Torta di rose

Torta di rose

la torta di rose di pan brioche, farcita con la marmellata di arance e di limoni: soffice, profumata….. crea dipendenza, quindi attenti, pensateci bene prima di farla.

le vedete quelle pieghe fra una rosa e un’altra? ecco, quelle pieghe sono pericolosissime: sono altamente farcite di marmellata che si caramella cuocendo. voi lo mettete in bocca e sentite la sofficità della pasta, lo scricchiolio del caramello e il sapore della marmellata.

CREANO DIPENDENZA, poi non dite che non vi ho avvertito!

la ricetta la trovate sotto, come sempre, e se volete farcirle potete fare una semplice crema al latte, una mousse di ricotta e marmellata, un caramello, una crema al cioccolato, un coulisse di frutta fresca di stagione …. insomma non mettete limiti alla vostra fantasia e scatenate l’inferno!

Heartbeats, The Knife

Musica consigliata per l’impasto:

Torta di rose
Continue Reading

Pull apart salato

Pull apart salato

Pull apart, senti come suona bene: “pull apart salato

suona proprio bene e vi assicuro che è buonissimo, sia dolce che salato.

io prediligo la parte salata, a volte mischio addirittura di sapori usando confetture e marmellate insieme a formaggi ed affettati.

guardate la foto sopra, non vi viene di allungare la mano e staccare delicatamente quell’angolo che sporge per assaggiarlo?

io rimango affascinata dai riccioli del pane, dalle pieghe, dai colori. è una cosa che tutte le volte mi commuove.

quando lo tolgo dal forno mi viene naturale guardarlo, ascoltarlo, annusarlo.

lo sento cantare scricchialando appoggiato sulla griglia, mi sembra quasi di vederlo muovere mentre scricchiola, lo guardo e penso quale sarà il suo lato migliore in foto (deformazione professionale, lo so), mi immagino i set possibili, tiro fuori dai cassetti i panni di lino, quelli di cotone, i taglieri di legno, i coltelli e mi immergo…

queste foto per esempio non mi piacciono troppo ma il pull apart era favoloso….

musica per l’impasto

Heartbeats, The Knife

Continue Reading

Panini di riso

panini di riso: non con la farina di riso, no no, panini con il riso nell’impasto!

Panini di riso

At last, Etta James

Può darsi che non sarai mai felice. Perciò non ti resta che danzare, danzare così bene da lasciare tutti a bocca aperta

Kafka sulla spiaggia, H.Murakami

la felicità è fatta di attimi, momenti. il resto è vita.

vita normale, vita agitata, vita impazzita, vita dolorosa o vita noiosa. vita.

a volte mi rendo conto di quanto sono stanca quando mi ritrovo a fare gesti qualunque, in momenti qualunque, in giorni qualunque, e vorrei mollare, tutto. sedermi e farmi attraversare dalla vita, dalle emozioni, da tutto, come fossi trasparente e senza sostanza.

comincia ad essere stanco anche il guerriero, quello che da dentro non si è mai acquietato e che ha continuato ad urlarmi addosso che mi dovevo alzare e combattere, comincia ad essere stanco anche lui, a volte me lo ritrovo seduto accanto che mi guarda con gli occhi lucidi e un sorriso doloroso sul volto. magari potrei essere io qualche volta che lo prendo per mano e lo sprono. invece mi viene di abbracciarlo e consolarlo, mi viene di stare ferma seduta accanto a lui, mi viene di dirgli che capisco, che comprendo.

e allora? allora danziamo, io e lui insieme, come meglio possiamo, in tutti i modi che conosciamo e inventandocene altri.

e mentre danzo io impasto, il mio modo di danzare è impastare.

questi panini sono frutto di una giornata uggiosa ma, nonostante tutto, sono usciti fuori perfetti.

ve li racconto nella ricetta sotto.

buon impasto a tutti.

Panini di riso
Continue Reading