Pane sfogliato arrotolato con semi di sesamo

Pane sfogliato arrotolato con semi di sesamo

Moby, Everloving

l’ultima sfogliatura, poi mi fermo per un po’ perchè mi manca l’ispirazione, sarà la Pasqua che incombe o il lookdown immeninte.

ma la sfogliatura è una delle mie ultime passioni e ancora non ho trovato la giusta dimensione per la sfogliatura del pane…

si vive di passioni, io ho sempre vissuto di passioni, piccole e grandi.

e con il passare del tempo ti guardi indietro e trovi che i tuoi sogni si sono anche realizzati. magari quando ci sei dentro, nel sogno, non te ne accorgi nemmeno ma se fai il “conto” dopo, li vedi, li vedi tutti in fila e ti compiaci di te stesso per averli realizzati davvero.

per esempio, mi ricordo di averlo “pensato” diverse volte che io avrei fatto un libro, non mi era ben chiaro che libro potesse essere ma di sicuro c’entravano la fotografia e il cibo. lo pensavo quasi tutte le mattina mentre andavo a lavorare in auto, da sola, con Il Ruggito del Coniglio alla radio di sottofondo. e lo pensavo, lo sognavo, lo volevo davvero. e l’ho fatto, l’ingranaggio è partito, la ruota si è messa in moto e io ci sono salita in corsa.

era un periodo di merda, scusate il francesismo, ma credetemi sulla parola, era un periodo veramente di merda e io mi sono trovata a chiedermi se ne avessi la forza fisica e mentale. me lo sono chiesto ma non sono riuscita a dirmi di no, non sono riuscita a non buttarmi.

e buttarsi nelle cose che ti piacciono è meravigliso: quel brivido, quella sfida, quell’emozione che ti fanno scorrere più veloce il sangue nelle vene, quelle emozioni che ti formicolano addosso, le senti nella pancia, nel cuore, sulla pelle, dentro le ossa. una boccata di ossigeno. un volo pindarico. un tuffo nel vuoto.

Dio che bellezza.

perchè i desideri, se chiari e forti, l’universo te li rende, te li mette in moto e tu che ci sei dentro devi conquistarteli ma te li rende.

e mi mancano i desideri, quelli grossi, quelli impossibili. mi manca trovare un’emozione da seguire, è come se con il Covid mi fossi spenta e non va bene, la vita è adesso e non domani. è come perdere il carrello pieno fra gli scaffali del supermercato: lo sai che è lì ma non lo vedi, non lo trovi.

bisogna ricominciare a sognare, bisogna aprire quella scatola e farli uscire, i sogni, senza paura, senza timore ma bisogna stare attenti a quello che si desidera, bisogna sentirlo nei particolari, bisogna stare attenti a quello che si desidera perchè potrebbe avverarsi.

i sogni sono potenti, l’energia non si puo’ fermare.

meglio parlare di pane, ok?, ho farneticato abbastanza per oggi!

Continue Reading

Pane bianco sfogliato all’olio extravergine di oliva IGP Toscano

Pane bianco sfogliato all'olio extravergine di oliva

Swati Natekar – Kabhi Unke Milan Ke Asha Ne

l’ho detto, ve lo ricordate?

l’ho detto che ultimamente ho la fissa delle sfogliature, e siccome almeno una volta la settimana faccio il pane faccio due impasti (uno mi pare sempre poco): uno con il pane quotidiano semintegrale e con farine miste e uno per la sfogliatura.

a volte esce fuori una ciofeca, dall’impasto della sfogliatura, a volte escono fuori cose belle come il pane sopra, questo pane bianco sfogliato all’olio extravergine di oliva IGP Toscano.

comunque io insisto, è risaputo che sono tosta e dura e che non mollo facilmente quindi prima o poi arriverò a qualcosa di soddisfacente, d’altra parte il periodo è quello che è, meglio che panificare…..

Pane bianco sfogliato all'olio extravergine di oliva IGP Toscano
Continue Reading

Bundt cake all’arancia

Bundt cake all'arancia

sono tempi bui, sarà per questo che mi sono buttata a capofitto nei dolci? sarà per quello che dopo una lunga ed accura ricerca ho scelto questa Bundt cake all’arancia, ricetta del tipico dolce da colazione inglese?

non ho mai fatto tanti dolci come nell’ultimo mese, dolci difficili poi, io che ho sempre detto di non amare la pasticceria perchè non posso andare a naso ma si devono pesare tutti gli ingredienti maniacalmente, io che mi butto nelle ricette e inserisco gli ingredienti “a sentimento” mi ritrovo a pesare tutto, a preparare tutto perbenino in modo da avere tutti gli ingredienti pronti sul tavolo, la planetaria, gli stampi…… sarà che invecchio? sarà il periodo covid? sarà che mi sono rammollita e il mio cervello gira sempre intorno alle solite ricette per non sperimentare? comunque…. mi faccio quasi paura da sola!

comunque, comunque una ricerca seria per questo dolce l’ho fatta, ho cercato la ricetta su un vecchio libro e l’ho valutata attentamente confrontandola con quelle che si trovano online e ho deciso che si, si poteva fare.

ed era una torta importante, era per festeggiare i 18 anni di mio nipote, ci voleva una torta importante, ci voleva la Bundt cake all’arancia …… 18 anni, certo che il tempo vola!

quindi, accendete la musica, vi consiglio I lived, OneRepublic,

e preparate la bilancia con tutti gli ingredienti!

Bundt cake all'arancia
Continue Reading