Pane all’avena in padella

*** cottura senza forno ***

Pane all'avena in padella

Starlight, The Supermen Lovers

IL PANE all’avena IN PADELLA? eh si, cari miei, fa ancora un po’ troppo caldo per accendere il forno, nonostante sia Settembre.

ma io devo comunque rinfrescare il lievito liquido, il licoli, e cosa ne faccio dell’esubero? vuoi buttarlo via? sia mai

allora alla fine di Agosto mi è venuta la brillante idea di provare a fare il pane in padella: se la montagna non va a Maometto, Maometto va alla montagna!

ho fatto qualche prova di cottura e ho messo a punto la ricetta perfetta del pane all’avena in padella: perchè ultimamente mi piace l’avena soffiata dentro gli impasti del pane. perchè? e che ne so io, mi piace!

Pane all'avena in padella
Continue Reading

Piadine con esubero di li.co.li

Piadine con esubero di li.co.li

adoro le piadine, e voi?

mi piacciono in tutti i modi, farcite con tutto, con i formaggi, con gli affettati, con le verudre: mi piacciono le piadine!

e con ciò?, direte voi….. e con ciò, siccome bisogna rinfrescare il licoli almeno una volta ogni quindici giorni. e allora?

e allora secondo voi io accendo il forno per panificare con questo caldo infernale in questo Luglio che pare davvero un Luglio normale e infuocato?

allora si “piadina” : senza troppa fatica e senza troppo calore! basta una padella e non bisogna nemmeno aspettare la lievitazione!

P.S. la solita musica e le farneticazioni le trovate sotto la ricetta, buona lettura

Piadine con esubero di li.co.li

Continue Reading

Pain au chocolat

ovvero

“Ricette per la lietezza dello Spirito”

perchè di ricette per la lietezza dello spirito si parla quando si nominano i pain au chocolat!

musica per l’impasto

Pusceifer, Gran Canyon

un paio di post fa trovate i croissants sfogliati, quelli francesi, quelli che scricchiolano: questi pain au chocolat sono i cugini dei croissants ma non i cugini poveri, direi i cugini ricchi visto che sono farciti con il cioccolato….

l’unico problema di queste delizie è che sono “volatili”: una volta usciti dal forno si volatilizzano letteralmente, spariscono in un batter d’occhio, sono altamente golosi ed irresistibili.

Continue Reading