Schiacciata toscana con i funghi champignon

Schiacciata toscana con i funghi champignon

la schiacciata con gli champignon…. per la serie LE SCHIACCIATE della Sandra perchè ultimamente mi butto via con le schiacciate. tutte le volte che impasto lascio 500 g di impasto per una schiacciata e tutte le volte provo condimenti diversi.

questa settimana tocca agli champignon: piccoli, economici, timidi ma validi.

dovete pulirli con delicatezza, spezzarli in due o quattro parti, metterli in padella con olio evo, aglio, molto aglio se vi piace, un pizzico di prezzemolo, sale e pepe e spadellarli velocemente.

poi li aggiungete sulla superficie della schiacciata prima di infornarla.

non ponete limite alla vostra fantasia e condite la schiacciata con quello che volete!

a tale proposito vi ricordo che questa è la settimana del Taste e del Fuori di Taste a Firenze, se cliccate sul link avrete tutte le informazioni sulla manifestazioni: dove, come e quando, chi partecipa e tutti gli eventi fuori e dentro la Stazione Leopolda

PITTI TASTE Firenze 2023

Ricordati di Vivere (il primo battito), Jovanotti

Schiacciata toscana con i funghi champignon
Continue Reading

Schiacciata sfogliata ripiena di patate

Schiacciata sfogliata ripiena di patate

di domenica tranquille

di lievitazioni lenitive

di persone solo “tue”

ogni tanto ci vuole, ci vuole una giornata così, di quelle lente e amorose, quelle piene di famiglia e di calore nonostante fuori sia pieno Inverno e infuri una bufera di neve.

una di quelle domeniche che servono per riequilibrare tutti i suoni, tutti i tuoni, tutti i dolori e tutte le gioie.

e se ne l mezzo ci infili una schiacciata sfogliata ripiena di patate che viene come deve venire ancora meglio.

Musica per l’impasto

Nancy Sinatra, These boots are made for walking

Schiacciata sfogliata ripiena di patate
Continue Reading

Pane di farine miste a doppia lievitazione

Pane di farine miste a doppia  lievitazione

pane di farine miste a doppia lievitazione: ci sono giorni in cui anche se mi impegno il minimo, non seguo regole, improvviso, arruffo qualcosa… ecco, ci sono giorni in cui il pane fa da solo, non mi da retta e sorge maestoso senza farsi infastidire dalla mia confusione.

perchè io di confusione ne faccio tanta, quasi quanto quella che ho in testa.

arruffata e scompigliata come sempre mi rimetto in riga impastando, aspettando, guardando, formando.

questo pane è uno di quelli che mi rimettono in riga, che mi lisciano le piume arruffate. e ringrazio il cielo che ho preso l’abitudine di scrivere le miscele di farina che uso (tutte le volte diverse giusto per non annoiarsi mai), scritte su supporti d’occasione impataccati (buste della farina, pezzi di carta, etichette, cartoncini usati).

come sempre è un pane senza impasto a doppia lievitazione, in frigorifero, e la cottura con lo shock termico, direttamente in forno uscito dal frigo.

ma questa volta è stato più bello di sempre, una soddisfazione croccante e soffice come una nuvola….

Se volete vedere il reel seguite questo LINK

musica per l’impasto

Capital Cities, Safe and around

Pane di farine miste a doppia  lievitazione
Continue Reading