– 4 Palio del bardiccio, mettiamolo anche in crosta!

bardiccio in crosta DSC_6422

  • 4, – 4 giorni all’apertura dell’anno internazionale del bardiccio

dove? a Pontassieve – S.Francesco, Via Del Molino 21

quando? il 4, il 5 e il 6 marzo

chi? TUTTI!!!

per chi non sapesse cosè il bardiccio

qua trovate il programma intero

e partecipate alla gara!!!!

sono tre giorni per stare in allegria e gustare ottimo cibo e ottimo vino

 

e questo è il mio

Bardiccio in crosta

 

bardiccio in crosta DSC_6428

ed è veramente incredibile quanto questo salsicciotto, così umile e povero possa essere altrettanto gustoso.
per la crosta ho usato la pasta matta dell’Artusi, acqua farina e un goccio di olio, stesa molto sottilmente quasi a fare uno strudel.
ho scottato il bardiccio in acqua, in modo che tutto il grasso sia uscito fuori e ci sia rimasto.
l’ho arrostito in padella, intero e senza il budellino esterno, l’ho avvolto con amore in una foglia di cavolo verza sbollentata e poi l’ho ancora accolta nella pasta matta spennellata all’interno di olio evo.
ho cosparso di semi di papavero e cotto in forno per 15 minuti circa, fino a quando la pasta ha preso colore.

se non avete il bardiccio, che è originario di Rufina e Pontassieve, potete usare una salsiccia, magari al posto dei semi di papavero potete usare quelli di finocchio

 

bardiccio in crosta DSC_6413
bardiccio in crosta DSC_6438

 

si inzia il venerdì 4 marzo  2016 con il

  DISCOBAR-DICCIO ore 19.00 ex fabbrica di tappeti  –

venite che ci sono anche io, ho voglia di conoscervi tutti!

poi si prosegue il sabato 5 marzo 2016  con il palio….

Prima Edizione

“PALIO DEL BARDICCIO”
4-5- 6 MARZO 2016
BANDO di CONCORSO PALIO DEL BARDICCIO

“La miglior interpretazione del Bardiccio”
In occasione dello svolgimento della 1^ edizione del “Palio del Bardiccio”, che si svolgerà a Pelago il 4 5 6 Marzo 2016, l’Associazione Culturale Cavolo a Merenda  indice un concorso gastronomico “informale” per la premiazione del miglior piatto realizzato con il BARDICCIO come ingrediente

 REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

1.  Il concorso è aperto a tutti coloro che desiderano cimentarsi, ed è riservato alla preparazione di ricette a base di Bardiccio.
2. Il piatto potrà avere qualsiasi provenienza, casa o cucina professionale, ma dovrà essere dichiarato; non saranno accettate produzioni industriali, come elaborazione della ricetta, pena la          squalifica dalla gara.
3.  La ricetta dovrà presentare dosi ed ingredienti per 4 persone. Il concorrente con la partecipazione al concorso, libera l’organizzazione da ogni responsabilità, e cede i diritti presenti e futuri per qualsiasi pubblicazione, cartacea o su supporto digitale.
4.  Per poter partecipare al concorso occorre presentare inviare una mail a cavoloamerendamail@gmail.com entro martedì 1 marzo 2016. Nella mail vanno indicate le proprie generalità e il luogo ove verrà preparato il piatto, oltre al produttore di Bardiccio, sia esso macelleria o salumificio.
5.   Alla valutazione della Giuria Tecnica saranno ammessi 10 concorrenti. Nel caso in cui le domande di partecipazione presentate siano superiori a tale numero, la gara finale sarà preceduta da una selezione dei partecipanti effettuata dall’organizzazione secondo criteri inappellabili.
6.  Le 5 ricette scelte dalla giuria tecnica sabato 5 marzo saranno sottoposte all’assaggio della giuria popolare domenica 6 marzo . Il vincitore assoluto risulterà dalla somma dei voti della giuria tecnica con quella popolare.
7.  La preparazioni saranno valutate da una Giuria Tecnica qualificata nominata dal critico gastronomico Leonardo Romanelli, composta da personaggi del mondo enogastronomico regionale; tale giuria procederà nella giornata del Palio agli assaggi presentati in forma anonima formulando una classifica, assegnando una votazione per ogni criterio di valutazione. La Giuria deciderà collegialmente con giudizio insindacabile.
8.  I criteri di valutazione utilizzati il 3 MARZO dalla Giuria saranno i seguenti:
a.  Aspetto visivo (colore)
b.   Profumo e aroma
c.   Originalità della ricetta
d.   Gusto
e.   Equilibrio di gusto e sapori.
g.   Importanza dell’ingrediente Bardiccio nella ricetta
7.  I piatti dovranno essere presentati presso l’ex-fabbrica di tappeti, via del molino 21 a San Francesco (Pelago) , entro le ore 12 del 5 marzo per essere sottoposti alla valutazione della Giuria che decreterà il vincitore della 1^ Edizione del Palio del Bardiccio 2016.
8.  Sarà possibile usare la cucina ivi allestita per terminare o rigenerare il piatto da presentare.
9.  Al vincitore sarà assegnato un riconoscimento da parte dell’organizzazione.
9.1 Al produttore del bardiccio utilizzato nella ricetta vincente sarà permesso di esporre il ‘Palio del Bardiccio’ nel proprio esercizio fino al 30/12/2016, quando dovrà essere riconsegnato all’organizzazione per la successiva edizione.
10.  E’ vietato l’utilizzo di qualunque sostanza emulsionante, edulcorante, colorante, conservante o additivo chimico, nonché prodotti contenenti qualsiasi traccia di O.G.M., di preparati e semilavorati di tipo industriale.

 si finisce la domenica 6 marzo 2016 con 

Lorenzo Baglioni trio  ore 19.00

e

numerosi effetti speciali sparsi per tutta la giornata

 

per imparare a conoscere il barciccio, le storie, la gente di toscana, le ricette seguiteci su facebook

per non perdervi nemmeno un attimo di storia

 

Salva

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.