LA Torta di mele

LA Torta di mele

Cody Crump, I guess you get what’s coming

perchè di torte di mele ce ne sono centinaia di tipi.

con poche mele, con le mele a fette, con la purea, con le mele intere…

per me LA Torta di mele è questa, l’unica vera torta di mele.

sarà perchè era una tradizione di famiglia, mia mamma la faceva sempre.

è che quando la metto in forno mi tornano in mente tutti i profumi e i sapori della mia infanzia, dei momenti felici di me bambina.

la ricetta è quella di Paolo Petroni, Il grande libro della vera Cucina Toscana.

è semplice, fattibile, buonissima e ricicla perfettamente le mele, quelle un po’ mosce lasciate abbandonate a se stesse da qualche settimana.

Continue Reading

Samhain e il Colcannon irlandese

Colcannon irlandese

The politics and the life, Daniel Pemberton

colcannon, ovvero un piatto povero della tradizione irlandese, uno di quei piatti che ricordano il vero senso della famiglia, del cuore. facile, semplice, povero ma di grande affetto.

era usanza preparare questo piatto a base di patate e cavolo il 31 di Ottobre per la festa di Samhain e nasconderci dentro una moneta: il fortunato che la trovava se la sarebbe tenuta.

Samhain è l’antico rito di passaggio celtico dalla luce al buio, dall’estate all’inverno, dal germogliare e crescere al riposo.

questa notte il confine fra il mondo terreno e il mondo spirituale è sottile, i nostri morti si avvicinano benevolmente a noi e ci accompagnano nel cammino della vita.

siamo tutti un po’ streghe e stregoni solo che non ce lo ricordiamo, abbiamo lasciato che la nostra mente prendesse il sopravvento sull’istinto, sul potere della magia della terra. lo abbiamo sempre davanti agli occhi ma che non vediamo più: non è forse magia un seme che germoglia, un fiore che sboccia, l’acqua che sgorga, il vento che soffia?

non è forse magia il nostro pianeta?

non siamo forse NOI la magia?

colcannon irlandese
Continue Reading

Piadine veloci all’olio extravergine di oliva IGP Toscano

senza lievito

Piadine olio extravergine di oliva

We Got Arrested, Cem Pilevneli

Ricomincio da qua, dal pane e dai suoi derivati.

perchè come ho detto, dico e sempre dirò A ME IMPASTARE RIMETTE IN PACE CON IL MONDO.

come se mentre le mie mani si muovono intorno alla farina e al lievito tutto si riallineasse, tutto si rimettesse in fila e mi apparisse sotto una luce diversa.

mentre impasto i miei pensieri si riordinano, si allineano e si aprono a ventaglio, danzano nella mia testa trovando la giusta dimensione, come tutte le mie “io” si riunissero in cerchio e mettessero a fuoco il problema e trovassero il bello comunque, trovassero il giusto verso, trovassero il dono anche nella difficioltà.

capire, sentire, accettare, produrre energia, affidarsi, risolvere.

a volte basta guardare le cose da una prospettiva diversa, sedersi e respirare e rimanere due minuti a fare da spettatore della tua vita in quel momento, consapevole che è la tua e che comunque non ti arrenderai, che comunque il tuo guerriero interiore ti guarderà in faccia e risponderà al tuo “non ce la posso fare” con una sonora e amorosa risata, di quelle gorgoglianti e profonde e a voce alta di dirà: “mai, noi non ci arrenderemo mai, e tu lo sai”

e così, di nuovo, ancora e ancora io mi rialzo, mi tiro su e sorrido alla vita e impasto come se non ci fosse un domani.

queste piadine leggere sono nate così, dal bisogno di impastare, anche senza lievito ma il bisogno di impastare!

Piadine olio extravergine di oliva
Continue Reading