Il risotto con i porcini del Babbo

Cosa c’è di più buono di un risotto con i porcini? Un risotto con i porcini!
Il mio freezer è abbastanza fornito, il mio babbone è un accanito cercatore di funghi e lui prende SOLO ed ESCLUSIVAMENTE porcini. Lui me li porta e io li surgelo….. e li metto dappertutto, anche sulla pizza… ma vogliamo scherzare, sono favolosi!
Ieri sera ero stanca,  avevo “pochi spiccioli” come si dice a Firenze, una cena veloce e poco impegnativa. Come sempre apro il frigo: guardo dentro e non c’è niente che attira la mia attenzione. Allora apro il freezer e, da un parte vedo un sacchettino con un porcino piccolino piccolino solo soletto: e gli altri? Cerco bene e li vedo e mi si illuminano gli occhi. Risotto con i funghi stasera.
Io lo faccio nella maniera più semplice possibile perché di solito uso i funghi porcini  del mio babbo e sono così profumati che  pensano a tutto loro.
Metto la pentola per fare il brodo vegetale con cipolla, carota, sedano, una fogliolina di basilico, sale e qualche chicco di pepe nero sul fuoco e tiro fuori dal freezer 5 esemplari di media/piccola grandezza.
Lavo il prezzemolo abbondante e sbuccio l’aglio per fare il soffritto.
Appena l’olio evo (SOLO olio extra vergine di oliva in cucina, solo per friggere olio di semi) e l’aglio cominciano a sfrigolare ci metto i porcini tagliati a pezzetti piuttosto consistenti ancora surgelati, sale, pepe e li lascio un po’ per i fatti suoi . Se vedete che si asciugano troppo un goccino di brodo vegetale. Appena mi sembrano pronti metto il riso e lo faccio stufare per qualche minuto poi lo sfumo con un goccio di vino bianco, un po’ di sale e copro tutto con il brodo. Chiudo il coperchio della pentola, abbasso il fuoco e intanto programmo una lavatrice…. siamo in 4 e sporchiamo per 16! Do’ un’occhiata alla ragazza nuova (una canetta nuova di zecca di 2 mesi che vi presenterò presto, appena riesco a fare qualche foto decente) e gli faccio un po’ di coccole.
Controllo la cottura e mescolo il riso in modo che non si attacchi mentre aggiungo il brodo secondo la necessità. Ci siamo, cottura al dente. Spengo, metto una noce di burro e chiudo ancora la pentola per un minutino. Chiamo le belve, che si materializzano dal nulla improvvisamente come sempre e impiatto il risotto.  Io ci metto sopra una macinata di pepe nero, ci sta bene  un po’ di parmigiano o anche il prezzemolo fresco, secondo i gusti……..  che ve ne pare? Semplice ed efficace!

Buon appetito ragazzi!!!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

2 commenti

  1. Ciao e grazie! Abbiamo in comune l'amore per i canetti! Ho una cagnolina nuova nuova di 2 mesi che si chiama Holly…. grazie ancora e buona giornata!

  2. Caspita, lo vorrei anch'io un babbo cercatore di porcini!!
    Il tuo risotto doveva essere eccezionale, complimenti!
    Ai miei padroncini sarebbe di sicuro piaciuto un sacco!

    Bau bau!

    Mirty (una barboncina in cucina)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.