Samhain e il Colcannon irlandese

Colcannon irlandese

The politics and the life, Daniel Pemberton

colcannon, ovvero un piatto povero della tradizione irlandese, uno di quei piatti che ricordano il vero senso della famiglia, del cuore. facile, semplice, povero ma di grande affetto.

era usanza preparare questo piatto a base di patate e cavolo il 31 di Ottobre per la festa di Samhain e nasconderci dentro una moneta: il fortunato che la trovava se la sarebbe tenuta.

Samhain è l’antico rito di passaggio celtico dalla luce al buio, dall’estate all’inverno, dal germogliare e crescere al riposo.

questa notte il confine fra il mondo terreno e il mondo spirituale è sottile, i nostri morti si avvicinano benevolmente a noi e ci accompagnano nel cammino della vita.

siamo tutti un po’ streghe e stregoni solo che non ce lo ricordiamo, abbiamo lasciato che la nostra mente prendesse il sopravvento sull’istinto, sul potere della magia della terra. lo abbiamo sempre davanti agli occhi ma che non vediamo più: non è forse magia un seme che germoglia, un fiore che sboccia, l’acqua che sgorga, il vento che soffia?

non è forse magia il nostro pianeta?

non siamo forse NOI la magia?

colcannon irlandese
Continue Reading

Moscardini grigliati e purè di fave all’olio extravergine di oliva IGP Toscano

Moscardini grigliati e purè di fave all'olio extravergine di oliva IGP Toscano

non lo so perchè ma io d’Estate sono più propensa a cucinare il pesce, è stupido, lo so, irrazionale ma io continuo a cucinarlo più volentieri anche se sono a casa e non al mare.

e allora cosa meglio di questi piccoli moscardini grigliati e purè di fave all’olio extravergine di oliva IGP Toscano: teneri, delicati e morbidi accompagnati da un meraviglioso olio extravergine IGP Toscano?

Moscardini grigliati e purè di fave all'olio extravergine di oliva IGP Toscano

*****Musica per l’ascolto*****

Man On An Island – Hold on

a volte mi sento in ritardo

in ritardo sulla vita. eppure di cose ne ho fatte, ho vissuto. ma è come sentirsi sempre di corsa, sempre a rincorrere, sempre a guardare avanti, a desiderare, a correre. ma fermarsi, a volte, puo’ essere necessario. attendere.

che cosa? non so, attendere e basta. attendere la vita, che ti puo’ sempre stupire, che puo’ offrirti nuovi orizzonti, nuovi oceani da esplorare. e non parlo di terre, o di paesi, o di popoli. parlo di me, del mio io, della mia bambina interiore che non riesce a mettersi al passo con l’altra me stessa, quella che spinge sempre oltre.

e non riesco a tenerla ferma, lei alza sempre la linea di confine, lei che spinge fuori. lei che non ha posa, che cerca, che scruta oltre l’orizzonte e vede. guarda oltre, sempre. lei che non ha tregua. mai. che non basta mai, che non è mai abbastanza.

allora attendo mentre la lascio andare, attendo che arrivi, che torni, che riparta.

e vorrei riuscire a conoscerla davvero, a capire il perchè di questa inarrestabile smania, vorrei accettare, senza paura, senza recriminazioni. accettare. i pregi ma soprattutto i difetti. i sorrisi ma anche i dolori. la parte cupa di me che fatico a tenere giù.

la Lilith che scalpita, che urla e strilla, che esce come un leone vincitore dall’arena, che con chiarezza devastante vede. vede tutto. dentro e fuori. e tutto sa e niente capisce. e tutto comprende e niente è compreso. il nero e il bianco, lo yin e lo yang, l’eterna contrapposizione fra il nostro bene e il nostro male, fra il santo e il demone.

quella Lilith che troppo spesso tutte noi non ascoltiamo. attenderò il suo ritorno. che è già scritto dentro di me.

Continue Reading

Sushi burger con gamberi rossi di Mazara

e olio extravergine di oliva IGP Toscano

Sushi burger con gamberi rossi di Mazara con olio extravergine di oliva igp toscano

Musica di sottofondo consigliata:

Hercules & Love Affair, Blind

Sushi burger?

se al posto del pane uso il riso al vapore come vuoi chiamarlo?


una super divertente ricetta di ispirazione orientale con infiltrazioni nostrali: perché il Toscano sta su tutto!

si, l‘olio extravergine IGP Toscano sta su tutto, esalta tutti i sapori e ti ci puoi divertire all’infinito.

e mi sono molto divertita a fare questi piccoli panini di riso, a far finta di fare il sushi con ingredienti molto italiani però.

finite le ferie, poche ma finite, sono più stanca di quando sono cominciate ma in realtà ho fatto poco e niente, tre giorni di mare e poi un ludico far niente, mi sono crogiolata fra cene con amici, passeggiate al fresco, libri, musica e fotografia.

mi sono ripresa un po’ del tempo perduto, un po’ di aria di me, mi sono dedicata a coltivarmi, ad ascoltarmi, a concedermi quello che mi piace.

sembra cosa rara, in questo mondo che corre impazzito dietro a una fretta di arrivare non si sa dove, una fretta di fare tutto ma tutto cosa?

e così mi sono frenata, mi sono tenuta libera ore intere per pensare, ascoltare, sentire e capire.

e nel mezzo c’era la cucina, quella lenta e delicata, quella fatta con gentilezza e con soddisfazione, quella amorevole e avvolgente.

Sushi burger con gamberi rossi di Mazara con olio extravergine di oliva igp toscano
Continue Reading