Funky e Frattaglie: la chiocciola di pane alla salsa verde alleggerita

chiocciola di pane

pane salsa verde-7689


una chiocciola di pane con  salsa verde alleggerita? e perchè mai?

avendo io un amico vulcanico, chef meraviglioso, la sua “cucina lenta” è un viaggio nel buon cibo,  e persona in continuo movimento cerebrale e  fisico mi ritrovo spesso coinvolta nei suoi eventi. infatti questo è il primo dei tre pani che sto preparando per FUNKY e  FRATTAGLIE, cena? merenda? aperitivo?  di sicuro quinto quarto e  musica.

e io sono invitata a partecipare con il pane, nemmeno a dirlo, cosa mai potevo proporre io se non pane?

mi sono messa a pensare al lampredotto, la prima cosa che mi è venuta in mente è la salsa verde. eccolo. farcito e ripieno, la

chiocciola di pane alla  salsa verde alleggerita

 

 

pane salsa verde-7684

ogni tanto bisogna cambiare, questo è un pane un pochino diverso.

e una bella spinta me l’ha data lei

dovendo rinfrescare il licoli, rimasto in frigorifero per oltre tre settimane porello, ho pensato di rinfrescarlo per il verso giusto. non uno, non due ma tre rinfreschi nel giro di un giorno, ecco, capirete bene che mi sono ritrovata con quasi 600 g. di licoli bello attivo e bolloso.  quindi, panificazione con licoli e farina con aggiunta di pochissima acqua.

 

 

ingredienti:

 

 

pane salsa verde-7665

 

procedimento:

      • setacciate le farine mischiandole insieme
      • aggiungete le farine  al licoli e impastate
      • aggiungete eventuale acqua se necessaria,  un filo di olio ed impastate fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, quasi appiccicoso
      • fate tutte le pieghe del caso: a tre, dall’esterno al centro, sbatacchiatelo come vi pare ma per almeno una ventina di minuti
      • inserite l’impasto ottenuto in un contenitore ermetico unto con olio evo e riponetelo in frigorifero per 24 ore
      • acclimatate l’impasto per una trentina di minuti a temperatura ambientezze
      • preparate la salsa verde: in un mixer frullare il premolo con l’olio d’oliva, mezzo spicchietto d’aglio, i pinoli, i filetti d’acciuga e i capperi fino ad avere una salsa liscia e morbida

     

    pane salsa verde2

     

      • distendete l’impasto spianandolo a forma rettangolare, spalmate la salsa verde alleggerita e arrotolate per la lunghezza. arrotolate ancora a spirale in una forma rotonda e piuttosto piccola  e mettete a fare la seconda lievitazione   nel forno con la luce accesa e un bicchiere di acqua bollente – per circa due/tre ore
      • trasferite il nostro impasto sulla leccarda del forno foderato di carta-forno e spolverato di farina
      • 10 minuti a 250°C con vapore (mettete una teglia sul fondo del forno, fatela scaldare bene e al momento di infornare buttare sulla teglia dei cubetti di ghiaccio o dell’acqua fredda), 25 minuti a 180°C e altri  cinque/dieci minuti con il forno fessurato
      • lasciate raffreddare il pane su una griglia, in modo che prenda aria anche da sotto e non lo affettate fino a che non è freddo, non fate come me che ho sempre troppa fretta di assaggiare!!!

     

    pane salsa verde-7668

    pane salsa verde-7669

  • inserisco la chiocciola nelle ricette vagabonde di Panissimo,
  • le trovate qua

 

 

 

 

 

  • pane salsa verde-pane salsa verde-7662

     

     

  •  

ti potrebbe interessare anche

6 commenti

  1. Mamma mia … che voglia mi hai messo con questo pane! Tu sei da arrestare, lo sai? Già quando ho visto quello della Mary volevo correre in cucina a impastare ma sai che mio marito è di una noia mortale e non lo assaggerebbe nemmeno un pane così? Invece a me fa tanta voglia ma non è che mi posso mangiare un pane intero da sola! Ci devo pensare … anche io ho abbandonato la pasta madre in frigo e da ieri ho ricominciato a rinfrescarla ma fa l’offesa, resta lì e non ne vuole sapere di crescere. Bisognerà che cominci a fargli discorsi seri, da me a lei …

    1. e tu fallo più piccolo scusa! no, io mi sbizzarrisco con i pani! se vuoi glielo faccio anche io un discorso serio alla tua ragazza madre, che si fa così?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *