Pan di riso, pan di stelle..

pan di riso
pan di riso

Musica per l’impasto:

Hooverphonic, Mad about you

Pan di riso

pan di stelle: riso, integrale e farina di forza W330.

Croccante fuori, una nuvola all’interno. Io l’ho assaggiato ancora caldo: si, mi potete invidiare!

quando ho fatto le fotografie questo pane mi è sembrato in mezzo alle stelle, non so, è successo spargendo la farina sopra e intorno al pane.

questo pane che sembra in mezzo alle stelle, come quando d’estate esci, metti il naso all’insù e ti ritrovi direttamente dentro la Via Lattea, polvere di stelle direttamente fra le stelle. e i pensieri spariscono.

i pensieri spariscono perchè è troppo bello quello che vedi, è troppo intenso e troppo bellissimo per contenerlo tutto dentro. registrare con gli occhi, con il cuore e con la testa tutti quei lampi di luce che arrivano da così lontano, da altri mondi, da altre galassie, lontani a inimmaginabili distanze, registrarli tutti è sovrumano ma è bellissimo provarci.

e allora…… via, verso l’infinito ed oltre! – cit. Buzz Lightyear, Toy story

Pan di riso

Pan di riso

Print Recipe
Pan di riso
Un pane croccante e soffice allo stesso tempo dovuto all'aggiunta della farina di riso nell'impasto
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 60 minuti
Tempo Passivo 8 ore
Porzioni
Ingredienti
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 60 minuti
Tempo Passivo 8 ore
Porzioni
Ingredienti
Istruzioni
IMPASTO:
  1. Setacciate le farine insieme e inseritele in una ciotola aggiungendo il li.co.li già diluito con circa la metà dell’acqua. Cominciate ad impastare aggiungendo il resto dell’acqua. *** la quantità di acqua variarà a seconda dell’assorbimento della vostra farina, NON MI STANCHERO' MAI DI DIRLO!
  2. Impastare grossolanamente fino ad ottenere un impasto morbido ed appiccicoso: non fate troppa fatica, il lievito lavorerà per voi, abbiate fede. Fate un giro di pieghe circolari: dall'esterno verso l'interno dell'impasto stesso e poi lasciatelo riposare nella ciotola coperto con un canovaccio. Ogni mezz'ora ripetete il giro di pieghe per almeno 3 volte: vedrete che la pasta si trasformerà da un impasto molliccio e disunito in un impasto lisco e setoso. Le magie della lievitazione!
LIEVITAZIONE:
  1. A questo punto coprite l'impasto e lasciatelo lievitare: avete due possibilità. La prima - IN FRIGORIFERO: dentro una ciotola spalmata con olio evo e chiusa con il suo coperchio, nello scompartimento più alto del frigorifero, dalle 12 alle 72 ore. Togliete l’impasto dal frigorifero e lasciatelo acclimatare per un paio di ore, in modo che riprenda la sua normale elasticità e temperatura. La seconda - A TEMPERATURA AMBIENTE: nella ciotola di preparazione coperta con un canovaccio e al riparo da spifferi fino al raddoppio, secondo del vostro "microclima" ci possono volere dalle 8 alle 12 ore. Ottima cella di lievitazione il forno: SPENTO ma con la LUCE ACCESA. Una volta raggiunto il raddoppio della pasta, a me ci sono volute circa 6 ore e mezza a temperatura ambiente, ribaltate l'impasto sulla spianatoia infarinata, dividete in due e formate a seconda del vostro gusto.
COTTURA:
  1. Portate il forno a 250°C ricordando di lasciare sul fondo una teglia vuota: vi servirà per fare il vapore al momento di infornare per far si che la vostra costra sia croccante e spessa. infornate e cuocete per 20 minuti a 250°C, per altri 35 minuti a 180°C e altri 5 minuti con lo sportello del forno fessurato. Se con le nocche delle mane "bussate" sul fondo del pane e questo "suona a vuoto" è cotto. Togliete il pane dal forno e fatelo raffreddare su una griglia in modo che sia aerato anche nella parte sottostante.
pan di riso

questa ricetta la trovate anche nella RACCOLTA DELLE RICETTE ITINERANTI ORFANE DI PANISSIMO a questo LINK

Ricette itineranti orfane di panissimo
pan di riso
pan di riso
pan di riso
pan di riso
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

9 commenti

  1. Ho giusto-giusto un po’ di farina di riso da smaltire. Mi sa che ti copierò la ricetta anche se non ho ne’ licoli ne’ lievito madre… Poi proverò anche ad addizionarla ad altri rimasugli di farine varie per vedere se riesco a ottenere dei pani soffici come quelli che pubblici tu!
    Grazie dei consigli e buona serata.
    Nora

  2. Effettivamente le foto sono quasi magiche!!! primo ti ruberei la pagnotta (ma come fate a far venire delle croste così belle dorate con il forno elettrico? io riesco solo aggiungendo malto diastatico) poi ti rubo il boccale e pure i mestoli di rame….grande amore 😀

    1. Ha ha ha! È anche merito del riso e poi del vapore per la crosta croccante. e sai come si fa il vapore? Si mette una teglia vuota sul fondo del forno e quando é a temperatura si inforna il pane e si butta del ghiaccio o dell’acqua ghiacciata sulla teglia vuota 😂😂😂 e con questo abbiamo il famoso “forno a vapore”. Grazie cara per tutti i tuoi complimenti ❤️

  3. Non ho mai usato la farina di riso ma ti giuro che è bastata un’occhiata a questo pane bello bellissimo per convincermi. Mi sembra quasi di sentirlo scricchiolare mentre si fredda. Potenza delle tue foto meravigliose Sandrina mia come pure delle tue parole evocative. Te si che sei stella tra le stelle ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.