Pan con l’uva all’olio evo

Pan con l'uva all'olio evo

per impastare vi ci vuole questa

Nick Drake, Pink Moon

ultimi grappoli di uva fragola “fregati”, ultima ricetta con l’uva di questo autunno. e non poteva essere niente altro che un Pan con l’uva all’olio evo se mi conoscete un pochino.

la mia passione per il lievito mi istiga a provare sempre nuove ricette, a provare nuovi sapori e nuove idee. questo Pan con l’uva all’olio evo, devo dire, è risultato davvero una buona ricetta, ottima come pan dolce ma anche come accompagnamento ad antipasti salati.

questo pane ha anche una cottura diversa dal solito, è stato infatti cotto in una cocotte di ghisa da forno, “La Cocotte” di Staub.

mi piace, mi piace molto il risultato della cottura ottenuto: crosta croccante, interno soffice e ben alveolato, profumo stupendo e cottura uniforme. prova effettuata con successo!

gli accessori che vedrete nelle foto di questo post potete trovarli da Luigi Fantechi Home, Pontassieve (FI).

Pan con l'uva all'olio evo
Continue Reading

Mele cotogne caramellate

Mele cotogne caramellate

una bella mela cotogna caramellata: sono tornata bambina facendo questa ricetta.

Per le vostre orecchie mentre cucinate

Penguin Cafè Orchestra, Music for a found harmonium

sono tornata a quando mia nonna mi caramellava la frutta per farmela mangiare, perchè si, sembra impossibile ma dice che ero una bambina inappetente!

comunque, quando Fulvio mi ha regalato una scatola intera di mele cotogne mi si sono illuminati gli occhi.

oltre alla normale marmellata, a mangiarla affettata fine fine condita con zucchero e limone ho provato a caramellarla.

mi sto divertendo a provare a fare video: aspetto le vostre “critiche costruttive” nei commenti per favore!

Mele cotogne caramellate
Continue Reading

Torta di pasta matta Yin e Yang

Torta di pasta matta Yin e Yang
musica per rilassamento

Nick Drake, Cello Song

Torta di pasta matta Yin e Yang

Cosa faccio io quando sono indispettita? cucino, si, io cucino e questa torta di pasta matta Yin e Yang è il risultato dell’indispettimento di ieri pomeriggio.

ebbene SI, Signori e Signore, continuiamo con IL CICLO DELLE PICCOLE COSE STRONZE!!!Ieri sera sono rientrata a casa, stravolta come sempre, entro in bagno e vedo il cesto della biancheria da lavare che straborda (come sempre):Perchè dovete sapere che la lavatrice a casa mia LA POSSO FAR PARTIRE SOLO IO, sembra che gli altri abitanti della casa, i miei due figli, NON POSSANO assolutamente farla partire, pena la fulminazione immediata da parte di essa, la lavatrice, almeno così dicono quei due.

mi rassegno, divido la biancheria e infilo nel cestello il nero, metto il detersivo e scelgo il programma, vado in automatico per premere AVVIO e….. niente, non si accende, TUTTO SPENTO……

ooh, capperi, NON SI ACCENDE. morta, spenta, assente completamente.

e così rieccoci di nuovo al CICLO delle PICCOLE COSE STRONZE, inserite nel mare di quelle grandi…..Perchè in una casa si puo’ fare a meno del lavastoviglie, dell’aspirapolvere, dei piccoli elettrodomestici ma della LAVATRICE NO!!!Oggi chiamo il tecnico e vediamo cosa dice, spero proprio che sia riparabile, pensatemi per favore che il periodo è grigio e non vorrei dover ricomprare la ragazza che lava per me.

per consolarmi ieri sera ho infilato in forno una torta salata fatta con la pasta matta, quella di Pellegrino Artusi, e per buon auspicio ho pensato di fare una torta di pasta matta YIN e YANG… via, diciamocela tutta, una parte vegetariana per la ragazza che non mangia carne che abita a casa mia, sempre mia figlia.

comunque, esperimento ben riuscito, divertente e saporito

Continue Reading