Biancomangiare con riduzione al Vin Santo Serelle Ruffino

Biancomangiare con riduzione al Vin Santo Serelle Ruffino

il biancomangiare con riduzione al Vin Santo Serelle Ruffino è un dolce della mia infanzia, uno di quelli che ti riportano indietro come una macchina del tempo, quando metto in bocca un cucchiaio di biancomangiare automaticamente mi tornano in mente fotografie di vita vissuta, mi torna in mente la Sandra bambina. se avete voglia di saperne di più sotto la ricetta trovate anche qualche rigo pieno di ricordi…..

e con questa ricetta ho l’onore di partecipare al contest Trastulli Toscani realizzato da Vetrina Toscana il programma di Regione e Unioncamere Toscana che promuove ristoranti e botteghe che utilizzano prodotti tipici del territorio.

Continue Reading

Panini “allo scoglio”

di “sorellanza” e di altre storie

panini allo scoglio

E anche quest’anno siamo arrivati alle ferie, sono appassita, disperatamente distrutta, ma così stanca che non ho più voglia di fare niente, non riesco più a pensare lucidamente, ad organizzare nenache le cose più facili.

aaaah, disperata, ma così stanca che non dormo più nemmeno bene…. colpa del caldo anche, io non lo tollero, ho bisogno di 15 gradi per cominciare a respirare, a pensare lucidamente, a brillare di luce propria, a inventare. e mi tocca invece la fornace di Firenze, bellissima Firenze, sia chiaro, ma una fornace. sempre in una cappa di nebbie calde, senza spifferi.

ma fra due giorni prendo un “piccione viaggiatore” e volo verso il mare, verso la Sicilia, verso Palermo e verso una sorella.

no, in realtà io ho un fratello, non ho una sorella di famiglia, le mie “sorelle” me le sono scelte, me le sono trovate lungo il percorso della vita e me le tengo strette, tutte. perchè la “sorellanza” fa male a chi non la conosce, chi non ha un “sorella” non puo’ capire quello che si perde.

la sorella è quella che quando la mattina ti da il buongiorno su whatsapp si accorge se ti girano i cabasisi solo dalla tua risposta, da un messaggino-sega, una sorella è quella che ti sopporta e ti ascolta anche quando ripeti per la centesima volta lo stesso discorso, la stessa sofferenza, lo stesso dolore, è quella che ti guarda e invece di mandarti a quel paese ti abbraccia perchè lo sente anche lei il tuo dolore e allora puo’ solo abbracciarti. oppure è quella che la vedi che gli brillano gli occhi quando ti vede contenta, quella che esulta come una bambina quando tu hai una soddisfazione, la sorella è quella che c’è sempre, anche se fra te e lei ci sono mille km o una catena montuosa in mezzo.

e io ne ho tante di sorelle, quelle di sempre da quando eravamo bambine, quelle trovate per strada vivendo, quello che ho trovato con il blog.

non le nominerò ma loro lo sanno che sono mie “sorelle”: grazie.

Continue Reading

Crema di lenticchie rosse decorticate e broccoli

Crema di lenticchie rosse decorticate  e broccoli

The Cardigans, Erase/Rewind

Il bello delle donne è che hanno paura, ma alla fine hanno il coraggio di fare tutto. Anna Magnani

La crema di lenticchie rosse decorticate con gli ultimi broccoli della stagione e le prime lenticchie….

avete mai provato le lenticchie rosse decorticate? io le adoro, si cuociono in pochi minuti e diventano sempre una crema speciale.

e non è un HUMMUS perchè l’hummus è quello ci ceci, hummus in arabo significa ceci, ma il risultato è decisamente molto appetitoso…. e di hummus io ci potrei morire!

la ricetta, se di ricetta si puo’ parlare, è semplice e veloce, basta avere un buon mixer e tutto è risolto. ricetta a basso costo, ingredienti facili, preparazione extra facile: una ricetta anche per i neofiti in cucina, fidatevi e buttatevi, rimarrete soddisfatti!

Crema di lenticchie rosse decorticate  e broccoli
Continue Reading