Rosti di patate e cipolle con spinaci croccanti

Quando faccio i rosti torno bambina,  ehh, le patatine fritte!
Ormai lo avrete capito io sono una incredibile golosa e la mia fantasia non si ferma mai…”il buono con il buono non può essere che buono”  lo dice una una carissima amica, una  zia acquistata, persona meravigliosa…

Ieri sera sono  venuti a trovarci i nostri amici “sardegnoli” e la Silvia ha portato  i Culargiones e il sugo sardo e io ho pensato di fare gli antipasti e il dolce per non esagerare troppo. Allora, pensa e pensa, ieri mattina ore 5 circa mentre mi rigiravo nel letto prima di alzarmi, ho avuto un lampo: ma i rosti? E allora mi sono inventata questi rosti piccolini e croccanti…buonissimi….davvero…davvero…
vi occorrono per 4 o 5 rosti:

  • 3 grosse patate a pasta gialla
  • 1 cipolla rossa
  • qualche fettina di pancetta
  • foglie di spinaci freschi
  • aglio 
  • olio extra vergine d’oliva
  • olio di semi di arachide
  • sale e pepe

Grattugiate le patate con la grattugia che fa i filini e mettetele in un canovaccio, chiudetele a caramella e asciugate il liquido in eccesso. Stessa cosa con le cipolle. Mischiate i due “filini” e con le mani fate delle forme che più vi piacciono e friggetele bene in abbondante olio di semi.
Intanto mettete in bagno in acqua fredda le foglie degli spinaci. Lavateli bene, lo sapete che sono sempre pieni di terra…. Mettete, in una padella antiaderente, un filo d’olio extra-vergine e uno spiccio d’aglio a fettine, i pezzetti di pancetta e quando l’olio sfrigola sgrondate le foglie degli spinaci e buttateli dentro, sale e pepe e cuocete a fuoco vivace senza coprire. A me piacciono quando rimangono croccanti….
Disponete sopra ogni rosti un po’ di spinaci e guarnite con qualche pezzettino di pancetta anche questa croccante….
Al solito ragazzi,  buona vita

Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.