Samosa vegetariani con pasta fillo

samosa
Samosa vegetariani con pasta fillo

Fiorella Mannoia, Padroni di niente

…. la convinzione che non cambierà mai niente è solo un pensiero che inquina la mente….

che cosa avete fatto per la Befana?

premetto che per me la Befana non è mai stata una festa troppo rilevante da bambina, per assurdo lo è diventata quando mi sono trasferita a vivere per conto mio.

delle calze appese alla cappa del camino di questa vecchia signora io mi ricordo pochissimo, forse il carbone o le caramelle ma non è stata davvero una festa importante fino a che, il primo anno che ero a vivere per conto mio mia nonna mi ha fatto una calza di tutto rispetto.

me la vedo ancora brillare con un sorriso immenso mentre mi porgeva questo “calzino” di lana pesante, senza fronzoli o belletti, gli unici fiocchi erano le luci nei suoi occhi e il suo sorriso malizioso mentre mi diceva che la Befana aveva lasciato questa calza per me.

per essere una calza della Befana era abbastanza anomala: mi ricordo pezzi da 5o mila lire, si c’erano ancora le lire a quel tempo, arrotolati e sparsi ovunque fra regginesi e mutandine spregiudicati, golfini di lana d’angora, caramelle, cipolle incartate, cioccolato e il famoso carbone dolce.

che dire, mi sembra ieri e invece sono passati più di trent’anni.

con questo spirito, visto che ormai i miei “bambini” sono grandi sono stata a festeggiare con l’unico bambino ottenne rimasto in famiglia, il figlio di mio cugino. ed è stato bellissimo sentire il racconto di come la Befana sia arrivata di notte, mentre lui dormiva, giusto quei cinque minuti che gli sono scappati mentre l’eccitazione per l’arrivo della strana donna volante gli aveva messo addosso, ma, dice lui che aveva lasciato così così tante tracce del suo passaggio e addirittura si era dimenticata dei pacchi in terrazzo! vecchia sbadata Befana….

noi, i bambini grandi, invece abbiamo festeggiato la Befana con una merenda-cena con i fiocchi, perchè come sempre, a tavola non si invecchia mai!

io ho partecipato con queste “samosa fiorentine” completamente vegetariane e all’olio extravergine di oliva IGP TOSCANO.

Samosa vegetariani con pasta fillo

Se cercate altre ricette “dal mondo” potete vedere:

Fettuccine di riso al cocco e ravanelli

Zuppa di pollo cinese

Gyoza al vapore

Samosa vegetariani con pasta fillo

le samosa sono uno street food asiato, questi deliziosi triangoli che puoi farcire con carne o solamente con verdure, fritte e mangiate passeggiando.

le mie sono fiorentinizzate, o italianizzate, come volete voi, non le ho fritte ma le ho cotte in forno e ho usato l’olio extravergine di oliva IGT TOSCANO al posto del burro per sfogliarle.

Samosa vegetariani con pasta fillo

Samosa vegetariani con pasta fillo

Preparazione30 min
Cottura10 min
Portata: Snack
Cucina: asiatica
Keyword: samosa

Ingredienti

  • 1/4 cavolo cappuccio viola
  • 1/4 cavolo cappuccio bianco
  • 1 porro
  • 2 carote
  • 4 cucchiai di piselli (surgelati)
  • sale, pepe, paprika piccante, noce moscata, curcuma, curry a piacere
  • olio extra vergine di oliva IGP TOSCANO
  • 1 confezione di pasta fillo rettangolare

Istruzioni

  • Lava tutte le verdura e tagliale a fettine sottili, io ho usato una mandolina.
    Soffriggile tutte insieme con un goccio di olio extra vergine di oliva e aggiungi le spezie e il sale a tuo piacere.
    Continua a cuocere per pochi minuti e se necessario aggiungi un filo di acqua.
  • Prendi un foglio di pasta fillo rettangolare e spennellalo con l'olio, ripiegalo a metà dalla parte della lunghezza e spennella di nuovo.
    Appoggia un cucchiaio abbondante di ripieno in basso a destra sulla pasta fillo e ripiega a triangolo fino ad esaurire la pasta * VEDI VIDEO SOTTO *
  • Ripeti l'operazione per tutti i fogli di carta fillo e appoggia le samosa direttamente sulla placca del forno foderata con carta di cottura.
    Cuoci per 10 minuti a 180°C e servi calde.
  • NOTE: io non ho usato le patate nel ripieno, ho preferito essere più leggera e invece di friggere ho usato il forno.
Samosa vegetariani con pasta fillo
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.