UN MARE DI GUSTO, eccellenze della Costa degli Etruschi

san vincenzo

 

 

si, fra le eccellenze della

costa degli Etruschi

un magnifico fine settimana al mare, in compagnia di amici e ottimo cibo.
comincio subito con i ringraziamenti, lo so che si mettono alla fine di solito, ma siccome il blogtour è stato un successo sotto il punto di vista dell’organizzazione, dell’accoglienza, della compagnia e degli argomenti interessanti scoperti… io comincio dai ringraziamenti:

alla Cristina, la nostra baGlia, la nostra stella cometa, che ci ha accudito, assecondato, sopportato e supportato

alla sig.ra della cucina di San Vincenzo, la splendida Deborah Corsi e la sua Perla del Mare

al frantoio e agriturismo SS. Annunziata e a Beatrice che ci hanno ospitato e rifocillato e insegnato interessanti nuove cose sulle proprietà dell’olio extra vergine di oliva

al podere S.Michele, a Giorgio, sua figlia e sua sorella che ci hanno insegnato che le vite sono piante “intelligenti” e che dovremmo imparare da loro, che ci hanno fatto assaggiare i loro migliori prodotti e i loro vini

agli albergatori che ci hanno ospitato, in particolare alla Villa lo  Scoglietto, albergo affacciato direttamente sul mare che mi ha ospitato

a tutta l’organizzazione di UN MARE DI GUSTO, ai comuni della Costa degli Etruschi che hanno voluto questa manifestazione

a tutto San Vincenzo che ci ha accolto con affetto e cortesia

vi lascio a una carrellata di fotografie che mi sembra la cosa migliore… grazie a tutti

 

Il Frantonio/Agriturismo SS. ANNUNZIATA

ss annunziata oleocantale

 colpita dai particolari, Beatrice ha saputo esaltare lo stile tipico contadino toscano riuscendo a non snaturarlo,
è riuscita a conservare la ruralità dei locali, ha curato i vecchi pavimenti, ha inserito particolari di vita quotidiani, ha saputo insomma regalarci una atmosfera vera.
ci si ritrova avvolti da mura possenti, oggetti semplici ma esaltati da piccole luci che corrono come lucciole, cestini di vimini, contenitori di rame, profumi di antico.

 

con il cibo, semplice ma con materie prime “vere e reali”, di prima qualità, le eccellenze,

cucinato con le vecchie modalità di una volta: con amore, con passione e con rispetto

 

frantoio ss. annunziata

e il fiore all’occhiello, IL FRANTOIO, l’olio extra vergine di oliva

diamo per scontato che tutti conosciamo le proprietà dell’olio extra vergine di oliva (vitamina A,D, E ), calcio, potassio e magnesio, proprietà ANTITUMORALI e un valido aiuto per memoria e apprendimento.
ma la cosa non finisce qua, infatti nasce EXTRAORDINARIUM, olio prodotto in collaborazione con il Dip. di Chimica Industriale dell’Università di Pisa: olio extra vergine di oliva che presenta una concentrazione importante di OLEOCANTALE, una sostanza fenolica che possiede caratteristiche in grado di contrastare e  necrotizzare le cellule tumorali,  lasciando “dormienti” le cellule sane. l’oleocantale è anche il responsabile del sapore piccante dell’olio evo che tanto ci piace.
ottenuto da spremitura a freddo di olive ancora verdi (quindi con una  resa minima), raccolte a temperature controllate e, una volta spremuto, conservato in bottiglie di vetro nere.
la vera sfida è riuscire adesso a conservare l’oleocantale, componente estremamente volatile.

ss annunziata
quindi, non una normale passione quella di Beatrice, ma una Passione con la P maiuscola.
un mondo diverso da lasciare ai nostri figli, coltivazioni non intensive, concimi NATURALI, cultivar antiche, orto circolare, pale eoliche, pannelli fotovoltaici.  è solo una goccia ma se ognuno di noi producesse la sua goccia… non è forse fatto di gocce un oceano?  inversione di tendenza, sviluppo sostenibile, decrescita felice...non sono parolacce, sono pensieri positivi, sono piccoli segni di un possibile cambiamento.

ss annunsiata

ss annunziata

e poi lei,

Deborah Corsi, rist. LA PERLA DEL MARE

deborah corsi

i concorrenti di Saranno Famosi, con le loro prodezze culinarie, mi sono dovuta sacrificare, il duro lavoro dell’assaggiatore….

saranno famosi

il podere SAN MICHELE

la passione per la terra, per il vino “buono”, semplicemente, senza additivi ed aromi e da uve coltivate nel rispetto della terra, della pianta e delle persone

(scusate se è poco)

 

Podere San Michele

i miei amici di “merende”

le nostre “signore” della costa degli Etruschi

 

san vincenzo

ti potrebbe interessare anche

9 commenti

  1. Il frantoio ha intrigato molto anche me, per la sua cura nella ricerca dell’eccellenza e per il carattere verace della Beatrice, vera anima del luogo.
    Per il resto sono stati 2 giorni splendidi in compagnia di persone fantastiche e mi ha davvero fatto piacere rivederti.
    Un abbraccio e buon tutto,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *