Crema di nocciole e cioccolato all’olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

Crema di nocciole e cioccolato all'olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

regalini di Natale?

in questo Natale distante, fra i divienti delle zona arancione, nella speranza di diventare gialli e nel timore di diventare rossi,….. boh, non si sa ancora, dobbiamo aspettare.

appunto, in questo Natale in cui i regali è difficile comprarli, difficile consegnarli e difficile anche usarli cosa meglio di una semplice ma deliziosa crema di nocciole per allietare i momenti?

come quella famosa, sapete, quella con cui tutti i bambini italiani sono stati cresciuti, la merenda per eccellenza, pane e Nutella.

ma la nostra è una crema speciale, senza olio di palma, :O)), ma con un magnifico olio extravergine di oliva IGP Toscano, l’oro verde della nostra regione.

la ricetta è facile facile, veloce veloce e vi serve veramente poco anche per mettere su un pacchetto regalo: due fiocchetti e via!

Crema di nocciole e cioccolato all'olio extravergine di oliva IGP TOSCANO

Vi posso consigliare qualche ricetta per il pranzo di Natale?

Bombolini salati alla zucca gialla con crema pasticcera al formaggio come antipasto

Sombreri di pasta fresta al ragù di colombacci come primo piatto

Cappone ripieno con uova di quaglia per glorioso secondo piatto

e per finire la crema di nocciole e olio extravergine di oliva IGT Toscano dentro un bel Panbrioche filante

Continue Reading

Tortine morbide ai cachi e farina di mandorle

Tortine di cachi e farina di mandorle
Tutti gli accesori e i decori in foto li trovate da Luigi Fantechi Home – Pontassieve

Dead Can Dance, The Host of Seraphim

i cachi, quegli sconosciuti.

non sono fra i miei frutti preferiti, non riesco a mangiarli, mi allappano la bocca, non mi si confanno.

ma se te li regalano e non riesci a dire di no?

che fai, li butti? no, non si butta niente in tempi di carestia e nemmeno in tempi floridi, non si butta via niente e allora si cerca un modo per renderli più gradevoli al palato.

avevo due scelte: o fare una confettura (che poi comunque ho fatto) o utilizzarli in un impasto.

i diosperi o cachi, in qualunque modo si vogliano chiamare, non hanno un gran sapore. fondamentalmente io li trovo troppo dolci e appiccicosi per mangiarli crudi ma dentro un impasto potevano funzionare. e così mi sono accinta a fare queste tortine pensando a qualcosa si morbido.

Tortine morbide ai cachi e farina di mandorle

l’unico lusso che mi sono concessa, la ricetta è molto semplice e facile, è stato lo stampo della Nordic Ware che ha prodotto la differenza: forme perfette, cottura perfetta e che trovate in vendita da Luigi Fantechi Home a Pontassieve.

se cerchi altre ricette simili forse ti potrebbe interessare

La Torta caprese al bergamotto e cioccolato bianco opppure

il Ciambellone morbido alla yougurt o anche

la Chiffon carrots cake aromatizzata al cardamomo

ma cominciamo con la ricetta …..

Continue Reading

Biscotti decorati per Natale

musica per gli impasti

Dead can dance – Fortune presents gifts not according to the book

Che Natale potrebbe essere senza biscotti decorati?

già che quest’anno sarà un Natale strano, come lo è stato tutto questo 2020. io inconsciamente sono già a scrivere 2021 nella speranza di un anno migliore.

ma torniamo a noi e ai nostri biscotti di Natale.

si, decorati ma prima del decoro bisogna fare la frolla.

Vi do due basi, quelli che vedete in foto infatti sono due tipi diversi di pastafrolla, una con l’uovo, classica e una invece senza uovo e con tantissimo burro (come piace a me).

io, noi, io e mia figlia, li abbiamo fatti glassati con la ghiaccia reale, ripieni con mele e la marmellata, glassati al cioccolato, disegnati, colorati e ci siamo divertite come sempre a fare i biscotti.

il trucco sta nel divertirsi e questo farà si che i vostri biscottini siano deliziosi.

Continue Reading