E’ senza ma con le mandorle! torta di mele anti-nervo e senza glutine!

musica per l’ascolto 

era quasi primavera.
era dico perchè domenica, DOPO Una settimana di dolce tepore, di Cieli tersi e azzurri, di sbocciare di fiori e svolazzio di api e vespe, Inaspettatamente E Venuto Giù il Possibile.
Sabato, noi, Tutti baldanzosi ABBIAMO tirato Fuori Dalla Serra Una Buona Parte di piante grasse Che poverine, avevano Bisogno di aria e di sole.
e domenica? domenica alle grazie del POMERIGGIO sembrava inverno.
Tutto Buio, Tutto nero e poi … grandine!
ED E grandinato alcuni Minuti per, ma Così forte e fitta Che DOPO sembrava nevicato.
i Campi, Le Strade Tutte Coperte di queste palline bianche ….
e le piante grasse? ahi ahi ahi ahi! Povere ragazze grasse! rimarranno tutte a puntini Adesso, irrimediabilmente a puntini e tumefatte ….. Anni di pazienza per Farle Crescere sani e dritte, spostamenti di un unico mezzo, suola Tutto, suola poco, Tutta ombra, ONU Sacco di coperture, paraventi e cura e in Dieci Minuti Tutto vanificato?
ma lasciamo Perdere please!!!!

e quindi, Presa Dalla Disperazione e Dalla rabbia mi Sono Messa ad impastare.
Impasta che ti passa insomma.
E QUANDO Sono imbufalita o mi butto sul riquadro o mi butto …… Sulla torta di mele!
perchè le torte di mele a me mi rimettono al Mondo.
io sento il profumo e Gia non Capisco Più niente, la guardo MENTRE vendita Dal vetro del forno, e Vedo Quella lucina brillare e le mele caramellarsi, e mi riempie SI Il Cuore di gioia e non mi Ricordo Più di Dolori, di arrabbiature, di Interferenze della vita!
quindi Ieri mi Sono buttata nell’ennesima torta di mele.
e Che ce la racconti una tariffa? direte giustamente Voi, l’ennesima torta di mele!
ma this Ê speciale.
cominciando dall’inizio e …. senza glutine – ho Usato la Miscela di farina senza glutine per torte della Coop …
per Seconda Cosa E Fatta also con la farina di mandorle
per terza Cosa ci Sono ONU Sacco di mele
per Quarta Cosa non ho Usato lo zucchero (se non lo Zucchero a velo per guarnire) ma il malto di riso
per zuccherare
per quinta non ho Usato da solo il burro ma also l’olio di oliva extra vergine di oliva

E Tutto cio ‘grazie a queste creature, Una e Lei, Andante con Gusto, la Patty Nazionale, la donna Che se non ci Fosse bisognerebbe inventarla e Cose dell’altro pane    

e L’Altra E lei, la Forno Star , la incredibile, ineguagliabile, irraggiungibile Stefania, alias saporiesaporifantasie  (che con QUESTO pseudonimo non la riconosco mai), alias Cardamomo & C, alias la Più bella del Mondo!



Ingredienti
la Misura la Facciamo con il vasetto vuoto dello yogurt
1 vasetto di yogurt da 125 g. naturale,
 magro e Senza succhero
3 Uova
(Fresche delle galline del mio Vicino)
1 vasetto di malto di riso
3 vasetti di miscela di farina per dolci senza glutine
1/2 vasetto di olio extra vergine di oliva
1/2 vasetto di burro fuso 
(Burro Austriaco)
70 g. di mandorle pelate ridotte in farina
scorza di limone bio ONU
1 bustina di lievito per dolci
2 mele bio
(Dell’Albero del mio Vicino)

sbattere Le Uova Nella planetaria
aggiungere il malto di riso e
continuare a montare con la frusta,
aggiungere poco per Volta la farina senza glutine, 
la farina di mandorle, la scorza di limone ecco,
l’olio, il burro e per Ultime lo yogurt 
montare con le fruste per QUALCHE
Minuto fino a Nightlife Che il Composto risulta 
spumoso e Fluido. 
aggiungere il lievito e miscelare Brevemente.
versate IL COMPOSTO a Una tortiera DA 26 centimetri. di diametro
rivestita di Carta forno o unta e spolverata di farina
sbucciate le mele e tagliatele a spicchi e poi a fette in verticale e infilatele 
Nella torta in cerchio FINO una CHIUDERE. destino ONU Altro cerchio interno 
Fino a esaurimento mele
cuocere NEL Forno scaldato a 180 ° 
per almeno 35/40 ‘avendo comunque cura,
DOPO mezzora, di controllare la cottura.
prova stecchino per cottura Eccellente.
se volete spolverate di zucchero a velo 
ma anche no.

la farina di mandorle Rende al dolce profumo delle Nazioni Unite e delle Nazioni Unite meraviglioso sapore.
poi le mele SI INFILA Dentro la pasta, sprofondano e SI confondono con le farine …. Una vera libidine!
variante torta di mele Assolutamente da provare.

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

45 commenti

  1. Poi è tra gallinelle e tramite dei post che ci si conosce e sono approdata fin qui! Piacerissimo di conoscerti e le colleghe avevano ragione: bellissimo blog!

  2. che piacere leggere questo tuo post Sandra…
    nel frattempo da me un sole timido intanto è tornato, dopo lo strascico di inverno dei giorni scorsi…
    mi piace questa torta che pare "senza-senza-senza"…e invece è ricca di sapori e ingredienti genuini.
    certo che io davanti a tutta questa attenzione nella ricerca degli ingredienti, mi sento un po' in colpa: le mei torte di mele solitamente sono "con -con -con " (farina…zucchero…burroooooooooooooo) :-))) ma per fortuna anche con tante mele dai, un po' mi salvo. 😉

    ciao!!!!!!!

  3. Ho un pò di invidia per le persone che possono godere della natura a portata di mano, un giardinetto e simili. Purtroppo ho si una bellissima vista dal 7 piano sull'altopiano carsico a sinistra e sul meraviglio boschetto sulla destra che con il loro verde mi mandano allegria ed anche aria pura e pure la nostra boraaaa. Ho un terrazzo che potrei coltivare piante a profusione ma non posso mettere nulla è scoperta e non si può coprire ed in piena battuta nulla che mi protegge. Sole quasi tutto il giorno dalla mattina alle 16-17 del po. in estate e sempre vento che porta via tutto tavolo e sedie comprese. Scusa sono ot. Ma anche le povere piante grasse qui non vivrebbero altro che puntini… Il tuo dolce è meraviglio perchè privo o quasi di zucchero e sono questi a me proibiti. Prendo nota e ti auguro una buona giornata. Edvige

  4. In questa torta di mele Sandra, c'è tutto.. il bello e il buono di una torta genuina dove il " senza" diventa un valore aggiunto, unico e da provare…
    …eh i nostri impasti, sono come gli abbracci… terapeutici… 🙂
    ti mando un bacione grande :*

  5. Mi sono trattenuta da mettere fuori serra le piante di limone già tutte fiorite, e per fortuna, perchè il lunedì mattina le cime del Monte Grappa erano tutte innevate!
    La torta dev'essere davvero speciale… con tutti questi ingredienti genuini del tuo vicino!!! che fortuna!
    i miei, di vicini di casa, li vedo solo se il postino sbaglia ad imbucare le lettere! 😉

    1. abitare in campagna ha i suoi pro' e i suoi contro: uno dei pro' è avere un vicino che ha le galline iperproduttive!!!!

  6. Questa la voglio proprio fare. Tu aspetta che finisca il mio periodo incasinato e poi guarda se non la faccio. Ma di corsa.
    Grazie tesoro. Ti chiedo solo il favore di aggiungere Cose dell'altro pane come co-organizzatore del Contest ed il link alla loro pagina.
    Grazie piccolotta. Sei forte. Pat
    PS Ti metto nella prima categoria, colazione.

  7. Sento il profumo da qui!! Mele e mandorle, e in più gluten free!! Mi piace molto. Anche qui siamo ripiombati nel freddo e nei piumini. Complimenti , la prima foto è stupenda! Ciao simo

  8. Sandra, non so perché mi sono immedesimata nelle tue piantine grasse (forse perché sono tutta ciccia e brufoli?). Però se il mal tempo ti ha ispirato questa meravigliosa torta profumata, ringrazio la botta di freddo … 😉
    Grazie per avermi pensata <3
    P.s. Però Profumi & Sapori è l'altra Stefania 😉

  9. Uh, povere piantine… Forse si riprenderanno, la natura ha mille risorse, guarda da quanto resiste all'uomo… nonostante tutto… Hai proprio ragione, la torta di mele rimette al mondo!

  10. Povere ragazze grasse! Speriamo che si riprendano quanto prima! Noi eravamo alla giostre e la grandine è cominciata a scendere in picchiata (nel vero senso della parola), mentre mia figlia era sul calcinculo per i piccoli….ahia, quante sassate!!
    Per parlare di questa torta, e la descizione che ne hai fatto (basta una parola: caramellare!!) mi viene voglia di piombare da te e rubare il rimanente (che ovviamente, non c'è già più!!)
    Braccicciciccici

  11. Una consolazione da 10 e lode..non te la prendere pensa ai miei bei fiori di albicocco e al disastro che causerà nel loro raccolto 🙁
    Il profumo della torta di mele è sicuramente un ottimo anti stress, me lo devo ricordare!

    1. antistress di sicuro, con un po' di calorie ma non si puo' avere tutto dalla vita, godiamoci il sapore!!!
      baci

  12. una torta di mele speciale…mai quanto te! ascolto la tua musica
    leggendo le tue parole…era primavera ed ora è tornato il freddo :/
    la tua torta speciale sarebbe perfetta per profumare, riscaldare, riconciliare…

    1. peccato che le torte di mele durano solo un soffio!
      dove sei sparita Chiara? io adoro i tuoi post, non mi abbandonare per favore, torna!
      un abbraccio enorme
      Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.