Pan d’arancio

di queste 36 ore a Palermo mi è rimasto negli occhi la vita.
esuberante, ciarliera, volitiva e chiassosa di una città antica e moderna allo stesso tempo.
i palazzi antichi del centro storico, uno abbandonato e l’altro perfettamente restaurato, le arancine, le sfince di San Giuseppe, i cannolicchi, i parchi, gli alberi di arancio ai lati delle strade, i monopattini elettrici, i terrazzi sporgenti, le chiese sontuose, Santa Maria dello Spasimo, i teatri imponenti, le cupole strane sulle chiese bizantine, i ficus immensi.

e il pan d’arancio……


seduti a un tavolino a fare colazione, in una delle più belle pasticcerie di Palermo abbiamo assaggiato una carrellata di squisitezze tipicamente siciliane e il pan d’arancio.

e sono rimasta estasiata, entusiasta, stupita e merevagliosamente colpita dal pan d’arancio: una consistenza particolare, nè troppo umido nè troppo secco, un profumo inebriante di arancia, un sapore incredibilmente fresco e gentile.

ho provato tre ricette, questa mi sembra quella giusta

Pan d'arancio

Musica per l’impasto

Florence – The Machine, Free

la ricetta in se per se è facilissima, di una semplicità estrema ma semplicemente fantastica.

Pan d'arancio
Continue Reading

Brioche vendéenne salata ripiena

ovvero piccole brioche/babà ripieni di fegatini di pollo alla toscana

per Paqua si poteva non panificare? e insieme alle altre panificazioni sono usciti questi piccoli babà di brioche vendéenne salata ripiena di fegatini di pollo.

Brioche vendéenne salata ripiena

Non è per niente, Afterhours

la pasticceria francese ha sempre avuto un fascino particolare, amo i lievitati francesi, sono leggeri e leggiadri come questa brioche vendéenne.

riempirla con del “salato” è stata una bella storia.

per il pranzo di Pasqua, quello canonino con 18 portate, in allegria, in famiglia, fra risate e le famose 18 portate….

e quelli che odiano le feste comandate: perchè?

forse perchè avete la sfortuna di non avere una famiglia, una bella famiglia. io sono stata fortunata sotto questo punto di vista, ho sempre avuto una famiglia solida, sedimentata, appassionata.

non che non ci siano stati dissidi ma li abbiamo superati sempre insieme, magari davanti alla tavola del pranzo di Natale o di Pasqua. a cominciare dal tacchino intero infilato nel forno (preso a martellate per abbassare lo sterno perchè era spesso più alto del forno e bisognava infilarcelo in qualche modo) o le noci che contavano come fiches per giocare a poker o erano la posta dello scopone scientifico del pomeriggio, in attesa della cena.

la cena, quella in cui tutti dicevano, subito dopo pranzo, che non avrebbero mangiato niente perchè erano “troppo pieni” e che invece “non li vuoi mangiare due capellini d’angelo in brodo?”

e anche quest’anno la tradizione pasquale è stata rispettata: uova sode benedette (con il reiki), brodo e tortellini, arrosto e panificazione.

io, nemmeno a farlo apposta, ero l’addetta alla panificazione e a un pezzetto di antipasto, e questo è stato

la ricetta della brioche la trovate da Francesca, ricetta perfetta direi ma io ve la riscrivo comunque.

Brioche vendéenne salata ripiena

Continue Reading

Crumble di mele e biscotti IL MEDICEO

Crumble di mele e biscotti IL MEDICEO

non sono una fan delle torte di mele

non lo ero ma invece invecchiando apprezzo l’articolo sempre di più

ma deve essere come dico

questa per esempio è una delizia.

e poi ho un bel dilemma da sciogliere: devo scegliere la ricetta per il MIDA in collaborazione con i biscotti IL MEDICEO del Panificio LA SPIGA
sono indecisa fra questo Crumble di mele e biscotti IL MEDICEO e il semifreddo che trovate nel precedente: voi che dite?

Cosa propongo in MIDA (Mostra Internazionale dell’Artigianato a Firenze dal 23 Aprile al 1 Maggio)?

e chi passerà a trovarmi assaggerà, oltre a vedere la ricetta fatta in diretta insieme ai miei amici foodblogger.


mi trovate il 1 Maggio alle ore 13.30, nello spazio “Le delizie di Leonardo”, padiglione Spadolini piano attico.

la ricetta è di una semplicità incredibile, oserei dire “a prova di imbranato” ma ciò non la rende meno appetitosa.

Crumble di mele e biscotti IL MEDICEO
Continue Reading