro

    1. accipispolina! cioccolato pere e cannella… senti un po' la nostra dottora…
      se fossi l'Amanda sarei un passerotto canterino, dolce e meraviglioso, che sono ad ascoltarlo ti rimette in pace con il mondo….
      bacini…

  4. Ciao! Ma che bello il tuo blog, ha un tocco diverso e originale, mi piace!
    Amo tutte le torte di mele e mi manca la prova con il microonde… Sono sempre stata un po' scettica a riguardo, ma effettivamente se si ha l'urgenza improvvisa di azzannare qualcosa di buono…
    Mi sono inserita tra i tuoi lettori fissi, passa dal mio umile e giovane blog se ti va, mi farebbe piacere:)
    Baci!

    1. intanto grazie per i complimenti, sono qui che faccio la ruota come un pavone, e poi….. non regge il confronto con quella nel forno elettrico o a legna ma è degna di nota e senza dubbio velocissima per un ultimo tuffo…..
      baci

  5. Bella Sandra! gioco volentieri! :

    se fossi una stagione sarei l'estate
    calda e frizzante
    se fossi un mese sarei luglio
    se non si è intuito il sole mi mette di buon umore, così come il mare, la sabbia,l'abbronzatura e i vestiti leggeri…
    se fossi un giorno sarei il venerdì
    indubbiamente il giorno che amo di più della settimana, la fine del lavoro e l'inzio del w.e.
    se fossi un'ora sarei le quattro del mattino
    ancora buio, il silenzio e dopo il riposo della notte l'orario in cui produco di più.
    se fossi una carta sarei la regina di cuori
    femminile, eccentrica, regale… mi piace 😀
    se fossi un animale sarei una leonessa
    esuberante, aggressiva ma tenera con i suoi affetti.
    se fossi un fiore sarei un glicine
    forte, radicato, rampicante e maestoso
    se fossi una nuvola sarei qualcosa di piccolo e bianco
    il cielo azzurro è troppo bello senza nuvole…
    se fossi un cielo sarei indubbiamente un tramonto estivo delle isole del pacifico.. quello roseo che fino alle 22.00 ci regala colori mozzafiato.

    mi sono divertita sai? dalle descrizioni siamo diverse eppure una cosa ci accomuna.. indubbiamente l'amore per la poesia, le riflessioni, l'immaginazione… è sempre un piacere passare da:*

    Splendida questa torta… oddio Sandra ma sai che io non ho il microonde? bene, è ancora imballato a casa di mamma da quando mi son sposata e non lo mai traslocato..

    ps sono imperdonabile! ancora non ho inserito il banner panissimo alla pizza bianca! spero di riuscire stasera al massimo domani… così ti mando la ricetta:* un abbraccio cara:*

    1. intanto ci sono nuove regole per partecipare, vieni a vedere oggi e poi….. mi piacciono i tuoi se fossi!!! grazie cara!

    1. un soffione dura un attimo, un soffio e tutto è fatto, tutto in giro per il mondo in cerca di nuove storie…..
      baci!

  6. Se io fossi una stagione sarei l' estate….calda e con tanta luce…se io fossi un mese sarei maggio….dove tutto si rinnova e si intravedono i primi frutti….se io fossi un giorno sarei il sabato….la vigilia della festa, la vera vesta…..se io fossi un' ora del giorno sarei anch' io le cinque del mattino….chi ha tempo non perda tempo…….se io fossi una carta sarei la donna di cuori…forte e passionale….se io fossi un animale sarei un cavallo…..un puro sangue…..se io fossi un fiore sarei un fiordaliso….semplice e modesto di una bellezza interiore che non tutti sanno cogliere…se io fossi una nuvola non lo sarei affatto….cielo limpido per me..sempre!!!
    Se io fossi un cielo sarei il cielo che ospita te luna, quella parte di luna nascosta che ti devi solo immaginare!!
    Ti abbraccio forte!!!
    Gabila

  7. Bello il gioco del se fossi!! Mi piace le 5 del mattino.. 🙂
    Non pensavo che fosse possibile cuocere una torta al micro. Mi sa che devo provare anche in vista dell'estate (WHATS? CHE ESTATE?), così non scaldo la cucina con il forno..

  8. Sandra…vabbè. Che poi se te lo dico sembra che faccio la banalotta. Ma tu mi illumini l'anima con questi post. Perchè mi piace il tarassaco, quel fiore così impalpabile. Perchè mi piace il Se fossi, ci avevo giocato anche io qualche tempo fa…ti voglio bene ♥

  9. Mannaggia..non ho il microonde altrimenti mi sarei già messa all'opera 🙁
    ..ma lo so che 6 buona e me ne mandi una bella fettona..vero??!!
    <3 dalla zia Consu

  10. Etci Sandra etcì…ecco…tutta colpa del soffione.Mi basta guardarlo per avere una crisi allergica!Etcì!
    Se fossi una stagione sarei l'autunno anche io…maliconico come dici tu ma di quella malinconia calda,accogliente.Malinconia che sa di casa,di maniche lunghe,di castagne che scoppiettano,di quel meraviglioso colore che solo l'autunno porta con sè.E mi sa anche di torta di mele.E la torta di mele mi sa di casa,di mamma ^_^
    Vai a vedere che bel bannerino mi spunta in home page!Te gusta?Ce l'ho fatta finalmente ^_^
    Ti abbraccio.
    Monica

    1. ho visto il bannerino… tu vai a guardare al 31 la raccolta…. questa volta è da brividi!!! bellissime ricette
      siamo in sintonia? camino acceso, fuoco scoppiettante, sonnacchiare dolcemente…..
      baci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.