Rotoli di wurstel e travasi di bile

sento che mi sta per venire un travaso di bile, di quella maligna e fetente, malefica e ingiuriosa……
quando ho queste giornata dovrei stare a letto con la testa sotto il piumone e  “ne movissi e ne parlare” come dice il soldato a guardia del milite ignoto a Benigni nel suo film “Tu mi turbi” ….
Invece che cosa faccio io? Mi metto a leggere i post dei blog che seguo: mi viene un attacco di bile!
Ma come diavolo fate a essere così brave? Scatoline di cioccolato, millefoglie di crepès, triangolini di fillo cavolo rosso cipolle e uvetta…. mi sento una schiappa. AAAAAAAAHHHHHHHHH!!!!!
Scusate lo sfogo, ora mi sento meglio…. un po’.
Allora, per essere all’altezza, io vi posto una ricetta semplice, ma così semplice che la possono fare tutti ma proprio tutti  con risultati fantasmagorici!!!
Eh si, perché i Rotolini di pasta sfoglia ai wurstel con semi di sesamo sono la cosa più semplice e golosa del mondo… e quindi, beccatevi questa!!!

vi occorrono:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare 
  • 8 wurstel piccoli 
  • 4 fette di fontina o simili (possono andare bene anche le sottilette)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • semi di sesamo

Tenete la pasta sfoglia fuori dal frigo almeno una decina di minuti, sarà più facile da srotolare. Dividetela in 8 
rettangoli e mettete una fetta di formaggio e un wurstel nel centro, Arrotolate la pasta sfoglia e chiudete i lembi con una forchetta come fareste con i ravioli.  Intanto avrete sbattuto il tuorlo d’uovo che andrete a spennellare sopra i rotolini direttamente depositati nella teglia del forno con la carta sotto e coprite con i semi di sesamo. 10 minuti circa di forno a 180° e siamo serviti….
Accompagnano egregiamente un buon bicchiere di prosecco come aperitivo o anche direttamente come
antipasto. Ecco, avete fatto un buon piattino, uno sfizio goloso senza imbandierare la cucina, senza planetarie, senza il passaggio del fronte dalla vostra cucina.

Buon fine settimana topoloni,
ho una sorpresa per voi Martedì prossimo, date un’occhiata, mi raccomando!
 
Print Friendly, PDF & Email

ti potrebbe interessare anche

13 commenti

  1. Sandra, non ti sottovalutare. Pure io spesso mi sento inadeguata davanti a cose complicate, blog bellissimi. Io certe volte quando cucino ci manca poco che tiro giù i santi del paradiso….eppure…qualcuno ci ama.
    Io amo il tuo blog! e più lo leggo e più mi piaci :')

    1. Michela, io non mollo mai, mi lamento ma non mollo! Sono testarda come una capra… mi lamento ma proseguo! Grazie per i tuoi complimenti, mi lucciano gli occhi!

  2. Ciao Carissima, come stai? Bè guardare alle 10.00 del mattino qs foto mi fà prorpio venire l'acquolina in bocca. Mi spiace che tu nn abbia vinto il premio del candy ma sono felicissima anch'io di aver trovato un'amica…. ti abbraccio e mi raccomando sentiamoci più spesso (anche se gli impegni durante il giorno sono molti)…. Carmen

  3. e meno male che ci sono altre che la pensano così !!!!. Comunque complimenti per il tuo blog mi sono unita ai tuoi lettori così ti seguo. Se hai voglia passa a trovarmi!!! a presto

    1. Ragazze, mi fa piacere sapere che non sono sola, ma, devo dire che a volte mi stupisco perché anche le grandi non pensano di esserlo: falsa modestia o verità? Con questo dilemma passiamo un buon fine settima!

  4. Ciao, ho letto il tuo post e mi sono rincuorata! Anch'io faccio delle cose semplici e guardando gli altri blog mi sento da meno! Ma poi mi passa e penso che ognuno ha il suo modo di preparare le ricette!Complimenti per il tuo blog che ritengo molto bello, è stato un piacere passare da te! Mi sono unita ai tuoi lettori così potrò seguirti!Se ti va passa pure da me! A presto…Molly

  5. ah ma se per questo non sei da sola: io stavo giyusto pensando stamattina che certe volte mi sento davvero una schiappa! E che la testa non c'ha idee!! Però onestamente mi sembra che tu non possa proprio dirla una cosa del genere!!!! 😀

  6. Buoniiiii e belli i tuoi rotolini! Comunque fatti coraggio che anch'io vedendo tutte le cosine belle degli altri blog mi sento "una casalinga disperata" ahhhahhhhhhhhhhhhhhh….
    Ma dai che anche tu fai delle cosine buonissime! E poi non cuciniamo una cucina diversa!
    Buon pomeriggio
    ti abbraccio

  7. Ciao Sandra, capisco il tuo stato d'animo, io sono un po' in crisi a causa del fatto che né le mie idee né le mie foto mi piacciono, ammiro molto quelle blogger che riescono con una foto a suscitare emozioni e sensazioni… detto ciò ti consiglio di non avere troppi travasi di bile perchè il tuo blog mi sembra proprio di tutto rispetto!!!A presto, magari prima o poi trovo qualcosa degno per riniziare a pubblicare di nuovo sul mio blog, bacioni e stai su!!!

    1. Ei, torta pendente, meno male che le tue foto non ti piacciono! Ti ringrazio per il complimento e spero di leggere presto un tuo post!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.