Crema di nocciole e cioccolato all’olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

Crema di nocciole e cioccolato all'olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

regalini di Natale?

in questo Natale distante, fra i divienti delle zona arancione, nella speranza di diventare gialli e nel timore di diventare rossi,….. boh, non si sa ancora, dobbiamo aspettare.

appunto, in questo Natale in cui i regali è difficile comprarli, difficile consegnarli e difficile anche usarli cosa meglio di una semplice ma deliziosa crema di nocciole per allietare i momenti?

come quella famosa, sapete, quella con cui tutti i bambini italiani sono stati cresciuti, la merenda per eccellenza, pane e Nutella.

ma la nostra è una crema speciale, senza olio di palma, :O)), ma con un magnifico olio extravergine di oliva IGP Toscano, l’oro verde della nostra regione.

la ricetta è facile facile, veloce veloce e vi serve veramente poco anche per mettere su un pacchetto regalo: due fiocchetti e via!

Crema di nocciole e cioccolato all'olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

Vi posso consigliare qualche ricetta per il pranzo di Natale?

Bombolini salati alla zucca gialla con crema pasticcera al formaggio come antipasto

Sombreri di pasta fresta al ragù di colombacci come primo piatto

Cappone ripieno con uova di quaglia per glorioso secondo piatto

e per finire la crema di nocciole e olio extravergine di oliva IGT Toscano dentro un bel Panbrioche filante

Continue Reading

Biscotti decorati per Natale

musica per gli impasti

Dead can dance – Fortune presents gifts not according to the book

Che Natale potrebbe essere senza biscotti decorati?

già che quest’anno sarà un Natale strano, come lo è stato tutto questo 2020. io inconsciamente sono già a scrivere 2021 nella speranza di un anno migliore.

ma torniamo a noi e ai nostri biscotti di Natale.

si, decorati ma prima del decoro bisogna fare la frolla.

Vi do due basi, quelli che vedete in foto infatti sono due tipi diversi di pastafrolla, una con l’uovo, classica e una invece senza uovo e con tantissimo burro (come piace a me).

io, noi, io e mia figlia, li abbiamo fatti glassati con la ghiaccia reale, ripieni con mele e la marmellata, glassati al cioccolato, disegnati, colorati e ci siamo divertite come sempre a fare i biscotti.

il trucco sta nel divertirsi e questo farà si che i vostri biscottini siano deliziosi.

Continue Reading

Pandoro, con gocce di cioccolato fondente….

Pandoro con gocce di cioccolato fondente

Musica suggerita per gli innumerevoli impasti:

Metallica, Nothing Else Matters

i puntini di sospensione dopo “Pandoro, alle gocce di cioccolato fondente” sono la naturale declinazione per farti immaginare cosa non è il Pandoro alle gocce di cioccolato fondente…..

immagina: una libidinosa fetta di pandoro, soffice, morbido, filante con tante piccole gocce di cioccolato, fondente, per l’appunto, che si sciolgono e si fondono con il sapore del burro, dello zucchero a velo, con il profumo degli agrumi…..

ricetta difficile: SI

ricetta impossibile: NO

cosa ci vuole: pazienza, tempo, passione, amore

perchè con gli impasti, in particolare con i grandi lievitati come il pandoro e il panettone, ci vuole amore: lo devi coccolare, lo devi viziare con passione, lo devi considerare come un cucciolo e guardarlo con occhi languidi.

e non devi superare i 26°C di temperatura mentre impasti, e devi incordarlo ogni pezzettino di burro a pomata che ci infili dentro, nella ciotola della planetaria mentre impasti, e lo devi accudire e controllare a vista, mentre impasti e mentre lo lasci tutte quelle ore, necessarie, per la lievitazione. e sai quando inizi ma non sai quando finisci, QUINDI, prenditi questi due benedetti giorni di tempo per te e per il pandoro e non lasciare interferire NESSUNO: nessuno puo’ intromettersi fra te e l’impasto, nessuno puo’ intromettersi fra te e le lievitazioni, nessuno! non esistono marmocchi frignanti, cane da uscire, spese da fare, regali da comprare.

per due giorni siete solo te e lui, lui e te, in completa simbiosi, in completa armonia.

Pandoro con gocce di cioccolato fondente

quindi, se sei disposta a usare due giorni della tua vita, intervallati da pranzi frugali, cene altrettanto e sveglie notturne per il controllo del lievito, per il pandoro PUOI continuare a leggere il post, altrimenti CIAO, è stato bello averti qui anche se per pochi minuti! 😂💕

p.s. tutti gli accessori in foto Luigi Fantechi Home – Pontassieve

Continue Reading