Gyoza al vapore

Gyoza al vapore

i gyoza al vapore

sono quei ravioli giapponesi, quelli che prendi con le bacchette, e ti senti già molto più zen solo per quello, quelli che sono come le ciliegie: uno tira l’altro.

io li adoro, ma si sa, io sono una stramaledetta golosa e quindi non faccio testo MA IO LI ADORO!

sono facilissimi da fare, unica difficoltà forse la chiusura ma se non vi vengono prioprio come quelli in foto non vi preoccupate: sono buoni lo stesso, la forma non inficia il sapore!

in questi tempi di pandemia e di fasce colorate, adesso la Toscana è in una bellissima fascia rossa e quindi siamo fortemente bloccati a casa se non per lavorare e per le cose assolutamente inderogabili e necessarie, io mi annoio.

un po’ di televisone, qualche serie, un po’ di telefono, un po’ esco la Holly, un po’ di libri ma poi mi annoio! ho addirittura pensato di riesumare il cavelletto e i pennelli e vedere se mi ricordo ancora qualcosa della pittura a olio ma poi… poi prevale sempre la voglia di cucinare. e così parto per le crociate più disparate, vorrai mica cucinare uno speghettino liscio e normale? noooo, sia mai, facciamo i GYOZA!

le ceramiche e la vaporiera che vedete in foto potete acquistarla presso Luigi Fantechi Home – Pontassieve e se volete potete ordinare online e loro ve lo spediranno direttamente a casa

Gyoza al vapore
Gyoza al vapore

Gyoza al vapore

Print Recipe
Gyoza al vapore
Istruzioni
  1. Prepara il ripieno: grattugia la radice di zenzero, affetta finemente i cipollotti e il cavolo. Aggiungi la verdura alla carne macinata insieme a sale e pepe e mescola bene.
  2. In una ciotola setaccia la farina e un pizzico di sale e comincia ad impastare aggiungendo l'acqua. Impasta fino ad ottenere una palla omogenea e liscia Dividi l'impasto in due parti e forma, su una spianatoia leggermente infarinata, un rotolo lungo e di tre centimetri circa di diametro. Taglia delle fette di circa un centimetro di spessore.
  3. Appiattisci ogni fetta con il mattarello infarinato e forma un disco più sottile possibile, usa un po' di farina, fino ad avere un disco di pasta di circa 6/7 centimentri di diametro.
  4. Sopra ogni disco deponi un cucchiaino di ripieno al centro, inumidisci i lembi con un pennellino bagnato con acqua, e comincia a chiudere il gyoza: chiedi a metà e fai delle pieghe lungo il bordo. Appoggiare su un vassoio di legno infarinato in attesa della cottura.
  5. Fodera di carta forno i cestelli e appoggiaci sopra i gyoza ben distanziati fra di se. Metti a bollire una pentola con poca acqua, appoggiaci sopra i cestelli impilati con dentro i gyoza e metti il coperchio. Cuoci per 20/25 minuti a vapore e servi accompagnati da salsa di soia.
Gyoza al vapore
maxellandwilliams
tokyo studio design

se cercate altri piatti etnici potete guardare anche queste ricette:

Zuppa cinese di pollo, porro e bietola

Fettuccine di riso al latte di cocco e ravanelli in agrodolce

Gyoza al vapore
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.