Avviso ai naviganti #3 acqua di rose

le mie rose

Per fare dell’acqua di rose per uso cosmetico servono 2 cose: l’acqua purificata o distillata e i petali delle rose.
La cosa è semplicissima: in un  barattolo di vetro mettere i petali delle rose controllati in modo che siano senza ospiti e coprire appena di acqua. Dovete lasciare il barattolo fuori per una notte senza coperchio: mia nonna diceva così.
La mattina dopo potete firltrare e mettere nelle bottigliette vuote dei cosmetici o degli shampoo. Si conserva in frigorifero per un paio di settimane.
E’ ottima dopo la pulizia del viso prima di andare a dormire: lascia una pelle molto morbida e profumatissima…. di rose……
Saluti!

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

10 commenti

    1. Abbiamo un roseto intero, coltivato in 15 anni: ci sono rosa, rosse, gialle, bianche, NERE, sfumate… sono il mio orgoglio……. e quest'anno sono tutte fiorite (con tutta l'acqua che è caduta fra aprile e maggio): sto pensando di farci un post! buon ew 🙂

  1. e per fare quella alimentare hai la ricetta? Io non la trovo e vorrei farmela, se ce l'hai ti ringrazio. Intanto provo questa che aiuta lo strucco e fa bene anche agli occhi stanchi, come i miei stasera.

    Lara

    1. Se guardi i prossimi post, forse anche oggi, la vedi…… l'ho fatta ieri per una ricettina speciale….. Per struccare delicatamente gli occhi guarda lo struccante bifasico, avviso ai naviganti n. 1: è perfetto perchè pulisce e nutre insieme! ciao cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.