Cartoccio di salmone con il cavolo…… cinese!

Si, proprio con il cavolo cinese, quello bello croccante a coste lunghe e dure…… ah, buongiorno a tutti….
Ricetta classica quella del pesce al cartoccio ma un po’ di fantasia non guasta mai! E allora, curiosando qua e la mi sono imbattuta nel contest di “La cuochina sopraffina” e mi sono detta: partecipo?  e mi sono anche risposta:  SI, ci si prova!

Una ricetta da leccarsi i baffi e allo stesso tempo leggera. Non necessita di essere seguita in cottura e quindi metti il timer al forno e ti dimentichi di lei mentre fai altre cose: è  la mia ancora di salvezza per quando arriva gente all’improvviso e voglio fare bella figura velocemente e, anche  per quando ho bisogno di farmi un po’ di coccole salate…. il salmone…..

gli ingredienti:

  • una bella fetta di salmone alta un paio di cm. (è ottimo anche quello congelato già affettato)
  • cavolo cinese
  • capperi sotto sale
  • cipolla rossa
  • peperoni 
  • acciughe sott’olio o pasta di acciughe
  • olive nere secche 
  • patate  – meglio se bianche –
  • pistacchi tritati
  • origano secco 
  • sale e pepe q.b.

Cominciate con il lavare il salmone e lasciatelo sgocciolare in un colino. Adesso preparate le verdure.
Io affetto le patate sottili sottili con la mandolina, lo stesso per la cipolla e i peperoni. Il cavolo mi piace un po’ più spesso.
Tagliate un bel pezzo di carta stagnola, in modo che poi si possa chiudere il cartoccio, e passateci un filo d’olio extra vergine d’oliva e mettete un bel piano di patate (lavate in acqua fredda e scolate) su cui adagerete la fetta di salmone. Mettete proprio sopra la fetta del pesciolotto un’acciughina o un ricciolo di pasta d’acciuga, i capperi  e poi cominciate con le verdure per finire con le olive e i pistacchi. Una macinata di pepe e sale. La quantità e la scelta delle verdure dipende da voi (d’estate, per esempio, ci stanno bene le zucchine e i pomodori insieme alla cipolla e i peperoni) secondo il vostro gusto e piacimento. Prima di chiudere un altro filino d’olio extra e via!,  si chiude tutto in modo che non esca niente.
Potete anche usare un altro pesce, ottimo anche con i cuori di nasello, per esempio e con quello che vi stuzzica….

25 minuti di forno ventilato a 220°. Spegnete e dategli 5 minuti per riposarsi. Poi potete servire direttamente il cartoccio su ogni piatto e lasciare che ognuno se lo apra da solo e se lo ri-condisca a piacere. Piatto unico? Si, piatto unico….

Buon appetito ciottolini! 

 Con questa ricetta partecipo a:
 

scadenza 15.12.2011 
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.