Tortine morbide ai cachi e farina di mandorle

Tortine di cachi e farina di mandorle
Tutti gli accesori e i decori in foto li trovate da Luigi Fantechi Home – Pontassieve

Dead Can Dance, The Host of Seraphim

i cachi, quegli sconosciuti.

non sono fra i miei frutti preferiti, non riesco a mangiarli, mi allappano la bocca, non mi si confanno.

ma se te li regalano e non riesci a dire di no?

che fai, li butti? no, non si butta niente in tempi di carestia e nemmeno in tempi floridi, non si butta via niente e allora si cerca un modo per renderli più gradevoli al palato.

avevo due scelte: o fare una confettura (che poi comunque ho fatto) o utilizzarli in un impasto.

i diosperi o cachi, in qualunque modo si vogliano chiamare, non hanno un gran sapore. fondamentalmente io li trovo troppo dolci e appiccicosi per mangiarli crudi ma dentro un impasto potevano funzionare. e così mi sono accinta a fare queste tortine pensando a qualcosa si morbido.

Tortine morbide ai cachi e farina di mandorle

l’unico lusso che mi sono concessa, la ricetta è molto semplice e facile, è stato lo stampo della Nordic Ware che ha prodotto la differenza: forme perfette, cottura perfetta e che trovate in vendita da Luigi Fantechi Home a Pontassieve.

se cerchi altre ricette simili forse ti potrebbe interessare

La Torta caprese al bergamotto e cioccolato bianco opppure

il Ciambellone morbido alla yougurt o anche

la Chiffon carrots cake aromatizzata al cardamomo

ma cominciamo con la ricetta …..

Continue Reading

Pane senza impasto con riso venere

Pane senza impasto  con riso venere

ricetta veloce quella del pane senza impasto, chi ha seguito le stories su Instagram Domenica scorsa ha visto tutti i vari passaggi documentati.

non esattamente veloce, diciamo che ha bisogno di poco tempo di lavorazione ma ha comunque bisogno di attenzioni, io lo faccio quando sono a casa a ciondolare, quasi sempre di Domenica… direi che è una ricetta perfetta per questi momenti di pandemia.

oggi passiamo dalla zona gialla alla zona arancione, nella mia regione, la Toscana. siamo di nuovo in look down, con la differenza che possiamo ancora andare a lavorare ma non abbiamo più bar, ristoranti, musei, cinema…. e alle 18.00 tutti a casa.

non lo so, la cosa si fa buia ragazzi, in tutti i sensi, economico e sociale.

c’è chi nega, stamani leggevo un articolo di un noto virologo (qualcuno non perde mai l’occasione per imparare a tacere) che diceva che le mascherine sono addirittura dannose. ma siamo sicuri? come si puo’ evitare il collasso della sanità se non prendiamo nessuna precauzione? io spero di non dover avere a che fare da vicino con questo covid, davvero, perchè come tutte le cose è facile negare se non sei direttamente coinvolto, è facile sparare a zero, ma se poi ti tocca? ho amici che ci sono passati, e nessuno ne parla come se fosse una passeggiata di salute, come fosse una semplice e normale influenza e si ritengono fortunati a poter raccontare ….

lasciamo stare e cerchiamo di star bene, vi racconto la ricetta del pane che almeno mentre impastate non pensate troppo e vi rilassate.

questo è il pane della Domenica, perchè ci vuole tempo per aspettare le lievitazioni ed i riposi, questo è il pane per non pensare troppo, per rilassarsi e per avere poi uno spettacolare risultato.

Lorde, Green Light

Pane senza impasto con riso venere
Continue Reading

Mele cotogne caramellate

Mele cotogne caramellate

una bella mela cotogna caramellata: sono tornata bambina facendo questa ricetta.

Per le vostre orecchie mentre cucinate

Penguin Cafè Orchestra, Music for a found harmonium

sono tornata a quando mia nonna mi caramellava la frutta per farmela mangiare, perchè si, sembra impossibile ma dice che ero una bambina inappetente!

comunque, quando Fulvio mi ha regalato una scatola intera di mele cotogne mi si sono illuminati gli occhi.

oltre alla normale marmellata, a mangiarla affettata fine fine condita con zucchero e limone ho provato a caramellarla.

mi sto divertendo a provare a fare video: aspetto le vostre “critiche costruttive” nei commenti per favore!

Mele cotogne caramellate
Continue Reading